RIVAROLO - Risarcimento non dovuto: il Tar condanna il Comune

| Vincono due residenti: il Comune dovrà restituire 16 mila euro ma è già pronto un altro ricorso al Consiglio di Stato

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Risarcimento non dovuto: il Tar condanna il Comune
Ufficio tecnico troppo «zelante» nell'applicazione delle norme: arriva una mezza stangata per il Comune di Rivarolo Canavese. Il Tar del Piemonte, infatti, ha condannato l'ente a un risarcimento di oltre 15 mila euro a favore dei proprietari di un immobile di via Trieste. A questi 15 mila euro (più interessi dal settembre 2011 a oggi) il Comune dovrà aggiungere 2 mila euro per le spese di lite più il costo del legale che ha tutelato la posizione dell'amministrazione rivarolese. Un mezzo salasso, insomma, tra l'altro ereditato dall'amministrazione in carica nel 2011 (la seconda targata Bertot).
 
I ricorrenti, Roberto Chiara e Annamaria Carbone, hanno contestato l’importo quantificato a titolo di oblazione dal Comune con riferimento alla sanatoria richiesta per la ristrutturazione di un fabbricato di via Trieste, consentita con un permesso del 2007. L’immobile era stato oggetto di una prima concessione edilizia per ristrutturazione, rilasciata negli anni ’90, con riferimento alla quale venivano regolarmente versati oneri di urbanizzazione e costo di costruzione. A causa di problemi economici dell'allora proprietario, però, l'intervento non fu realizzato. 
 
Nel 2004 l'immobile passa alla società «Feal srl» che si adopera per rifare il tetto dell’edificio. Nel contesto di tale intervento vengono però realizzati ulteriori lavori abusivi accertati dall’amministrazione di Rivarolo, per i quali la società chiede in seguito la sanatoria. Il Comune, a quel punto, determina l’importo dell’oblazione in 15.849,79 euro. I ricorrenti, venuti in possesso dell'immobile, provvedono al versamento dell’oblazione contestandone però l’ammontare. Da qui il ricorso al Tar: secondo i ricorrenti la cifra richiesta dal Comune è esagerata perchè l’intervento autorizzato in sanatoria non ha comportato alcuna modifica di volumetria, superficie o destinazione d’uso.
 
Il Tar ha dato ragione ai cittadini: «L'amministrazione, nella missiva del 21.4.2011, qualifica l’intervento come ristrutturazione in assenza di carico urbanistico e mutamento di destinazione d’uso». Tuttavia il Comune ha applicato comunque gli oneri di urbanizzazione anche se, secondo i giudici del Tar, non ne aveva diritto. Da qui la decisione di condannare l'amministrazione a rifondere quanto pagato in esubero dai proprietari della casa più interessi (per un totale che supera i 16 mila euro). Risarcimento comunque «congelato»: il Comune ha dato incarico al proprio legale di ricorrere al Consiglio di Stato.
Dove è successo
Politica
AGLIE' - Dopo sette aste andate deserte è stato venduto il palazzo Pavignano di fronte al castello ducale
AGLIE
L’immobile, che si affaccia sulla stessa piazza della dimora patrimonio dell’umanità Unesco, è andato a una società di Torino che fa riferimento alla Mattioda Costruzioni. Di fatto la proprietà resterà canavesana
IVREA - L'Anpi regala la Costituzione in arabo, francese, inglese e russo
IVREA - L
Sono state distribuite dall'associazione, presso la Scuola CPIA in via Dora Baltea a Ivrea, le prime Costituzioni tradotte
PONT - Il gruppo «Insieme per Pont» vara il silenzio stampa Facebook
PONT - Il gruppo «Insieme per Pont» vara il silenzio stampa Facebook
Una protesta inusuale quella del gruppo, piazza virtuale dove da diversi anni si commentano fatti e notizie del paese
MAPPANO - Respinto il ricorso urgente del comitato pro Comune
MAPPANO - Respinto il ricorso urgente del comitato pro Comune
Il ricorso, presentato dal comitato, rilevava una disparità di trattamento tra i cittadini dei concentrici e quelli di Mappano
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
Nei giorni in cui alla Camera dei Deputati è in fase di esame il disegno di legge sulle aree protette, i Sindaci dell'Unione montana Gran Paradiso hanno inviato una lettera a tutti i Capigruppo della Camera
CUORGNE' - Il muro diventa arte: il sindaco Pezzetto ringrazia
CUORGNE
Come sindaco sono estremamente grato e felice dell'idea e del risultato: mi auguro possa essere il primo tassello di un mosaico
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
All’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio 2016, chiuso con ricavi da vendite e prestazioni per circa 11 milioni di euro
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
Dopo due anni di tavoli di trattative, l'altra mattina brutta fumata nera per la negoziazione del Settore Tecnico Ferrovie
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
Il «Comitato per la costituzione di Mappano Comune» ha presentato istanza urgente per bloccare il ricorso di Borgaro e Leini
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D'Amelio
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D
L'agenda rossa di Paolo Borsellino è sparita subito dopo l'attentato di stampo mafioso del 19 luglio 1992 in cui perse la vita
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore