RIVAROLO - La città è al buio: tutta colpa dei vecchi contratti

| Il vicesindaco Edoardo Gaetano ha postato su Facebook una prima risposta ai disagi segnalati da tanti rivarolesi

+ Miei preferiti
RIVAROLO - La città è al buio: tutta colpa dei vecchi contratti
Da qualche settimana la città di Rivarolo sembra un albero di Natale. La notte, via del centro (e non solo) illuminate a intermittenza. In Comune sono arrivate diverse segnalazioni di lampioni spenti. Un problema che, va detto, si trascina da mesi, specie nella zona al fondo di via Ivrea. Il vicesindaco Edo Gaetano, questa mattina su Facebook, ha postato una prima risposta ai disagi dei rivarolesi. Precisando che, in quasi tutti i casi, non si tratta dell'adesione della città di Rivarolo al progetto ambientale «M'illumino di meno»...
 
«Un contratto un po' balzano per la gestione di una parte dell'impianto dell'illuminazione pubblica corrisponde alla bella pensata di qualche "scienziato" che ha scoperto l'uovo di colombo - scrive il vicesindaco - basta tener conto dell'ora del tramonto e del sorgere del sole, detrarre qualche decina di minuti di "buon peso", ed ecco fatta l'economia che salverà la patria. éeccato che mezz'ora dopo il tramonto ci si veda ancora se il cielo è sereno, ma se minaccia o è in corso un bel temporalone, allora occorre far come Diogene, viaggiare con la lanterna».
 
Soluzioni, per il momento, nessuna. «Bisogna per forza modernizzarsi - aggiunge Gaetano - perché questi sono i contratti che si fanno con Consip, mitico strumento per spender meno e dar moralità alla spesa pubblica. Auspicherei che questi contratti quanto meno discutibili, queste accensioni non sincroniche delle luci cittadine, questi momenti e questi luoghi di buio totale che durano da un bel po' di mesi e non sono certo nati il 25 maggio scorso, venissero imputati ad altri, a chi c'era allora, non a chi oggi cerca di porvi rimedio o a quei commissari che certo qualche pecca l'hanno dimostrata ma che nella fattispecie credo proprio siano del tutto innocenti».
Politica
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista: il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista: il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Si vanta di essere fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Si vanta di essere fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarà rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
CUORGNE' - Successo per le feste nelle frazioni: Pezzetto ringrazia i volontari
CUORGNE
«Mi sembra il minimo ringraziare tutti quei volontari che in modo gratuito si sono prestati in questo mese di luglio per animare le rispettive frazioni»
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
Sul nome di Fabio Sessa, indicato dal sindaco di Torino, Chiara Appendino, per il nuovo vertice della Smat, scoppia la rivolta dei sindaci dell'alto Canavese. Pronto il voto contrario se Torino non cambierà il candidato
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
Il sindaco Pasquale Mazza garantisce: «Stiamo già lavorando per dare la giusta continuità alle nostre tradizioni»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore