RIVAROLO - Passa il primo bilancio, ma c'è una sorpresa

| Duro attacco delle minoranze sugli stipendi della giunta comunale

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Passa il primo bilancio, ma cè una sorpresa
Tutto come previsto. Consiglio fiume, polemica sulle indennità di carica, lunga discussione sul bilancio del Comune. Alla fine il voto è favorevole (non c’erano dubbi): la giunta Rostagno licenzia dopo sei ore abbondanti di consiglio, il suo primo documento finanziario. In termini pratici non c’è stato nemmeno un sussulto. Anche i dodici emendamenti presentati dalla minoranza (in particolare da Rivarolo Sostenibile) sono stati puntualmente respinti. Emendamenti rivolti ad abbassare le indennità di carica del sindaco e della giunta. «L’unico argomento che sembra d’interesse - ha detto in consiglio il vicesindaco Edo Gaetano – non c’erano emendamenti su altri argomenti».
 
In realtà una sorpresa c’è stata. Nel turbine delle polemiche generate dalle indennità (che costeranno circa 100 mila euro all’anno alle casse di palazzo Lomellini e che il sindaco, in consiglio, ha difeso a spada tratta), il presidente del consiglio comunale Domenico Rosboch ha deciso di andare in controtendenza rispetto al resto della maggioranza. Al momento di discutere la sua indennità, ha annunciato la rinuncia a percepire il rimborso spese (lasciandolo direttamente al Comune). Una scelta per “dare un segnale in questo momento di forte crisi”. Ovvio che, sotto sotto, la decisione del presidente del consiglio abbia generato qualche malumore nella maggioranza.
 
Per il resto, come previsto, le opposizioni hanno detto “No” al bilancio di Rivarolo (che pareggia a circa 15,8 milioni di euro) dal momento che “le tasse aumentano e non c’è stato un vero lavoro di risparmio per tentare di abbassare le aliquote”. Una linea di pensiero che ha unito Marina Vittone, Alessandro Chiapetto e gli esponenti di centrodestra, Aldo Raimondo e Martino Zucco Chinà. La maggioranza ha fornito un’interpretazione diversa, rimarcando che, in molti casi, le aliquote sono rimaste le stesse dell’anno prima. Quelle, per intenderci, stabilite dalla commissione straordinaria che ha governato per due anni il Comune. “E’ il miglior bilancio possibile” ha ribadito più volte il sindaco Rostagno. 
 
Così, mentre fuori dal municipio, a migliaia, assistevano allo spettacolo pirotecnico della patronale di San Giacomo, in sala consiglio si sparavano gli ultimi fuochi di una lunghissima maratona politica. Unica certezza: l’invito a collaborare, che Rostagno ha lanciato subito dopo la sua elezione, è già andato a farsi benedire. Mai come in questo momento la distanza tra maggioranza e opposizione (sul bilancio e non solo) è stata così ampia.
Politica
CUORGNE' - Progetto Italia-Francia: summit in Manifattura
CUORGNE
Toccherà ai capofila ed ai partner italiani presentare lo stato dei lavori in corso, centrati per il versante torinese sul Canavese e le Valli di Lanzo
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un'estate da record
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un
Numeri stimolati dall'inaugurazione della seggiovia Ciavanassa e del rifugio, oltre al centro di educazione ambientale
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
Il progetto, osteggiato in prima battuta dagli ambientalisti, anche a causa dei ritardi e delle beghe giudiziarie, è stato affossato da 15 milioni di euro di debiti. Ora toccherà al curatore fallimentare valutare le richieste dei creditori
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
Militanti di CasaPound e residenti hanno svolto un presidio in strada «per dire basta al degrado e all'escalation di violenza»
CUORGNE' - Torna a vivere l'area verde della Manifattura - FOTO A CONFRONTO
CUORGNE
Da sabato l'area di fronte alla Manifattura, il cosiddetto «arcipelago dello sport», è a disposizione dei cittadini cuorgnatesi
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore