RIVAROLO - Il Tar dà ragione al Comune sulle case di Parisi

| Respinto il ricorso dell'azienda che aveva chiesto al Comune l'aumento del prezzo di vendita degli alloggi in fase di costruzione

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Il Tar dà ragione al Comune sulle case di Parisi
«Ritenuto che il ricorso non appare fondato, alla luce del tenore dell’articolo 10 della convenzione del 14 dicembre 2007 (che consente la variazione del prezzo vendita degli alloggi, entro precisi limiti temporali, con riferimento all’indice Istat del costo di costruzione dei fabbricati residenziali), il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) respinge la domanda di sospensiva». Così il Tar ha decretato una prima vittoria per il Comune di Rivarolo Canavese nella delicata questione delle palazzine di edilizia convenzionata nel quartiere Bicocca. Palazzine costruite, parzialmente, dalla «Parisi Costruzioni» che aveva trascinato il Comune davanti al Tar.
 
I lavori, iniziati nel 2007, si sono bloccati nel 2011, quando l'azienda si è resa conto che il prezzo di vendita inserito nella convenzione stipulata con il Comune (1500 euro al metro quadro) non avrebbe permesso di coprire le spese di costruzione delle tre palazzine di edilizia residenziale convenzionata. L'azienda, all’epoca, aveva chiesto di rivedere la stima di vendita (aumentandola a 1990 euro al metro quadro). Non c’è stato il tempo: l’operazione Minotauro e lo scioglimento del consiglio comunale hanno congelato l’intero iter, poi ricominciato con la commissione straordinaria. A tre anni dalla richiesta di aggiornamento, però, dopo diverse perizie che hanno confermato il possibile aumento fino a 2000 euro al metro, la commissione ha respinto l’istanza della Parisi Costruzioni. Per questo l'azienda ha deciso di ricorrere al Tar, contestando un eccesso di potere in assenza d’istruttoria e un atteggiamento illogico nei confronti della pratica edilizia. Ricorso respinto. 
 
Il ricorso è arrivato fino a sentenza anche perchè, nonostante gli auspici espressi in consiglio comunale (contro il parere di Rivarolo Sostenibile e del Movimento 5 Stelle), l'amministrazione del sindaco Alberto Rostagno non ha trovato modo di trattare con i privati. L'amministrazione, infatti, in cambio di una diminuzione della cubatura si era detta «possibilista» sull'aumento del prezzo di vendita. «C'è stato un incontro con il costruttore per arrivare a un accordo – svela il sindaco Rostagno – ma le nostre clausole, necessarie ad acconsentire all’aumento del prezzo di vendita, sono state respinte. A quel punto abbiamo rinunciato alla trattativa. Per ora abbiamo avuto ragione noi». 
Dove è successo
Politica
CASELLE - Via libera al mega centro commerciale accanto all'aeroporto: firmata la convenzione. Tra un anno partono i lavori
CASELLE - Via libera al mega centro commerciale accanto all
Oggi pomeriggio è stata firmata la convenzione urbanistica tra la società Aedes SIIQ e il Comune di Caselle Torinese, al termine di un iter durato decenni tra corsi e ricorsi, crisi economica e quant’altro
RIVARA - Fiera e bilancio: consiglio comunale ad alta tensione
RIVARA - Fiera e bilancio: consiglio comunale ad alta tensione
Ennesimo scontro tra il sindaco Gianluca Quarelli e i rappresentanti della minoranza. Respinte le richieste dell'opposizione
IVREA - Chiude l'asilo Olivetti: i bimbi divisi in quattro scuole
IVREA - Chiude l
L'amministrazione comunale ha incontrato nuovamente ieri, mercoledì 29 marzo, i genitori dei bambini iscritti al nido
CUORGNE' - Mai dire... consiglio: «silurato» l'assessore Giacoma Rosa
CUORGNE
Il sindaco Pezzetto si riprende la delega alle politiche giovanili. Mauro Fava nuovo assessore al commercio...
ELEZIONI 2017 - Si vota l'undici giugno. Occhi puntati su Castellamonte, Favria e Caselle. Prima volta per Mappano
ELEZIONI 2017 - Si vota l
Con decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti, è stata fissata la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. Sette Comuni della zona al voto: c'è anche Mappano
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
Incontro in Regione sul futuro della storica azienda canavesana dichiarata fallita dal Tribunale di Ivrea il 9 marzo scorso
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederà, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerà gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore