RIVAROLO - Tutti in piazza, l'8 luglio, contro la centrale a biomassa

| Iniziativa dell'associazione «Non bruciamoci il futuro» che spera in un segnale di discontinuità dal sindaco Chiara Appendino

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Tutti in piazza, l8 luglio, contro la centrale a biomassa
Rivarolo Canavese scenderà in piazza, il prossimo otto luglio alle 20.30, per manifestare l'indignazione per l'esito della conferenza dei servizi della scorsa settimana, intenzionata a dare il via libera al rinnovo delle autorizzazioni della centrale a biomassa dell'ex Vallesusa. La chiamata arriva dall'associazione «Non bruciamoci il futuro» che ha deciso di tornare a manifestare dal momento che l'ex provincia sembra intenzionata a rinnovare le autorizzazioni nonostante l'opposizione del sindaco di Rivarolo e la sorprendente retromarcia dell'Arpa. Ecco il comunicato che annuncia la manifestazione del prossimo otto luglio (seguirà il programma dettagliato).
 
«In attesa di poter verificare dalla nuova Presidenza della Città Metropolitana (Chiara Appendino) un importante segnale di discontinuità, con maggiore attenzione all'impatto ambientale costituito dal bruciare enormi quantità di biomasse in mezzo ad una città come Rivarolo, riferiamo che, a seguito della seconda Conferenza dei Servizi tenutasi giovedì 16 luglio, pare proprio che si voglia concedere una nuova autorizzazione alla Centrale Sipea srl del gruppo Cofely-Engine (ex GDF-Suez). Il sindaco di Rivarolo, ritenendo giustamente insufficienti le sole promesse della Società, ha chiesto il rinvio dell'autorizzazione sino a quando si potranno vedere realizzati concretamente tutti gli interventi a sanatoria delle attuali inadempienze. Di diverso avviso i funzionari della Città Metropolitana, che confortati da Arpa, hanno poi indotto il Sindaco a dover esprimere il suo parere negativo. Per parte nostra, abbiamo chiesto di poter intervenire per sottolineare quanto poco avessero tenuto conto nel merito di numerose nostre osservazioni, ma ci è stato impedito.
 
Ora, di tutte le problematiche affrontate durante i lavori della Conferenza intendiamo segnalare quella che più ci inquieta: ARPA e Città Metropolitana si sono rimangiate la richiesta di inserire nello SME il monitoraggio in continuo dell'acido cloridrico (HCl), richiesta formulata dalla Città Metropolitana (Prot. 299993 del 7 marzo 2016) a seguito della 1° Conferenza del 17 febbraio 2016. Da notare che tale richiesta perveniva da ARPA, dopo aver riscontrato nei fumi al camino Sipea la significativa presenza media di HCl pari a 9,3 mg/m3 e con punte di 20,06 ed essendo noto che la presenza di HCl nei fumi può indicare la tipologia della biomassa utilizzata che, se diversa dal legno vergine, potrebbe maggiormente generare alcune diossine.
 
Tale retromarcia è quindi inspiegabile e potrebbe indicare l'esigenza della Società di non essere vincolata all'esclusivo utilizzo di legno vergine. Siamo oltretutto in presenza di un sistema SME basato sull'autocontrollo da parte della Società stessa che genera all'apparenza valori delle polveri alquanto improbabili, ragione per cui siamo ancora in attesa di una spiegazione razionale da parte degli organi di controllo. Quindi, non ci siamo proprio. 
 
Lo abbiamo detto all'inizio di questa oscura vicenda e lo ribadiamo ancora: Vogliamo chiare garanzie sul materiale che viene bruciato e certezza su quello che veramente esce dal camino. Invitiamo pertanto tutta la comunità a reagire prima che possa avvenire un rinnovo, si attento al grande business ma poco alla salute e sicurezza dei Cittadini e preannunciamo una iniziativa per venerdì 8 luglio, dalle ore 20,30: tutti in piazza a discutere e manifestare la nostra indignazione».
Politica
MONTANARO - Stanziati i fondi per la nuova sede dei vigili del fuoco
MONTANARO - Stanziati i fondi per la nuova sede dei vigili del fuoco
L'operazione permetterà di ampliare anche la sede della Croce Rossa che attualmente si trova proprio a fianco dei pompieri
IVREA - Museo civico Garda: aggiornati gli orari di apertura
IVREA - Museo civico Garda: aggiornati gli orari di apertura
La Mostra «Piccoli tasti, grandi firme. L'epoca d'oro del giornalismo italiano (1950-1990)» rimarrà aperta sino al 31 dicembre
CHIVASSO - L'assessore Claudio Moretti si è dimesso dall'incarico
CHIVASSO - L
Nelle prossime settimane il sindaco Castello si occuperà di individuare una nuova figura a cui affidare l'incarico assessorile
RIVAROLO - Il sindaco ricorda il partigiano Serafino a Sestriere
RIVAROLO - Il sindaco ricorda il partigiano Serafino a Sestriere
Il suo nome divenne leggendario in Val Chisone e, alla sua memoria, venne dedicata la divisione autonoma partigiana
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
Il piano speditivo per gestire il traffico in caso di chiusura dell'autostrada A5 Torino-Aosta è destinato a cambiare
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
Da anni si parla di regolamentare le auto in quota anche in Canavese, in particolare sulla strada che da Ceresole sale fino al colle del Nivolet. Anche quest'anno la discussione è tornata d'attualità dopo il passaggio del Giro d'Italia
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
Buone notizie per le famiglie interessate dal servizio scuolabus. I Comuni, se il bilancio lo consentirà, potranno continuare a integrare le spese
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell'infanzia paritarie
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell
Lo stanziamento per l'anno scolastico 2018-2019 supera quello che era stato erogato per l'annata precedente dalla Regione
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
Ci vorrà un terzo consiglio comunale per far passare la contestata variante al piano regolatore già oggetto di scontri e polemiche
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
L'evento per il conferimento della cittadinanza onoraria si svolgerà in Sala Consiliare domenica 29 settembre, in occasione della Festa di San Michele Arcangelo. Lo ha deciso la giunta comunale del sindaco Alberto Rostagno
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore