RIVAROLO - Profughi con il tesserino per distinguerli dagli abusivi

| Dopo le lamentele di numerosi utenti del mercato, il Comune, insieme alle cooperative che gestiscono i migranti, è corso ai ripari

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Profughi con il tesserino per distinguerli dagli abusivi
Dopo le lamentele di numerosi utenti del mercato del sabato, il Comune di Rivarolo, in accordo con le cooperative che gestiscono i migranti in città, è corso ai ripari per evitare spiacevoli malintesi sulla gestione dei parcheggi gratuiti da parte dei profughi. Da qualche tempo, infatti, erano arrivate diverse segnalazioni a palazzo Lomellini di migranti che, dopo aver aiutato le persone a parcheggiare, chiedevano un contributo in euro. «I richiedenti asilo che controllano le aree sosta del mercato non possono chiedere nessun tipo di contributo agli automobilisti – dice il sindaco Alberto Rostagno – nelle scorse settimane, però, abbiamo ricevuto diverse segnalazioni e abbiamo effettuato dei controlli».

Ed è allora che è venuto alla luce un fatto sorprendente. A chiedere il contributo per il parcheggio, infatti, non erano i migranti coordinati dal Comune, ma altri abusivi. «Si sono mescolati ai ragazzi che abbiamo autorizzato per la vigilanza nei parcheggi – conferma il primo cittadino – così abbiamo studiato una prima contromossa». I migranti «ufficiali» sono stati dotati di un tesserino numerato da esibire durante il servizio: chi non ce l’ha non fa parte del progetto di volontariato promosso (con successo) dal Comune.

«E’ una questione di chiarezza – dice Rostagno – questo progetto è nato per fornire un servizio tramite il volontariato. Nei parcheggi dove operano i ragazzi richiedenti asilo la sosta è gratuita. Se qualcuno chiede dei soldi non fa parte di questo progetto e va segnalato alla polizia municipale». L’idea del tesserino sembra aver colto nel segno: nelle ultime due settimane, infatti, le lamentele sembrano essersi ridotte a zero.

Dove è successo
Politica
CANAVESE - La Fim-Cisl invita gli iscritti allo «sciopero della spesa» il 25 aprile e il primo maggio
CANAVESE - La Fim-Cisl invita gli iscritti allo «sciopero della spesa» il 25 aprile e il primo maggio
«Non siamo contro il lavoro festivo - precisa il sindacato - che è sempre esistito ma non in modo selvaggio. Siamo contrari al lavoro nelle festività più importanti del nostro Paese. Non si tratta di un servizio essenziale»
CHIVASSO - La Lega sostiene la stazione «Porta del Canavese»
CHIVASSO - La Lega sostiene la stazione «Porta del Canavese»
Notevoli sarebbero le ricadute positive sul territorio e sul turismo canavesano e monferrino, ma anche su quello valdostano
IVREA ELEZIONI - La sinistra in campo per Francesco Comotto
IVREA ELEZIONI - La sinistra in campo per Francesco Comotto
La lista «Ivrea Comune - Sinistra e Costituzione», promossa da Rifondazione e Sinistra Italiana, ha iniziato la raccolta firme
SCUOLA - Il nuovo anno scolastico partirà il 10 settembre
SCUOLA - Il nuovo anno scolastico partirà il 10 settembre
La Regione garantisce 206 giorni di lezione per la scuola primaria e secondaria, 224 per l'infanzia
ECONOMIA - Il Canavese vede la ripresa: le industrie sono tornate ad assumere nuovi lavoratori
ECONOMIA - Il Canavese vede la ripresa: le industrie sono tornate ad assumere nuovi lavoratori
I dati di Agenzia Piemonte Lavoro, Camera di commercio di Torino e Confindustria Canavese sono quasi tutti positivi. «Le prospettive sono incoraggianti anche per i prossimi mesi, nonostante sussistano ancora alcuni elementi di debolezza»
ELEZIONI COMUNALI - Il 10 giugno si vota in sette Comuni del Canavese
ELEZIONI COMUNALI - Il 10 giugno si vota in sette Comuni del Canavese
In Canavese occhi puntati sulle elezioni di Ivrea. Ma in zona vanno al voto per rinnovare il consiglio comunale altri sei Comuni
RIVAROLO - Il Comune studia un «peduncolo» per ridurre il traffico
RIVAROLO - Il Comune studia un «peduncolo» per ridurre il traffico
Incontro tra il Comitato Mobilità e Sviluppo Alto Canavese, il sindaco Alberto Rostagno e l'assessore Francesco Diemoz
IVREA - I sindacati di Germania e Italia hanno visitato il Ciac
IVREA - I sindacati di Germania e Italia hanno visitato il Ciac
Un tour in Canavese per conoscere da vicino una delle eccellenze piemontesi nell'ambito della formazione professionale
OZEGNA - La prima carta d'identità elettronica al sindaco Sergio Bartoli
OZEGNA - La prima carta d
Per ottenerla è necessario informarsi sulle procedure direttamente in municipio
IVREA - Morti d'amianto in Olivetti: «Una ferita ancora aperta»
IVREA - Morti d
La sensazione, in città, è che quelli di Ivrea siano stati considerati "morti di serie B" rispetto ad altri procedimenti giudiziari
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore