RIVAROLO - Polemica su Di Matteo: Cinque Stelle contro tutti

| Il Movimento attacca maggioranza e una parte di opposizione: «Cittadinanza onoraria era atto dovuto»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Polemica su Di Matteo: Cinque Stelle contro tutti
Arriva la reazione del Movimento 5 Stelle alla sorprendente bocciatura della cittadinanza onoraria di Rivarolo Canavese al magistrato antimafia Nino Di Matteo. «Cncora oggi non comprendiamo le motivazioni che hanno portato i componenti della maggioranza di Rivarolo Rinasce e del gruppo di opposizione Riparolium a votare contro quella che crediamo sia, per una cittadina che ha subito il commissariamento per questione di mafia, un atto dovuto». 
 
Agli esponenti del Movimento non sono sfuggite (e non poteva essere diversamente) le parole di Martino Zucco Chinà, «esponente della destra di Forza Italia fondata da Marcello Dell’Utri (personaggio condannato a 7 anni per “concorso esterno in associazione mafiosa”)» che li ha accusarci di demagogia, di ipocrisia e di voler mettere la bandierina. «Per la maggioranza invece abbiamo ascoltato le parole del capogruppo Ricciardi, esponente di area PD, che ci ha eruditi leggendo la definizione di “cittadinanza onoraria” su Wikipedia e sostenendo che se avessimo concesso questo onore a Di Matteo di conseguenza avremmo dovuto darlo anche a tanti altri personaggi impegnati,
facendoci l’esempio di Gino Strada. Lo abbiamo ascoltato deriderci perché di Rivarolo in
Italia ce ne sono tre e che se il M5S lo proponesse in tutte egli non saprebbe più orientarsi. Lo abbiamo ascoltato dire che “si sarebbe aspettato qualche altra iniziativa”, senza evidentemente sapere che in altre città sono proprio stati anche esponenti del suo PD ad avanzare la mozione».
 
«Queste persone, questi rappresentanti di partiti che hanno ogni giorno un indagato per malversazione o collusioni con la mafia, non si vergognano? Non si vergognano di venire a farci la morale sulle modalità di riconoscimento che si possono palesare ad un servitore dello Stato quale Nino Di Matteo? Un magistrato che ha indagato sulla trattativa stato-mafia, una persona minacciata direttamente dal boss Totò Riina, che ogni giorno vive come se fosse l'ultimo per ritornare a casa a riabbracciare la propria famiglia! Il  riconoscimento si palesa solo sostenendolo economicamente come proposto da Zucco? O sarebbe meglio dimostrarlo solidarizzando con Lui come istituzione sensibilizzando l'opinione pubblica? Ci pensa già lo stato centrale ad isolarlo istituzionalmente, vogliamo accodarci? Vogliamo che faccia la fine di Falcone e Borsellino?».
 
Solo Marina Vittone, alla quale va il plauso del Movimento, ha votato a favore. «Dopo che a Torino, Messina e tanti altri Comuni, tra cui il nostro “parente” Leinì (commissariato a seguito dell'inchiesta Minotauro) la mozione è passata all’unanimità, ci aspettavamo che la nostra piccola città potesse stringersi a chi ogni giorno si batte contro la mafia. Ma evidentemente Rivarolo ha ancora bisogno di crescere e cambiare».  
Politica
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina è tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, già sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedì 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarà garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
CUORGNE' - Una raccolta fondi per ridare vita all'area ex Salesiani
CUORGNE
Progetto di crowdfunding presentato da Fondazione di Comunità del Canavese con la collaborazione dei Comuni di Cuorgnè e Ivrea
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirà di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocità. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrà il doppio macchinista a bordo
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
Si è svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti dagli ospiti della Rsa
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore