RIVAROLO - In Canavese arriva il bob-sharing ma diversi sindaci sono perplessi

| Definito il moderno autostop è stato presentato nei giorni scorsi a palazzo Lomellini

+ Miei preferiti
RIVAROLO - In Canavese arriva il bob-sharing ma diversi sindaci sono perplessi
Mentre in tutta Italia esplodono le polemiche su Uber, in Canavese approda quello che in molti hanno definito "l'autostop moderno". Entro l'estate partiranno da Rivarolo e dintorni le auto del "bob sharing", un servizio di trasporto da e per Torino che prevede la condivisione delle quattro ruote. Il funzionamento è semplice: un rivarolese decide di andare a Torino con la propria auto e mette a disposizione degli altri pendolari i posti liberi. Per usufruire del servizio è necessario iscriversi su internet al sito di bob sharing. Ogni passeggero pagherà all'autista 15 centesimi a chilometro.

«Si tratta di un servizio innovativo per il nostro territorio - dice il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno - che ci aiuterà a diminuire il traffico e le emissioni inquinanti». Alla presentazione del servizio a Palazzo Lomellini, tanti sindaci. Molti dei quali entusiasti dell'opportunità. «Un'occasione di risparmio per tutte le persone che ogni giorno partono dal Canavese, con la propria auto, per andare a Torino» aggiunge Rostagno. Non mancano però le perplessità. Dalla fiscalità, al controllo degli autisti, che in teoria, sarebbe a carico delle amministrazioni comunali.

«È un'idea interessante - conferma il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto -  ma molti aspetti pratici devono ancora essere risolti. Come amministratori locali abbiamo prima il dovere di sostenere e far promuovere il trasporto pubblico locale». Proprio sul rapporto tra il nuovo servizio e treni e bus del Gtt si concentra lo scetticismo di numerosi sindaci. «Corriamo il rischio di penalizzare la mobilità pubblica - afferma il primo cittadino di Favria, Serafino Ferrino - senza contare che una parte di popolazione, quella che non si connette a internet, è comunque esclusa da questo mezzo di trasporto». Il progetto coinvolgerà 45 Comuni. In ogni paese sono previste due fermate dove gli autisti caricheranno i passeggeri che li hanno contattati via web. «Resta anche il problema delle tratte - dicono altri sindaci - da molte zone delle Canavese c'è richiesta per raggiungere Cirié o Ivrea, dove ci sono gli ospedali, piuttosto che il capoluogo».

Politica
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
Si è svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti dagli ospiti della Rsa
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
Merito dei lavori realizzati anche quest'anno dalla squadra degli Operai Forestali della Regione Piemonte «Valle Soana»
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
Per cinque domeniche, da ottobre a dicembre, sarà possibile intraprendere un percorso di visita e scoperta del sito
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
Ai volontari sarà fornita l'attrezzatura per la raccolta rifiuti e la copertura assicurativa. Minori accompagnati da un adulto
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
Anche la Lega ha deciso di puntare il dito contro Gtt e Regione Piemonte. Il Senatore canavesano Cesare Pianasso è intervenuto sul tema: «E' inaccettabile la situazione che si protrae da così tanto tempo»
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilità di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell'Uncem
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell
Un problema non certo nuovo, legato all'organizzazione dei Distretti sanitari e anche alle volontà espresse dall'Ordine dei Medici. Uncem ha sottoposto le problematiche dei territori al Ministro della Salute Giulia Grillo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore