RIVAROLO - Nuove elezioni a maggio, fioccano le liste

| Centrosinistra e centrodestra si spaccano (per ora). Incognita M5S

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Nuove elezioni a maggio, fioccano le liste
100 giorni (più o meno) al termine ultimo per la presentazione delle liste elettorali di Rivarolo. Si vota il 24 e 25 maggio (i giorni del Giro in Canavese) in contemporanea alle elezioni Europee. Rivarolo torna al voto dopo due anni di commissariamento frutto dello scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose. Situazione ancora non troppo delineata, al momento, con entrambi gli schieramenti divisi. Ecco in cinque punti salienti la situazione politica rivarolese.

ROSTAGNO BOYS - Alberto Rostagno, medico e attuale vicesindaco di Agliè, è il candidato del centrosinistra. Sarà ovviamente una "lista civica" quella che lo sosterrà (ci mancherebbe) ma l'impostazione del gruppo di lavoro ha messo in luce una marcata presenza di esponenti del Pd. Non poteva essere altrimenti se Rostagno è il candidato "alternativo" al gruppo che fa capo all'ex sindaco Bertot. Grana Bollero (l'ex sindaco) già risolta (con l'esclusione di quest'ultimo dalla lista... ed era anche ora!). Grana Gaetano (altro ex sindaco) ancora da risolvere. In molti considerano la sua presenza nella lista particolarmente "scomoda". Secondo le nostre previsioni, Rostagno è accreditato al successo al 65% se corrono tutti insieme. Al 30% se il centrosinistra si spacca.

GRUPPO VITTONE - Marina Vittone, prima delle feste, ha rotto con Rostagno e, con un intempestivo comunicato stampa, ha annunciato che (probabilmente) scenderà in pista anche lei. Dovesse farlo sarebbe opportuno, con un po' più di tempismo, che si dimettesse da presidente della Pro Loco. La rottura rischia di penalizzare ampiamente Rostagno, dato che idealmente anche la Vittone pesca nello stesso elettorato di centrosinistra. Possibilità di vittoria secondo i nostri calcoli, in caso di lista, tra l'1 e il 2%.

ZUCCO L'EREDE - L'ex assessore alla cultura Martino Zucco Chinà è stato designato come "erede" di Fabrizio Bertot. Nella sua squadra già annunciati molti volti della passata amministrazione. Il "reset" imposto dal Ministero, evidentemente, non ha portato a un enorme rinnovamento del centrodestra. Zucco Chinà, se il centrosinistra corre diviso, parte ovviamente da favorito. Sei anni fa Bertot stravinse con percentuali bulgare (col centrosinistra unito grazie alla candidatura da suicidio di Besso Marcheis). Ripetere quel risultato, oggi, è impossibile. In ogni caso molto dipende dagli avversari. Se il centrosinistra è unito Zucco Chinà, secondo le previsioni, vince nel 35% dei casi. Percentuale che sale al 70% in caso di avversari deflagrati.

(EX) FRATELLO PAPOTTI - Anche il centrodestra, però, rischia di correre diviso. Franco Papotti (Fratelli d'Italia) ha in mente una sua lista insieme all'ex vicesindaco Renato Navone. Non è un segreto. Sia Papotti che Navone, però, sanno benissimo che, da soli, non vinceranno mai. Frutterà la tattica suicida di correre da soli oppure, alla fine, ci sarà il tanto atteso riavvicinamento tra le parti? In tal caso, Papotti rientrerà nel gruppo Bertot-Chinà. Navone seguirà le amministrative in poltrona. Possibilità di successo secondo le nostre previsioni tra il 2 e il 3%.

E GRILLO? - La grande incognita, in questo momento, è rappresentata dal Movimento 5 Stelle che alle scorse politiche (difficilmente comparabili, da detto, con le amministrative) hanno superato il 25% dei consensi. Il Movimento aveva annunciato già l'anno scorso la presentazione di una lista ma è tutto ancora work in progress. Tra gli attuali candidati a sindaco (o presunti tali) l'unica che potrebbe avvicinarsi seriamente al M5S è proprio Marina Vittone, forte anche del suo ruolo nel comitato Non Bruciamoci il Futuro. Il M5S "solitario" ha il 15% di possibilità di successo. 

Politica
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L'otto settembre un incontro pubblico a Castellamonte
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L
Quasi 12mila firme online su change.org per chiedere interventi urgenti di messa in sicurezza per il Ponte Preti di Strambinello, il già noto "ponte nuovo" lungo la ex statale Pedemontana 565
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore