RIVAROLO - Ripartono i lavori nel cantiere in odore di 'ndrangheta

| Il Comune pronto all'accordo con la Parisi Costruzioni

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Ripartono i lavori nel cantiere in odore di ndrangheta
Scoppia la polemica sulla “Città del sole”, il maxi insediamento urbano della “Parisi Costruzioni” in via Bicocca. Nel corso della commissione di pianificazione territoriale del Comune di Rivarolo, ieri mattina, l'amministrazione ha confermato di essere a un passo dall'accordo con la ditta per far ripartire il cantiere. I lavori, infatti, sono fermi dal 2011. 
 
150 gli alloggi previsti in quella zona. Il costruttore ha presentato ricorso al Tar perchè ha richiesto un adeguamento del prezzo di vendita da 1500 euro al metro quadro a 2000. La commissione prefettizia, trattandosi di una convenzione del 2007 per l’edilizia popolare, ha respinto la richiesta. Ora: per non proseguire al Tar e far finire finalmente i lavori, il Comune è disposto ad accettare la proposta del costruttore privato ottenendo, in cambio, la realizzazione di 25 alloggi in meno. 
 
Le opposizioni hanno annunciato battaglia. «Il Comune sta facendo un grosso favore a un soggetto privato» ha sentenziato per il centrodestra Aldo Raimondo. Senza contare che la "Città del Sole" è salita alla ribalta delle cronache perché è una delle opere “attenzionate” dai carabinieri che hanno portato allo scioglimento del Comune per infiltrazioni mafiose. 
 
Secondo i carabinieri, infatti, il cantiere di quelle palazzine era in odore di 'ndrangheta tanto che si erano già spartiti i lavori almeno quattro aziende collegate agli esponenti della malavita in Canavese. Nino Occhiuto, Bruno Iaria (il boss di Cuorgnè) e Giovanni Iaria (già deceduto). “Trovare un accordo è l’unico modo per far ripartire il cantiere ed evitare che resti uno scheletro vuoto ancora per chissà quanti anni – ha ribadito il sindaco Alberto Rostagno – inoltre ci permetterebbe di non trascinare il Comune davanti al Tar”. 
 
Parole, ribadite anche dall’assessore Francesco Diemoz: “C’è una notevole riduzione della cubatura edificabile che è una contropartita importante in un quadro complessivo già particolare in quell’area della città”. Una versione dei fatti che non ha convinto le minoranze. 
Politica
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
«Pont è un microcosmo che può offrire tutti quegli spunti d'osservazione che riconducono agli stilemi amministrativi e politici della nostra penisola»
CUORGNE' - Parcheggi a pagamento: ecco dove, come e quando
CUORGNE
Per la prima volta la città delle due torri sperimenterà la zona blu in centro. Subito polemiche da parte dei cuorgnatesi
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono più in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione è ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - Caffè con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - Caffè con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerà di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilità
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualità (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore