RIVAROLO - La variante per le scuole passa senza commissione

| Scontro tra maggioranza e opposizione sulla mancata trasparenza della giunta. Rostagno va avanti lo stesso

+ Miei preferiti
RIVAROLO - La variante per le scuole passa senza commissione
Scontro tra maggioranza e opposizione, in consiglio comunale, sull’approvazione della decima variante al piano regolatore che ha, di fatto, “regolarizzato” la posizione della costruenda nuova scuola elementare di via Le Maire (nella foto il progetto). Un passaggio che la maggioranza del sindaco Alberto Rostagno ha bollato come “obbligato”. I gruppi d’opposizione, compatti, denunciando la poca trasparenza della giunta, hanno chiesto il rinvio della discussione del punto al prossimo consiglio comunale. «E’ mancato un adeguato confronto preventivo perché non è stata convocata la commissione – hanno scritto nella richiesta i consiglieri di minoranza – deprechiamo una prassi che impedisce un corretto esercizio di democrazia». La richiesta, come previsto, è stata respinta. 
 
«La variante, predisposta dalla commissione straordinaria, non modifica il piano ma ridistribuisce le quantità edificatorie del project financing – ha risposto l’assessore Francesco Diemoz – ha già ottenuto il via libera dalla Provincia. E’ solo l’atto conclusivo di un lungo percorso iniziato dalla commissione straordinaria. Non stiamo rivisitando nulla del progetto scuole». 
La spiegazione non ha convinto i consiglieri di minoranza. «Speravamo che la variante venisse posticipata perché ha un impatto urbanistico e socioeconomico notevole per la città – ha detto Marina Vittone – sarebbe servito un consiglio solo per questo. Avevamo chiesto un gesto di condivisione con le minoranze. Per due volte non siamo stati ascoltati». Dello stesso avviso Alex Chiapetto del Movimento 5 Stelle: «È mancato il passaggio in commissione. Nel merito prendiamo atto che si tratta di un lavoro fatto dai commissari però non abbiamo potuto analizzare la variante come si deve. Spero non succeda più».
 
Critico anche il centrodestra: «Se questa variante fosse stata oggetto di maggiore riflessione oggi non saremmo qui a registrare una differenza cognitiva delle parole del sindaco al primo consiglio e l'atteggiamento tenuto dalla maggioranza in questo iter» ha detto Martino Zucco Chinà. Ancora più diretto Aldo Raimondo: «Meno male che quelli non trasparenti eravamo noi. Le nostre nove varianti sono state vagliate  tutte dalla commissione urbanistica, discusse e presentate dal tecnico di turno. Questa è una forzatura che prima non era mai stata fatta».
Politica
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
CUORGNE' - Caldaia rotta: bimbi al fresco alla scuola elementare Peno
CUORGNE
«Purtroppo una caldaia su tre della scuola elementare Aldo Peno è fuori uso», conferma l'assessore Pieruccini. Lavori a giorni
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
Un atto formale ma di grande importanza per garantire ai pompieri volontari della città la completa fruizione dei nuovi spazi
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
Ana Ilioi è stata la prima rivarolese ad ottenere nel 2017 la cittadinanza italiana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore