RIVAROLO - Profughi volontari: approvata la convenzione

| Aiuteranno i dipendenti del Comune «nelle attività manutentive su tutto il territorio cittadino»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Profughi volontari: approvata la convenzione
I profughi dell'hotel Europa, con il coordinamento dell'Isola di Ariel, diventano volontari per il Comune di Rivarolo Canavese. E' agli atti la convenzione stipulata tra l'amministrazione comunale e la cooperativa che, ormai da oltre un anno e mezzo, gestisce i richiedenti asilo in città. Del resto, come si legge nell'accordo di collaborazione, uno degli obiettivi dell’Isola di Ariel è favorire l’avvicinamento della cittadinanza ai nuovi arrivati, stimolando un positivo inserimento sociale degli ospiti nella comunità urbana, promuovendo il confronto e lo scambio interculturale, al fine di prevenire l’insorgere di eventuali fenomeni di rifiuto, isolamento o discriminazione tra gli abitanti del Canavese e gli ospiti stranieri dell’Hotel Europa.
 
C'è di più: molti degli stranieri ospitati nella struttura alberghiera hanno, in forma scritta, manifestato la loro intenzione di svolgere attività di volontariato nel territorio. Il Comune di Rivarolo, dal canto suo, ha manifestato all’Isola di Ariel la propria disponibilità ad accettare la collaborazione da parte dei migranti nello svolgimento delle attività di volontariato sul proprio territorio. Gli ospiti della cooperativa potranno coadiuvare i dipendenti del Comune di Rivarolo Canavese nelle attività manutentive del comune, sia all’interno che all’esterno delle strutture comunali su tutto il territorio cittadino; collaborare al decoro e al controllo degli spazi pubblici anche in relazione alla salvaguardia dell’ambiente e alla corretta utilizzazione degli spazi pubblici stessi. Gli ospiti stranieri non potranno svolgere attività pericolose, né attività che possano determinare cadute dall’alto, rischio di seppellimento e altri rischi particolari. E’ espressamente previsto che le attività svolte dai migranti «si svolgeranno in via occasionale e su base volontaria e gratuita». 
 
Nella convenzione proposta dalla prefettura di Torino si specifica anche che «le attività cui potrà essere adibito il migrante dovranno principalmente inserirsi nel contesto delle attività di carattere civile e dei servizi alla collettività che non richiedono specializzazione e comunque secondo le capacità, attitudini, professionalità e intenzioni del migrante. Tali attività e prestazioni dovranno essere rese sempre con la supervisione di un operatore o di un tecnico al fine di garantire la massima realizzazione delle potenzialità formative del progetto approvato». 
 
Il protocollo d'intesa ha durata di un anno, al termine del quale Comune e cooperativa potranno rinnovarlo.
Politica
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
CUORGNE' - 200 mila euro da Roma per gli impianti sportivi cittadini
CUORGNE
Il bocciodromo, purtroppo, non riaprirà ma, se non altro, il Comune porterà avanti alcune opere di messa in sicurezza
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
Vicenda casa di riposo: «Confidiamo ora nelle autorità competenti per individuare eventuali responsabilità» dice l'assessore Carruozzo
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l'ex sindaco Ferrino: «Sono sereno, la verità verrà a galla»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l
Il Circolo Territoriale del Popolo della Famiglia-Piemonte si schiera con Serafino Ferrino, l'ex sindaco di Favria indagato nell'ambito dell'operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l
Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega ha preso carta e penna per attaccare «l'immobilismo» della giunta Mazza
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d'attesa per le visite d'ambulatorio
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d
Un problema che riguarda tutta la Regione Piemonte e che, purtroppo, non fa eccezioni in Canavese. Lo conferma anche l'Asl To4, precisando alcuni dati relativi alle liste d'attesa. Chiesti degli specialisti «in prestito»
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
Sabato in Comune la premiazione dei 13 ragazzi della media che hanno conseguito con il massimo dei voti il diploma
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall'ex sindaco Giorgio Cortese «massima fiducia nella magistratura»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall
«Ho la convinzione di poter dimostrare che ho sempre agito nell'interesse esclusivo della Comunità di Favria che ho avuto l'onore di rappresentare, in particolare come Sindaco, all'epoca dei fatti»
AGLIE' - Il salone «Alladium» diventerà Franco Paglia - FOTO
AGLIE
Il sindaco ha annunciato che l'amministrazione ha proposto di intitolare alla memoria dell'architetto il salone polifunzionale
CUORGNE' - Il Comune brinda al successo dell'Aperibook in biblioteca
CUORGNE
«Sono molto soddisfatto della partecipazione di pubblico a tutte le presentazioni di libri che si sono succedute», il commento dell'assessore Lino Giacoma Rosa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore