RIVAROLO - Navone chiede la testa del presidente Rosboch

| Scontro tra l'esponente della minoranza e il sindaco Alberto Rostagno che ha difeso il presidente del consiglio

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Navone chiede la testa del presidente Rosboch
A più di due mesi dall'annullamento del consiglio comunale per la convocazione sbagliata di Renato Navone, a Rivarolo è di nuovo polemica. L'esponente di "Rivarolo e frazioni", nel corso dell'ultimo consiglio, ha pesantemente attaccato il presidente Domenico Rosboch. «C’era la sua firma sulle convocazioni sbagliate – ha spiegato Navone – è chiaro che non è all’altezza del suo compito. Per quel pasticcio, quali provvedimenti sono stati presi nei suoi confronti? Non ho nulla di personale contro il presidente Rosboch ma quello di settembre è stato un caso di manifesta incapacità». 
 
Navone ha anche posto l’accento sulle spese sostenute dal Comune (personale, elettricità e polizia municipale) per quella seduta poi dichiarata nulla. «Sono rimasto basito – ammette il sindaco Alberto Rostagno – sia per il tema che per i toni. C'è stato un errore nelle convocazioni? Non lo abbiamo mai nascosto. Me ne sono assunto la piena responsabilità. Pensavo bastasse». Il primo cittadino e l’intera maggioranza hanno comunque ribadito piena fiducia al presidente Rosboch. «Questa presa di posizione di Navone manca di rispetto nei confronti della figura del presidente – taglia corto Rostagno - un attacco volgare che proprio non mi aspettavo». 
 
E sulle spese, l’amministrazione ha fatto presente che il consiglio comunale annullato non ha gravato sui bilanci, né per il personale tecnico, né per i vigili urbani. «Avremo speso cinque euro per l’illuminazione della sala – dice ancora Rostagno – ci è costata di più la convocazione che Navone ancora pretende di ricevere in forma cartacea, quando tutti i consiglieri, per risparmiare, la ricevono via email». «E' un mio diritto ricevere la convocazione cartacea - ha ribattuto Navone - non ho intenzione di rinunciarvi».
Politica
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore