RIVAROLO - Una piazza per ricordare Vittorio Gallo Pecca

| La piazza di Obiano sarà dedicata all'ex assessore del Comune. Lo ha deciso l'amministrazione Rostagno

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Una piazza per ricordare Vittorio Gallo Pecca
Giovedì l'amministrazione comunale di Rivarolo Canavese ha deliberato l'intitolazione al geometra Vittorio Gallo Pecca, ex assessore della città, della piazza della frazione Obiano. L'intitolazione è stata deliberata a quasi trent'anni dalla sua scomparsa. «La città vuole ricordare un uomo che ha partecipato per molti anni alla vita politica cittadina - dice il sindaco Alberto Rostagno - dedicando tempo, risorse, intelligenza e amore alla sua città e ai suoi abitanti. Un esempio per tutti».
 
La piazza della frazione Obiano, oggi ancora senza nome, fu fortemente voluta e realizzata dall'assessore Vittorio Gallo Pecca durante il suo mandato amministrativo. L'iter burocratico adesso prevede l'invio della delibera di giunta al prefetto di Torino. Il nulla osta, tra qualche mese, permetterà l'intitolazione ufficiale della piazza a perenne ricordo dell'assessore.
 
Vittorio Gallo Pecca, geometra libero professionista, si affacciò alla vita politica rivarolese nel 1970. Per 15 anni sedette in consiglio comunale come rappresentante della Democrazia Cristiana. Dal 1980 al 1985 ricoprì la carica di assessore ai lavori pubblici. Ricoprì successivamente la carica di assessore all’urbanistica dedicandosi alla stesura del Piano Regolatore Comunale. Portò a compimento: la realizzazione della piazza polifunzionale di Rivarolo, il rifacimento dell’illuminazione nel centro urbano, la sistemazione ed il restauro di piazza Litisetto, la realizzazione della piazza della frazione Obiano. 
 
Si adoperò inoltre per la realizzazione di una serie di interventi meno appariscenti, ma altrettanto utili per migliorare i servizi rivolti ai cittadini. Il geometra Gallo Pecca era persona dalle grandi capacità e schiettezza, doti che portò nella pubblica amministrazione, imprimendole un ritmo serrato e concreto.  Vittorio Gallo Pecca era molto conosciuto in città e apprezzato negli ambienti politici, soprattutto per la sua onestà. Sempre in buoni rapporti con i dipendenti comunali, i quali lo ricordano per la battuta scherzosa e il sorriso sulle labbra.  
 
Uomo serio ed impegnato, tecnico valido ed affermato, aveva costruito il suo futuro con sacrifici e si era conquistato la stima e l’affetto dei cittadini. Figlio schietto della nostra terra, era dotato di tutte le caratteristiche dei canavesani delle quali andava fiero, compresi gli spigoli e le asprezze.  Aveva una grande forza morale, il senso del dovere fuso e assorbito nella calda umanità di un uomo che sentiva profondamente gli affetti, che aveva il culto della famiglia, che sapeva apprezzare il gusto delle piccole cose con grande umanità. 
 
Mentre ricopriva la carica di assessore all’urbanistica, l’11 febbraio 1986, colpito da un ictus cerebrale, si spense all’ospedale di Ivrea. Aveva 56 anni e lasciava la moglie e quattro figli.
Galleria fotografica
RIVAROLO - Una piazza per ricordare Vittorio Gallo Pecca - immagine 1
Dove è successo
Politica
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
Nei giorni in cui alla Camera dei Deputati è in fase di esame il disegno di legge sulle aree protette, i Sindaci dell'Unione montana Gran Paradiso hanno inviato una lettera a tutti i Capigruppo della Camera
CUORGNE' - Il muro diventa arte: il sindaco Pezzetto ringrazia
CUORGNE
Come sindaco sono estremamente grato e felice dell'idea e del risultato: mi auguro possa essere il primo tassello di un mosaico
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
All’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio 2016, chiuso con ricavi da vendite e prestazioni per circa 11 milioni di euro
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
Dopo due anni di tavoli di trattative, l'altra mattina brutta fumata nera per la negoziazione del Settore Tecnico Ferrovie
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
Il «Comitato per la costituzione di Mappano Comune» ha presentato istanza urgente per bloccare il ricorso di Borgaro e Leini
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D'Amelio
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D
L'agenda rossa di Paolo Borsellino è sparita subito dopo l'attentato di stampo mafioso del 19 luglio 1992 in cui perse la vita
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Su proposta del sindaco, la giunta comunale ha deliberato di utilizzare le opportunità offerte dal decreto legge Art Bonus
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
La Uilm del Canavese è l’organizzazione più votata in azienda con il 51.56%
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
Oggi prima giornata senza treni sulla Rivarolo-Pont Canavese e nessuna soppressione a sorpresa (almeno salvo imprevisti in serata) sulla tratta Rivarolo-Torino Porta Susa. Il sindacato, intanto, se la prende con azienda e Regione
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
A 18 anni dalla prima richiesta, la scuola primaria della frazione ha finalmente un nome, a ricordo di una persona illustre
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore