RIVAROLO - In servizio i nuovi «Nonni vigili». Rostagno contro la raccolta firme

| Con la riapertura delle scuole è ripreso il servizio di vigilanza dei plessi scolastici di Rivarolo Canavese

+ Miei preferiti
RIVAROLO - In servizio i nuovi «Nonni vigili». Rostagno contro la raccolta firme
Non sono più gli stessi (non tutti, almeno) ma sono sempre «Nonni vigile». Con la riapertura delle scuole è ripreso il servizio di vigilanza dei plessi scolastici di Rivarolo Canavese. «Il servizio ha subito alcune modifiche e si presenta oggi con una nuova veste, più funzionale - dice il sindaco Alberto Rostagno - ringrazio il “centro incontri di Villa San Giuseppe di Rivarolo”, la presidentessa Irma Vitton Mea, la coordinatrice, il direttivo del centro anziani e tutti i “nonni vigili” che hanno gestito per tanti anni, in modo encomiabile, il servizio. Le normative vigenti non permettono la continuazione di una attività di volontariato con corresponsione di indennità per l’opera di vigilanza, configurandosi in tal caso come rapporto di lavoro subordinato. Per tale motivo, l’amministrazione comunale ha deciso di riorganizzare il servizio, affiancando a “nonni vigili” volontari, alcuni “nonni vigili” scelti dal servizio socio assistenziale Ciss 38, con bando pubblico». 
 
Al bando hanno partecipato cittadini rivarolesi, alcuni già in servizio con la gestione precedente, altri neocandidati. I prescelti, in base ad una classificazione di effettiva necessità economico/sociale, sono stati indirizzati ad un corso di apprendistato, coordinato dalla polizia municipale. Tutti i neo “Nonni Vigili” hanno superato il corso e dal 7 gennaio stanno svolgendo l’attività di vigilanza negli orari d’ingresso e di uscita dei ragazzi dalle scuole. «E’ in corso in città una raccolta firme per la difesa del servizio “nonni vigili” - dice il sindaco - la raccolta firme è strumentale in quanto l’attuale amministrazione comunale è da sempre favorevole al servizio dei nonni vigili, esso continua e continuerà a funzionare, dando tranquillità a tutti. Il dichiarare che i nuovi nonni vigili non danno garanzie di sicurezza non corrisponde a verità ed è offensivo e discriminante nei confronti di tanti volenterosi concittadini. I rivarolesi, i genitori dei nostri ragazzi possono stare tranquilli».
 
Con questa nuova procedura di reclutamento il Comune ha voluto anche attribuire una valenza sociale al servizio, valorizzando le risorse dei cittadini rivarolesi che, nel rendersi utili alla collettività, ricevono in cambio un sostegno da parte del Ciss 38. Il servizio è coordinato dal punto di vista sociale dai responsabili del servizio socio assistenziale e dal punto di vista operativo da parte del comando della polizia municipale. «I primi giorni di attività - precisano dal palazzo Lomellini - non hanno evidenziato criticità».
Dove è successo
Politica
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
Il paese andrà quindi alle urne alla prossima tornata elettorale utile, quindi già nella primavera del 2018. Con un anno di anticipo
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
Il gruppo di minoranza rende note le proprie osservazioni sulle tematiche presenti nella variante della giunta Rostagno
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
L'apertura di uno spazio indipendente consentirà all’associazione di essere ancora più presente in città e a disposizione di cittadini, enti, associazioni
IVREA - Anche Mariastella Gelmini al convegno di Forza Italia
IVREA - Anche Mariastella Gelmini al convegno di Forza Italia
Si scaldano i motori per le amministrative. Forza Italia promuove il convegno "Insieme per cambiare il Piemonte e l'Italia"
CUORGNE' - Con una App si pagano i servizi scolastici del Comune
CUORGNE
«Con l'attivazione della piattaforma PagoPA, proseguiamo nell'ammodernamento del dialogo tra cittadino e Comune» dice il sindaco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore