RIVAROLO - Rostagno ora prende lo stipendio intero: «Ma lo donerò»

| Dal primo giugno il sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno, incassa l'intera indennità di carica: 2680 euro lordi al mese

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Rostagno ora prende lo stipendio intero: «Ma lo donerò»
Dal primo giugno il sindaco di Rivarolo Canavese, Alberto Rostagno, incassa l'intera indennità di carica. Un cambio di rotta rispetto ai primi cinque anni di amministrazione durante i quali il primo cittadino aveva rinunciato allo stipendio. Lo ha stabilito la giunta comunale lo scorso nove luglio. «Dato atto che il Sindaco ha manifestato la volontà di percepire l’indennità intera a lui spettante con decorrenza 1° giugno 2019, equiparandola proporzionalmente a quella degli Assessori e vice Sindaco - si legge nel documento ufficiale - ritenuto di stabilire, in € 2.680,00 mensili, l’indennità di carica da attribuire al sindaco per l’anno 2019, a far data dal 1° giugno 2019». Un costo per le casse comunali di 18760 euro fino alla fine dell'anno. Ovviamente al sindaco andranno mensilmente 2680 euro lordi.

Ovviamente c'è un motivo se il sindaco ha deciso di incassare l'intera indennità. «Il mio intento era quello di utilizzare l’indennità per scopi sociali, per questo avevo deciso di non percepirla e di utilizzarla per quelle finalità - spiega Rostagno - in questi anni, però, ogni qualvolta ho cercato di utilizzarla per tali scopi, non ci sono quasi mai riuscito per motivi burocratici-finanziari e alla fine la mia indennità è finita nel calderone degli avanzi. Io non l’ho percepita e non è stata utilizzata, quindi non è stata utile a nessuno. Per evitare il ripetersi della stessa situazione ho deciso di percepire l’indennità di carica, come prevede la legge, così potrò utilizzarla a mia discrezione sul sociale o su altre iniziative senza vincoli burocratici, in quanto soldi miei e non più in capo all’amministrazione comunale».

Chiaro che almeno in consiglio comunale le minoranze chiederanno conto di queste "donazioni". E il primo cittadino potrà, a sua discrezione, fornire un «rendiconto». «Il mio intento era quello di non percepirla - aggiunge Rostagno - ma di poterla utilizzare in caso di nessità a favore di questa o quella iniziativa, a mia discrezione e in tempi rapidi. Non è stato possibile in quanto i soldi essendo pubblici (rimanendo nella disponibilità dell'ente) devono sottostare ai soliti passaggi e pareri burocratici anche se sono soldi che avrebbero potuto essere miei. Pertanto adesso incasso l'indennità e poi la utilizzo al meglio, senza chiedere pareri o autorizzazioni varie».

Politica
RIVARA - Don Ciotti ha inaugurato l'anno accademico dell'Unitre
RIVARA - Don Ciotti ha inaugurato l
Ricordando le vittime di mafia ha affermato che questa continua ad agire indisturbata con metodi sempre più subdoli e raffinati
CIRIÈ - Tre incontri in biblioteca con il reparto di pediatria
CIRIÈ - Tre incontri in biblioteca con il reparto di pediatria
Prenderà il via sabato 19 ottobre il ciclo di incontri “Il benessere dei nostri figli” organizzato dal Comune in collaborazione con l’Asl To4
CANAVESE - La Regione Piemonte rimuove i vincoli superflui per i Comuni a rischio idrogeologico
CANAVESE - La Regione Piemonte rimuove i vincoli superflui per i Comuni a rischio idrogeologico
Un provvedimento che riguarda, in Canavese, le aree di Borgofranco di Ivrea, Front Canavese, Locana e Quassolo
CUORGNE' - Nasce lo sportello per le donne vittime di violenza
CUORGNE
Lo sportello di ascolto è aperto tutti i giovedì dalle 17 alle 19 in piazza Morgando 8 ed è uno spazio di incontro e confronto
IVREA - Ernesto Olivero torna in città con il suo ultimo libro «Una porta sempre aperta»
IVREA - Ernesto Olivero torna in città con il suo ultimo libro «Una porta sempre aperta»
Sabato 19 ottobre Ernesto Olivero presenterà il suo libro "Una porta sempre aperta" allo ZAC!, da sempre con i poveri e i bisognosi
IVREA - Scultura «Rinascita», inaugurazione a Bellavista con gli artisti della Fucina dell'Arte
IVREA - Scultura «Rinascita», inaugurazione a Bellavista con gli artisti della Fucina dell
Fucina dell'Arte, gli artisti inaugurano la scultura Rinascita nel parco di Bellavista, un "diversamente albero" che sboccia come in Primavera
MAPPANO - Atti vandalici, il sindaco: «Chi ha visto chiami il 112»
MAPPANO - Atti vandalici, il sindaco: «Chi ha visto chiami il 112»
«Condanniamo fermamente gli atti vandalici. Abbiamo il fondato dubbio che gli autori siano ragazzini del nostro territorio»
LEINI - Niente «Cubo» per la media: «La Regione ci ha bacchettati»
LEINI - Niente «Cubo» per la media: «La Regione ci ha bacchettati»
«Uniti per Leini», però, la pensa diversamente: «Sarebbe stata una scelta fattibile sotto il profilo tecnico ed economico»
RIVAROLO - Contro la mafia l'impegno del gruppo «Clan Destino»
RIVAROLO - Contro la mafia l
Il 26 e 27 ottobre, a Rivarolo e Cuorgnè, sarà presente Giovanni Impastato, fratello di Peppino, giornalista assassinato dalla mafia
VOLPIANO - Comital-Lamalù: voci preoccupanti sul futuro, c'è lavoro solo per un terzo dei dipendenti?
VOLPIANO - Comital-Lamalù: voci preoccupanti sul futuro, c
L'offerta per l'acquisto delle due realtà industriali è arrivata ma, secondo alcune voci, potrebbe prevedere la riassunzione solo di una quarantina di lavoratori. Circa un terzo dei 91 dipendenti della Comital e dei 25 della Lamalù
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore