RIVAROLO - La centrale riscalda ma l'allarme è per l'inquinamento

| Dopo tre anni (finalmente) l'impianto genera anche calore per le case di Rivarolo collegate alla rete che fu della vecchia Asa

+ Miei preferiti
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento
La conferenza dei servizi per il rinnovo delle concessioni alla centrale a biomassa di Rivarolo Canavese non è stata ancora convocata. Dopo il nulla di fatto dello scorso mese di febbraio, l'autorizzazione è ancora in stand-by. Per il momento, comunque, l'impianto è regolarmente in funzione. Anzi, dal tre marzo, così come l'azienda francese Engie ha comunicato al Comune di Rivarolo, la maxi-caldaia del Vallesusa è stata collegata anche alla rete del teleriscaldamento della città, andando incontro a una delle richieste che la Città metropolitana, a febbraio, aveva ribadito. Dopo tre anni, l'impianto genera anche calore per le case di Rivarolo collegate alla rete che fu della vecchia Asa.
 
«La Città metropolitana ha chiesto alla Sipea diversi accorgimenti oltre all'allacciamento con la rete del teleriscaldamento - dice il presidente dell'associazione Non bruciamoci il futuro, Gianluigi Perona - abbassare l'emissione di polveri, predisporre dei piani di abbattimento degli ossidi di azoto e dell'impatto acustico, una garanzia finanziaria per il ripristino dei luogi qualora la società dismettesse l'impianto». Al momento, a front di tante richieste, pare abbia trovato una risposta positiva solo quella dell'allacciamento al teleriscaldamento. «E' stata attivata anche una caldaia a metano, la cosiddetta caldaia di backup - proseguono dall'associazione - abbiamo scritto a Città metropolitana e Arpa per chiedere delle verifiche. Vogliamo essere certi che il calore venga prodotto bruciando il cippato. Per ora non è arrivata nessuna risposta».
 
Sabato mattina, proprio sotto la ciminiera, l'associazione ha snocciolato alcune preoccupazioni sul funzionamento della centrale a biomassa. «Manca la trasparenza sui dati delle emissioni - dice Gianni Fragale - in tre anni sono state effettuate 90 fasi di accensione e spegnimento. Si tratta di fasi molto delicate per le emissioni dal momento che, per legge, non ci sono limiti da rispettare. Infatti dando un'occhiata ai dati orari pubblicati sul sito del Comune, sono emersi diversi sforamenti con valori degli inquinanti che sono fuori scala». L'associazione, appena la Città metropolitana riconvocherà la conferenza dei servizi, insisterà molto su questo punto chiedendo interventi a tutela della salute dei cittadini.
Galleria fotografica
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento - immagine 1
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento - immagine 2
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento - immagine 3
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento - immagine 4
Dove è successo
Politica
AGLIE' - Dopo sette aste andate deserte è stato venduto il palazzo Pavignano di fronte al castello ducale
AGLIE
L’immobile, che si affaccia sulla stessa piazza della dimora patrimonio dell’umanità Unesco, è andato a una società di Torino che fa riferimento alla Mattioda Costruzioni. Di fatto la proprietà resterà canavesana
IVREA - L'Anpi regala la Costituzione in arabo, francese, inglese e russo
IVREA - L
Sono state distribuite dall'associazione, presso la Scuola CPIA in via Dora Baltea a Ivrea, le prime Costituzioni tradotte
PONT - Il gruppo «Insieme per Pont» vara il silenzio stampa Facebook
PONT - Il gruppo «Insieme per Pont» vara il silenzio stampa Facebook
Una protesta inusuale quella del gruppo, piazza virtuale dove da diversi anni si commentano fatti e notizie del paese
MAPPANO - Respinto il ricorso urgente del comitato pro Comune
MAPPANO - Respinto il ricorso urgente del comitato pro Comune
Il ricorso, presentato dal comitato, rilevava una disparità di trattamento tra i cittadini dei concentrici e quelli di Mappano
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
Nei giorni in cui alla Camera dei Deputati è in fase di esame il disegno di legge sulle aree protette, i Sindaci dell'Unione montana Gran Paradiso hanno inviato una lettera a tutti i Capigruppo della Camera
CUORGNE' - Il muro diventa arte: il sindaco Pezzetto ringrazia
CUORGNE
Come sindaco sono estremamente grato e felice dell'idea e del risultato: mi auguro possa essere il primo tassello di un mosaico
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
All’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio 2016, chiuso con ricavi da vendite e prestazioni per circa 11 milioni di euro
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
Dopo due anni di tavoli di trattative, l'altra mattina brutta fumata nera per la negoziazione del Settore Tecnico Ferrovie
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
Il «Comitato per la costituzione di Mappano Comune» ha presentato istanza urgente per bloccare il ricorso di Borgaro e Leini
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D'Amelio
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D
L'agenda rossa di Paolo Borsellino è sparita subito dopo l'attentato di stampo mafioso del 19 luglio 1992 in cui perse la vita
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore