RIVAROLO - Letterina di Natale: «Sindaco incapace di difendere i suoi cittadini»

| Pesante attacco della minoranza di centrodestra all'amministrazione

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Letterina di Natale: «Sindaco incapace di difendere i suoi cittadini»
In vista del consiglio comunale di venerdì si accende lo scontro politico a Rivarolo Canavese. Il centrodestra di «Riparolium» va giù pesante contro l'amministrazione del sindaco Alberto Rostagno scrivendo un'ipotetica letterina di Natale a Gesù Bambino. Un attacco a tutto tondo che prende in esame alcune delle criticità attuali della città. Dalla pista di pattinaggio annunciata e mai aperta all'allarme sicurezza. 

«Caro Gesù Bambino, in questo Natale di crisi e di incertezza, ci rivolgiamo a Te, che sei in Cielo, perchè si avvicina la Tua festa, e perchè Tu sai bene cosa vuol dire nascere in tempi di recessione. Anche i Tuoi Santi Genitori, come noi, sono stati vittime della burocrazia e delle tasse: infatti sei nato a Betlemme in una grotta, perchà la Madonna e San Giuseppe dovettero intraprendere un viaggio a causa del censimento che facevano i Romani per imporre le gabelle.
 
Perciò, siccome anche Tu hai vissuto in tempi difficili, Ti vorremo chiedere  alcuni doni per Natale:
 
1) Fa sì che torni il coraggio nei cuori degli italiani, e che nonostante le tasse, la burocrazia, la disonestà dei politici di tutti i colori, chi possiede qualche soldo lo torni ad investire per creare lavoro.
2) Fa in modo che a Rivarolo torni la legalità: non la Commissione prefettizia, che non è servita a nulla, ma la sicurezza per le famiglie ed i commercianti, perché il Sindaco attuale non è capace di difendere i suoi Cittadini, mentre le case ed i negozi dei cittadini vengono quotidianamente svaligiati.
3) Fa si che i nostri fratelli profughi possano tornare nelle loro case,  ed avere una vita libera e dignitosa nella loro terra, e fa sì che quelli che restano fra di noi si integrino nella nostra comunità, apprezzando e rispettando i nostri valori e le nostre tradizioni.
4) Scaccia i mercanti dal tempio laico del nostro Municipio: quelli che fanno spostare la pista del pattinaggio nei pressi del proprio negozio, quelli che occupano assessorati per prendere uno stipendio senza produrre risultati, quelli che si riempiono la bocca di legalità di giorno ed alla sera gli sospendono la patente perché sono al volante ubriachi...
5) Fa in modo che la nostra città ritorni bella come era ai tempi dell'Amministrazione Riparolium: con le fontane accese, le strade pulite ed integre, le vie sicure ed illuminate, i negozi pieni di gente, le fabbriche piene di lavoro.
6) Tu che sei stato perseguitato dal Re Erode, fa si che la volontà dei bimbi sia rispettata, e la scuola media venga presto terminata ed abbia il nome scelto da loro stessi, cosicchè possano crescere pensando che la Politica sia sinonimo di Coerenza, e non di narcisismo del  politico di turno.
7) Fa che i soldi spesi per il Giro e promessi dal Sindaco possano tornare nelle casse rivarolesi: ma forse siamo troppo esigenti, perché qui o arrivano i Re Magi col cammello carico d’oro, oppure ci vuole davvero un miracolo.  
 
Caro Gesù Bambino, noi di Riparolium desideriamo che presto torni la  serenità e la prosperità nei cuori dei Rivarolesi, ai quali auguriamo a tutti, grandi e piccini, un Felice Santo Natale e un Anno Nuovo di ritrovata sicurezza e speranza nel futuro».
Politica
IVREA - Al centro per l'impiego la visita del sottosegretario Bobba
IVREA - Al centro per l
Jobs Act e Garanzia Giovani: un approfondimento sugli effetti concreti di queste politiche sul territorio del Canavese
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
CUORGNE' - Caldaia rotta: bimbi al fresco alla scuola elementare Peno
CUORGNE
«Purtroppo una caldaia su tre della scuola elementare Aldo Peno è fuori uso», conferma l'assessore Pieruccini. Lavori a giorni
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
Un atto formale ma di grande importanza per garantire ai pompieri volontari della città la completa fruizione dei nuovi spazi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore