RIVAROLO - La centrale riscalda ma l'allarme è per l'inquinamento

| Dopo tre anni (finalmente) l'impianto genera anche calore per le case di Rivarolo collegate alla rete che fu della vecchia Asa

+ Miei preferiti
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento
La conferenza dei servizi per il rinnovo delle concessioni alla centrale a biomassa di Rivarolo Canavese non è stata ancora convocata. Dopo il nulla di fatto dello scorso mese di febbraio, l'autorizzazione è ancora in stand-by. Per il momento, comunque, l'impianto è regolarmente in funzione. Anzi, dal tre marzo, così come l'azienda francese Engie ha comunicato al Comune di Rivarolo, la maxi-caldaia del Vallesusa è stata collegata anche alla rete del teleriscaldamento della città, andando incontro a una delle richieste che la Città metropolitana, a febbraio, aveva ribadito. Dopo tre anni, l'impianto genera anche calore per le case di Rivarolo collegate alla rete che fu della vecchia Asa.
 
«La Città metropolitana ha chiesto alla Sipea diversi accorgimenti oltre all'allacciamento con la rete del teleriscaldamento - dice il presidente dell'associazione Non bruciamoci il futuro, Gianluigi Perona - abbassare l'emissione di polveri, predisporre dei piani di abbattimento degli ossidi di azoto e dell'impatto acustico, una garanzia finanziaria per il ripristino dei luogi qualora la società dismettesse l'impianto». Al momento, a front di tante richieste, pare abbia trovato una risposta positiva solo quella dell'allacciamento al teleriscaldamento. «E' stata attivata anche una caldaia a metano, la cosiddetta caldaia di backup - proseguono dall'associazione - abbiamo scritto a Città metropolitana e Arpa per chiedere delle verifiche. Vogliamo essere certi che il calore venga prodotto bruciando il cippato. Per ora non è arrivata nessuna risposta».
 
Sabato mattina, proprio sotto la ciminiera, l'associazione ha snocciolato alcune preoccupazioni sul funzionamento della centrale a biomassa. «Manca la trasparenza sui dati delle emissioni - dice Gianni Fragale - in tre anni sono state effettuate 90 fasi di accensione e spegnimento. Si tratta di fasi molto delicate per le emissioni dal momento che, per legge, non ci sono limiti da rispettare. Infatti dando un'occhiata ai dati orari pubblicati sul sito del Comune, sono emersi diversi sforamenti con valori degli inquinanti che sono fuori scala». L'associazione, appena la Città metropolitana riconvocherà la conferenza dei servizi, insisterà molto su questo punto chiedendo interventi a tutela della salute dei cittadini.
Galleria fotografica
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento - immagine 1
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento - immagine 2
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento - immagine 3
RIVAROLO - La centrale riscalda ma lallarme è per linquinamento - immagine 4
Politica
RIVAROLO - Per il Comune nessun allarme ambientale: «Nel torrente Orco non scarica nessuna fognatura»
RIVAROLO - Per il Comune nessun allarme ambientale: «Nel torrente Orco non scarica nessuna fognatura»
Nessun allarme inquinamento nel torrente Orco secondo gli accertamenti del Comune di Rivarolo Canavese, effettuati, con la Smat, dopo la segnalazione dell'associazione ambientalista «Non bruciamoci il futuro»
RIVAROLO - Appalto non valido: il Comune condannato dal Tar
RIVAROLO - Appalto non valido: il Comune condannato dal Tar
Oggetto del ricorso l'affidamento del servizio di riscossione dell'imposta comunale sulla pubblicità e dei diritti sulle affissioni
CANAVESE - Sindaci, politici e gente comune in piazza per il «Si Tav» - FOTO
CANAVESE - Sindaci, politici e gente comune in piazza per il «Si Tav» - FOTO
Tanti sindaci del Canavese e numerosi esponenti dei partiti presenti alla manifestazione Sì TAV di sabato scorso a Torino
CANAVESE - Arrivano nuovi «Postamat» per i piccoli Comuni
CANAVESE - Arrivano nuovi «Postamat» per i piccoli Comuni
«Poste ha comunicato a Uncem di aver avviato sopralluoghi in 253 Comuni per l'installazione di altrettanti nuovi Postamat»
IVREA - Una memoria da riconquistare: due eventi in programma
IVREA - Una memoria da riconquistare: due eventi in programma
In italia la «Giornata della Memoria» è stata istituita nel 2000 (ci sono voluti ben 55 anni) e si celebra il 27 gennaio
CASTELLAMONTE - Bus in ritardo, i passeggeri restano a piedi
CASTELLAMONTE - Bus in ritardo, i passeggeri restano a piedi
Non solo problemi con la Canavesana. Sui trasporti, già da mesi, si verificano disservizi anche sulla rete dei pullman
IVREA - La città «patrimonio Unesco» va in onda su Rai Tre
IVREA - La città «patrimonio Unesco» va in onda su Rai Tre
Sabato 12 gennaio su «Bellitalia», programma in onda su Rai Tre, alle ore 11 andrà in onda un servizio dedicato a Ivrea
VOLPIANO - Con Mr.Pack raccolte 10 tonnellate di plastica da riciclare
VOLPIANO - Con Mr.Pack raccolte 10 tonnellate di plastica da riciclare
Numeri in crescita a Volpiano per Mr.Pack, il punto di raccolta, collocato in piazza Italia, per il recupero degli imballaggi
CASTELLAMONTE - Comune sconfitto in tribunale sulla discarica
CASTELLAMONTE - Comune sconfitto in tribunale sulla discarica
Il Tar ha accolto il ricorso di Agrigarden contro l'ordinanza del Comune per la demolizione di gran parte delle strutture
VOLPIANO - Una tetto di legno per la piastra vicina al palazzetto
VOLPIANO - Una tetto di legno per la piastra vicina al palazzetto
È stata avviata la procedura di gara per la realizzazione di una struttura di copertura in legno per la piastra polivalente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore