RIVAROLO - Profughi con il tesserino per distinguerli dagli abusivi

| Dopo le lamentele di numerosi utenti del mercato, il Comune, insieme alle cooperative che gestiscono i migranti, è corso ai ripari

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Profughi con il tesserino per distinguerli dagli abusivi
Dopo le lamentele di numerosi utenti del mercato del sabato, il Comune di Rivarolo, in accordo con le cooperative che gestiscono i migranti in città, è corso ai ripari per evitare spiacevoli malintesi sulla gestione dei parcheggi gratuiti da parte dei profughi. Da qualche tempo, infatti, erano arrivate diverse segnalazioni a palazzo Lomellini di migranti che, dopo aver aiutato le persone a parcheggiare, chiedevano un contributo in euro. «I richiedenti asilo che controllano le aree sosta del mercato non possono chiedere nessun tipo di contributo agli automobilisti – dice il sindaco Alberto Rostagno – nelle scorse settimane, però, abbiamo ricevuto diverse segnalazioni e abbiamo effettuato dei controlli».

Ed è allora che è venuto alla luce un fatto sorprendente. A chiedere il contributo per il parcheggio, infatti, non erano i migranti coordinati dal Comune, ma altri abusivi. «Si sono mescolati ai ragazzi che abbiamo autorizzato per la vigilanza nei parcheggi – conferma il primo cittadino – così abbiamo studiato una prima contromossa». I migranti «ufficiali» sono stati dotati di un tesserino numerato da esibire durante il servizio: chi non ce l’ha non fa parte del progetto di volontariato promosso (con successo) dal Comune.

«E’ una questione di chiarezza – dice Rostagno – questo progetto è nato per fornire un servizio tramite il volontariato. Nei parcheggi dove operano i ragazzi richiedenti asilo la sosta è gratuita. Se qualcuno chiede dei soldi non fa parte di questo progetto e va segnalato alla polizia municipale». L’idea del tesserino sembra aver colto nel segno: nelle ultime due settimane, infatti, le lamentele sembrano essersi ridotte a zero.

Politica
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
Merito dei lavori realizzati anche quest'anno dalla squadra degli Operai Forestali della Regione Piemonte «Valle Soana»
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
Per cinque domeniche, da ottobre a dicembre, sarà possibile intraprendere un percorso di visita e scoperta del sito
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
Ai volontari sarà fornita l'attrezzatura per la raccolta rifiuti e la copertura assicurativa. Minori accompagnati da un adulto
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
Anche la Lega ha deciso di puntare il dito contro Gtt e Regione Piemonte. Il Senatore canavesano Cesare Pianasso è intervenuto sul tema: «E' inaccettabile la situazione che si protrae da così tanto tempo»
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilità di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell'Uncem
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell
Un problema non certo nuovo, legato all'organizzazione dei Distretti sanitari e anche alle volontà espresse dall'Ordine dei Medici. Uncem ha sottoposto le problematiche dei territori al Ministro della Salute Giulia Grillo
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
Attenzione quindi alla velocità: il limite è stato alzato da 50 a 70 chilometri orari ma le rilevazioni con gli occhi elettronici sono spesso «implacabili». Il Comune ha assicurato che non è intenzione dell'amministrazione «fare cassa»...
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
Sono Gianluca Actis Perino e Marco Adriano i nuovi nomi che entrano a far parte dello staff operativo della Fondazione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore