RIVAROLO - «Show» di Raimondo, la maggioranza si complica la vita

| Polemiche in consiglio comunale su una delibera giudicata illegittima

+ Miei preferiti
RIVAROLO - «Show» di Raimondo, la maggioranza si complica la vita
Nel corso di un consiglio fiume durato inspiegabilmente quattro ore (nonostante gran parte degli argomenti fossero già stati inutilmente discussi dalle commissioni) ci ha pensato Aldo Raimondo a ravvivare la serata. Il consigliere di Riparolium, per dirla alla maniera del sindaco Rostagno, «avrà anche voluto fare lo show», ma qualche grattacapo alla maggioranza lo ha creato sul serio. Con tanto di sospensione del consiglio per 11 minuti che il presidente Domenico Rosboch ha camuffato come «pausa wc». Oggetto del contendere le modifiche al regolamento edilizio della città di Rivarolo Canavese. Il Comune si è «dimenticato» di interpellare il consorzio irriguo Ovest Orco. Una dimenticanza, se vogliamo, tecnicamente passabile anche perché, come ribadito più volte dal segretario comunale, non ha minato la regolarità tecnica della delibera.
 
D’altro avviso Raimondo. «Non abbiamo interpellato un ente che sul territorio ha voce in capitolo. Ente che potrà anche bloccare le pratiche dei cittadini dal momento che approviamo un regolamento edilizio senza averlo interpellato. La delibera è illegittima». Anche gli altri esponenti della minoranza, Alessandro Chiapetto del Movimento 5 Stelle, e Marina Vittone di Rivarolo Sostenibile, hanno chiesto di rinviare al prossimo consiglio l’approvazione delle modifiche. «Non c’è nessuna urgenza – ha rimarcato Raimondo – evitiamo di creare un danno ai cittadini».
 
E qui la maggioranza, che non si aspettava il colpo di teatro di Raimondo (che ha documentato la mancanza di comunicazione tra Comune e Consorzio), è andata in difficoltà. Le argomentazioni, seppur pretestuose, hanno fatto vacillare le certezze della giunta. Prima il sindaco si è detto possibilista sul rinvio poi, dopo le delucidazioni dell’assessore Francesco Diemoz e il parere del segretario comunale, ha virato sul voto della delibera, andando a respingere la richiesta di Raimondo di rinviare il punto all’ordine del giorno. Provvidenziale la sospensione di Rosboch che ha permesso alla maggioranza di fare il punto della situazione dentro (come da foto) e fuori dall’aula di consiglio (difficile immaginare che siano andati tutti in bagno contemporaneamente). Al ritorno in classe, il voto si è concluso nella maniera più scontata. Il regolamento è passato a maggioranza.
 
«Il consigliere Raimondo poteva venire in Comune il giorno prima e avremo avuto modo di verificare la situazione senza fare lo show – ha detto il sindaco Alberto Rostagno – qui si parla sempre di trasparenza ma vedo che non c’è nessuna intenzione di collaborare». In tal caso, che opposizione sarebbe?
Politica
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarà rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
CUORGNE' - Successo per le feste nelle frazioni: Pezzetto ringrazia i volontari
CUORGNE
«Mi sembra il minimo ringraziare tutti quei volontari che in modo gratuito si sono prestati in questo mese di luglio per animare le rispettive frazioni»
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
Sul nome di Fabio Sessa, indicato dal sindaco di Torino, Chiara Appendino, per il nuovo vertice della Smat, scoppia la rivolta dei sindaci dell'alto Canavese. Pronto il voto contrario se Torino non cambierà il candidato
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
Il sindaco Pasquale Mazza garantisce: «Stiamo già lavorando per dare la giusta continuità alle nostre tradizioni»
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
Il Comune di Montalenghe annuncia l'inizio del primo lotto di ammodernamento dell'illuminazione pubblica del centro paese
IVREA - Anpi in piazza: «La città è stata e sarà sempre antifascista»
IVREA - Anpi in piazza: «La città è stata e sarà sempre antifascista»
Dopo l'atto vandalico contro uno dei simboli della Resistenza in città la pronta reazione dell'Anpi e delle istituzioni locali
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore