RIVAROLO - «Il sindaco ha lottato da solo per tutelare i cittadini»

| Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del gruppo di minoranza «Rivarolo Sostenibile» sulla centrale a biomassa

+ Miei preferiti
RIVAROLO - «Il sindaco ha lottato da solo per tutelare i cittadini»
Sul probabile rinnovo delle autorizzazioni all'esercizio della centrale a biomassa dell'ex Vallesusa di Rivarolo Canavese, riceviamo e pubblichiamo il comunicato del gruppo di minoranza «Rivarolo Sostenibile» che era presente alla conferenza dei servizi di giovedì scorso a Torino.

«Rivarolo Sostenibile» era presente con il Capogruppo Marina Vittone e con il Presidente Paolo Bettarello, in qualità di uditori, alla Conferenza dei Servizi che si è tenuta Giovedì 16 giugno 2016 presso gli uffici della Città Metropolitana di Torino. Argomento dell’incontro il rinnovo dell’autorizzazione alle emissioni in atmosfera e agli scarichi fognari della Centrale a biomassa di Rivarolo. Confinati nel semplice “ruolo di uditori”, senza possibilità di intervenire, quando invece avremmo voluto “urlare” le ragioni del NO dei cittadini del Comune di Rivarolo. Abbiamo visto un Sindaco lottare, da solo, per difendere l’interesse dei cittadini, appellarsi, inascoltato, alla difesa della salute pubblica.

L’Assessore all’Urbanistica, che accompagnava il Sindaco, si è dimostrato poco incisivo, titubante nelle richieste esposte e allo stesso tempo timoroso nei confronti del colosso aziendale che aveva di fronte, tanto meno è stato utile il funzionario comunale, più che altro preoccupato di capire quale fosse la procedura autorizzativa da adottare per le  eventuali opere, connesse all’impianto, ancora da realizzare (ad esempio la proposta tettoia per la copertura del cippato o la risistemazione del piazzale antistante l’impianto); assente giustificato l’esperto del Politecnico incaricato dal Comune, per cui non era neppure reperito un sostituto!

Non basta invitare i rappresentanti politici della Città Metropolitana durante il taglio del nastro del nuovo Polo scolastico o all’inaugurazione della “Nuova Fiera del Canavese”, vanno coinvolti nelle questioni amministrative dei Comuni, interessati alle situazioni legislative in cui gli enti locali, loro malgrado, si trovano a non contare più nulla, come in quella proposta dal D.Lgs. 387/2003, in cui l’Autorizzazione Unica in capo alla Città Metropolitana diventa “sostitutiva” di tutti i pareri e le autorizzazioni altrimenti necessari. Sembra che, in base a questo principio e in nome della semplificazione e accelerazione delle procedure per la realizzazione e gestione degli impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili, l’Autorizzazione unica possa “scavalcare” qualsiasi tipo di pianificazione urbanistica dell’ente locale.

Se da un lato, l’azienda si è dichiarata disposta a soddisfare le richieste dell’Amministrazione comunale e ha sostenuto di aver allacciato l’impianto alla rete di tele riscaldamento cittadina e di aver introdotto correttivi per l’ulteriore abbattimento delle emissioni in atmosfera, dall’altro, ha predisposto progetti non definitivi per le opere accessorie, preventivi di spesa per l’acquisto di nuove torri evaporative meno impattanti dal punto di vista acustico e preventivi di spesa per la fideiussione a garanzia delle opere di rispristino dei luoghi a fine vita dell’impianto: progetti, preventivi, dichiarazioni di intenti - carta, parole, non fatti. Un’autorizzazione definitiva potrebbe essere rilasciata su queste basi? E’ come se i cittadini, alla scadenza delle tasse comunali da pagare, facessero pervenire una missiva al Comune dicendo che hanno intenzione di pagare, ma non effettuassero il versamento! Le conseguenze sarebbero di ben altro tipo!

Come si concilia, inoltre, quanto previsto dalla norma e cioè che entro la data in cui è prevista la riunione conclusiva della Conferenza dei servizi il proponente debba fornire la documentazione che dimostri la disponibilità del suolo su cui è ubicato l’impianto? E’ di dominio pubblico che proprio su questa materia sia pendente un ricorso avanti al Tar del Piemonte, ove il Comune di Rivarolo si è costituito in giudizio. In conclusione: se, per usare un paragone calcistico, la partita di andata “giocata fuori casa”, potrebbe portare una sconfitta, la partita di ritorno, giocata sul campo comunale, potrebbe riservare delle sorprese. Sempre che i giocatori, rincuorati dai tifosi, ritrovino un po’ di coraggio».

Politica
MONTANARO - Stanziati i fondi per la nuova sede dei vigili del fuoco
MONTANARO - Stanziati i fondi per la nuova sede dei vigili del fuoco
L'operazione permetterà di ampliare anche la sede della Croce Rossa che attualmente si trova proprio a fianco dei pompieri
IVREA - Museo civico Garda: aggiornati gli orari di apertura
IVREA - Museo civico Garda: aggiornati gli orari di apertura
La Mostra «Piccoli tasti, grandi firme. L'epoca d'oro del giornalismo italiano (1950-1990)» rimarrà aperta sino al 31 dicembre
CHIVASSO - L'assessore Claudio Moretti si è dimesso dall'incarico
CHIVASSO - L
Nelle prossime settimane il sindaco Castello si occuperà di individuare una nuova figura a cui affidare l'incarico assessorile
RIVAROLO - Il sindaco ricorda il partigiano Serafino a Sestriere
RIVAROLO - Il sindaco ricorda il partigiano Serafino a Sestriere
Il suo nome divenne leggendario in Val Chisone e, alla sua memoria, venne dedicata la divisione autonoma partigiana
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
Il piano speditivo per gestire il traffico in caso di chiusura dell'autostrada A5 Torino-Aosta è destinato a cambiare
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
Da anni si parla di regolamentare le auto in quota anche in Canavese, in particolare sulla strada che da Ceresole sale fino al colle del Nivolet. Anche quest'anno la discussione è tornata d'attualità dopo il passaggio del Giro d'Italia
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
Buone notizie per le famiglie interessate dal servizio scuolabus. I Comuni, se il bilancio lo consentirà, potranno continuare a integrare le spese
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell'infanzia paritarie
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell
Lo stanziamento per l'anno scolastico 2018-2019 supera quello che era stato erogato per l'annata precedente dalla Regione
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
Ci vorrà un terzo consiglio comunale per far passare la contestata variante al piano regolatore già oggetto di scontri e polemiche
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
L'evento per il conferimento della cittadinanza onoraria si svolgerà in Sala Consiliare domenica 29 settembre, in occasione della Festa di San Michele Arcangelo. Lo ha deciso la giunta comunale del sindaco Alberto Rostagno
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore