SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne

| Per tre giorni al Castello di San Giorgio Canavese si è discusso di politica, finanza, economia, salute, ricerca, rigenerazione urbana, migranti e cultura, attraverso la voce e lo sguardo femminile sulla nostra società

+ Miei preferiti
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne
Seminari, libri, concerti, mostre, proiezioni, più di 50 ospiti e centinaia di partecipanti: si è conclusa con successo la prima edizione di Expoelette, Forum internazionale delle donne al governo della politica e dell’economia. Per tre giorni al Castello di San Giorgio Canavese si è discusso di politica, finanza, economia, salute, ricerca, rigenerazione urbana, migranti e cultura, attraverso la voce e lo sguardo femminile sulla nostra società.
 
Tra gli ospiti Livia Turco, presidente della Fondazione Nilde Iotti, le eurodeputate Cécile Kyenge e Lara Comi, quest’ultima protagonista insieme a Roberta Siliquini, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Anna Rossomando, parlamentare e membro della segreteria di Presidenza della Camera dei deputati, ed Elisa Padoan, direttrice di Reteconomy, della tavola rotonda conclusiva durante la quale è stata firmata la “Carta di Expoelette”, con obiettivi e strategie future per rendere più forte e riconoscibile la voce delle donne.
 
"Dare l'esempio è fondamentale - sottolinea Alberta Pasquero, presidente di S&T, promotore dell’evento - L’aggressività, con cui le donne fanno oggettivamente più fatica a confrontarsi, deve lasciare il passo all'ascolto. Serve un cambio di stile e questo fa parte dell'agenda attuale della politica e non soltanto. La carta di Expoelette, firmata oggi, parte proprio da questo".
 
"Io sono per eliminare le quote rosa - ha dichiarato l’eurodeputata Lara Comi - Il punto su cui lavorare ora è la parità di opportunità. Accanto ai sei mesi di maternità deve esserci un tempo analogo per la paternità che consenta ai padri di prendersi cura della famiglia. L'elettorato ha dimostrato di preferire in questo momento la donna per un motivo ben preciso: come è in grado di risolvere tanti problemi a casa e nella vita quotidiana l'idea è che possa farlo anche governando".
 
"Le quote non risolvono, ma da quando sono state introdotte c'è stato un forte impulso alla crescita della rappresentanza femminile - ha aggiunto Anna Rossomando, parlamentare e membro della segreteria di Presidenza della Camera dei deputati - La questione è come intendiamo la politica, perché quando diventa un fine più che un mezzo le donne vengono escluse. La battaglia che dobbiamo portare avanti è sul merito".
 
"La verità è che non ci sono molte donne con un curriculum che consenta loro di arrivare a essere scelte per merito per un ruolo di vertice - ha sottolineato Roberta Siliquini, presidente del Consiglio superiore di sanità - Bisogna spingere molto su questo e costruire un percorso di carriera che permetta alle donne di dimostrare la propria competenza per essere scelte. Una parola chiave è "formazione". Facendo però attenzione a non scimmiottare gli uomini nell'esercizio del potere".
Galleria fotografica
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 1
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 2
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 3
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 4
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 5
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 6
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 7
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 8
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 9
SAN GIORGIO - Firmata la Carta di Expoelette: obiettivo dare più voce alle donne - immagine 10
Politica
VOLPIANO - Comital e Lamalù: c'è la firma sulla Cassa integrazione
VOLPIANO - Comital e Lamalù: c
Dopo il via libera per i 94 della Comital, anche i 28 lavoratori della Lamalù di Volpiano avranno l'integrazione salariale
IVREA - Conferenza sulle Foibe e l'Esodo a cura del centro studi Piemontestoria
IVREA - Conferenza sulle Foibe e l
Un incontro per illustrare i fatti e i retroscena dietro al dramma che ha coinvolto i territori e le popolazioni ai confini orientali italiani
SAN MAURIZIO - Un concorso fotografico per raccontare il paese
SAN MAURIZIO - Un concorso fotografico per raccontare il paese
Iscrizioni entro il 28 febbraio, utilizzando i moduli distribuiti nelle classi della scuola Remmert o scaricabili direttamtente dal sito internet del Comune di San Maurizio
LOCANA - «The Growth Factory»: workshop su creazione d'impresa
LOCANA - «The Growth Factory»: workshop su creazione d
L'obiettivo è quello di mettere a sistema opportunità del territorio e gli aspiranti imprenditori, locali e non, in cerca di spazi
MAPPANO - Online lo sportello unico digitale dell'edilizia
MAPPANO - Online lo sportello unico digitale dell
Tramite il Sue, la documentazione che fino a poco tempo fa si doveva presentare in più copie cartacee presso gli uffici pubblici, potrà essere trasmessa in tutta sicurezza da casa o dall'ufficio
CANAVESANA - La Lega: «Abbassare il costo degli abbonamenti»
CANAVESANA - La Lega: «Abbassare il costo degli abbonamenti»
«La prossima Giunta regionale dovrà affrontare il tema dei prezzi e dei rimborsi per chi usa tutti i giorni la ferrovia»
RIVAROLO ELEZIONI - La Lega abbandona Rostagno: correrà da sola alle prossime amministrative
RIVAROLO ELEZIONI - La Lega abbandona Rostagno: correrà da sola alle prossime amministrative
Cesare Pianasso e Paolo Frijia: «L'esperienza amministrativa con la lista Rostagno è terminata. A Rivarolo la Lega correrà con il proprio simbolo». Da una rosa di quattro-cinque possibili nomi uscirà quello del candidato a sindaco
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
«Considerarsi depositari delle "competenze", quando a mala pena si è superata la scuola dell'obbligo, manifestando fastidio quando altri fanno notare delle mancanze e delle necessità, è un gioco pericoloso» attacca il dirigente scolastico
RIVAROLO - Dall'idea all'impresa: mercoledì 20 presentazione del programma Mip
RIVAROLO - Dall
L'intervento del Mip prevede un supporto di carattere consulenziale, interamente gratuito per chi intende avviare una nuova attività imprenditoriale o di lavoro autonomo
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
Uncem ha apprezzato l'impegno e le proposte dell'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore