SANITA' - «Canavese penalizzato dalla Regione Piemonte»

| Il sindacato Nursind contesta le difficili condizioni nelle quali sono costretti a lavorare gli operatori sanitari negli ospedali Asl To4

+ Miei preferiti
SANITA - «Canavese penalizzato dalla Regione Piemonte»
La Regione Piemonte ha approvato i piani di fabbisogno triennale del personale delle varie aziende sanitarie piemontesi, così come previsto dalla normativa nazionale. Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, da numerosi anni, contesta le difficili condizioni nelle quali sono costretti a lavorare gli operatori sanitari negli ospedali, a causa dei tagli subiti. Lo stesso Nursind, aveva contestato in Prefettura, come nel 2016 l'Asl To4 avesse risparmiato circa 5 milioni di euro di spesa sul personale e come nel 2017 l'assessorato avesse stanziato 3 milioni di euro in meno rispetto al 2016.

«Lo scorso 4 settembre i vertici dell'Asl To4, avevano presentato alle organizzazioni sindacali il piano triennale assunzioni per il triennio 2018-2020 – dichiara Giuseppe Summa - durante quell'incontro, avevamo espresso le nostre preoccupazioni, ma avevamo dimostrato comunque soddisfazione, dato che nella relazione illustrata, era previsto un incremento di spesa del personale rispetto al 2018, di 7 milioni di euro nel 2019 e 8 nel 2020, rispettando il vincolo previsto dalla normativa nazionale. Nonostante il piano triennale presentato per tempo e nonostante l'Asl abbia il bilancio in ordine, l'assessore ha deciso di tagliare di ben 10 milioni di euro la spesa del personale nel 2019 e 2020. Un taglio che mette a rischio la continuità assistenziale nei servizi - secondo il Nursind-, già in grave sofferenza».

Per il sindacato «la regione Piemonte è uscita fuori dal piano di rientro nel 2017 e ciò permetterebbe alle aziende di poter assumere personale, prendendo come riferimento il vincolo economico nazionale, ma ciò nonostante, anche per il 2018 la Regione ha assegnato un tetto di spesa decisamente inferiore rispetto allo stesso vincolo. Le scelte dell'Assessorato, sono motivate dalla ridistribuzione economica delle risorse verso altre aziende, ma ci chiediamo se lavoratori e cittadini dell'Asl To4, sono di serie B rispetto agli altri – prosegue Summa - non accetteremo in silenzio questa irresponsabile scelta. I debiti delle altre aziende le deve pagare chi li ha fatti e non lavoratori e cittadini».

Il Nursind ha subito scritto all'assessorato affinché vengano destinate maggiori risorse all'Asl To4, già fortemente penalizzata in questi ultimi anni. «In caso contrario, siamo disposti ad intraprendere numerose azioni di protesta che coinvolgeranno non solo il personale, ma anche i cittadini ricompresi nel territorio aziendale. Ci chiediamo con quale coraggio l'assessore Saitta, abbia fatto visita l'altro giorno all'ospedale di Ivrea. Proprio lui che nonostante le numerose richieste, ha messo fine sulla possibilità di poter avere un nuovo ospedale, preferendo altri territori».

Politica
CASTELLAMONTE - Il Pd attacca la Lega: «Niente lezioni d'amore»
CASTELLAMONTE - Il Pd attacca la Lega: «Niente lezioni d
«Per amare il prossimo bisogna provare a comprenderlo. Cosa che don Angelo Bianchi ha sempre cercato di fare»
RIVAROLO - Insulti al sindaco Rostagno per la moschea che non esiste...
RIVAROLO - Insulti al sindaco Rostagno per la moschea che non esiste...
Quella della moschea alla Bicocca rischia di essere una fake news: «Non sono pervenute al Comune manifestazioni di interesse da appartenenti a confessioni religiose per un edificio di culto»
CUORGNE' - Pezzetto, Pieruccini e D'Amato «prof» per un giorno alle medie
CUORGNE
Lezione a scuola sul ruolo e funzionamento di un Comune e sui diritti e doveri di una comunitą
CASTELLAMONTE - «Armonicamente Autismo», nuovo service per il Lions Club
CASTELLAMONTE - «Armonicamente Autismo», nuovo service per il Lions Club
La presentazione del progetto č avvenuta il 9 ottobre al ristorante di Castellamonte Tre Re, sede del Lions Club Alto Canavese
CERESOLE REALE - Blocco dei camper: la minoranza chiede lumi al sindaco
CERESOLE REALE - Blocco dei camper: la minoranza chiede lumi al sindaco
Interrogazione sulla rimozione del divieto di circolazione di grandi mezzi nel tratto di strada "lungo lago" di Ceresole Reale
CIRIE' - Posizionati i cartelli che insegnano il «vivere civile»
CIRIE
Sono 25 i cartelli dedicati al decoro urbano e al rispetto degli altri, che verranno presto affissi sul territorio comunale
VOLPIANO - Il Ministero finanzia i lavori per il rio San Giovanni
VOLPIANO - Il Ministero finanzia i lavori per il rio San Giovanni
Approvato un finanziamento a fondo perduto a favore del Comune di Volpiano di 680mila euro per la sistemazione idraulica
IVREA - Le frasi contro gli zingari di Giorgia Povolo diventano un caso nazionale
IVREA - Le frasi contro gli zingari di Giorgia Povolo diventano un caso nazionale
Si continua a discutere del post contro gli zingari pubblicato su Facebook, a gennaio, dall'attuale assessore alle politiche sociali del Comune di Ivrea
CANAVESE - Lavori post maltempo: rimosse le frane a Belmonte e in Valchiusella
CANAVESE - Lavori post maltempo: rimosse le frane a Belmonte e in Valchiusella
I tre servizi di viabilitą della Cittą metropolitana di Torino hanno effettuato molteplici interventi per una cifra complessiva stimata intorno ai 900 mila euro
MAPPANO - Disastro 46: l'Agenzia per la mobilitą chiede lumi alla Gtt
MAPPANO - Disastro 46: l
Anche l'Agenzia per la Mobilitą Piemontese, dopo i solleciti, ha chiesto conto a Gtt dei disservizi segnalati dai cittadini
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore