SANITA' - L'Asl risponde al sindacato dopo l'esposto in procura: «Negli ultimi tre anni personale aumentato»

| Dopo l'esposto in procura presentato dal Nursind, l'Asl To4 risponde alle sollecitazioni del sindacato sulla carenza di personale al pronto soccorso in vista anche dell'iperafflusso nei reparti d'urgenza di tutto il Canavese

+ Miei preferiti
SANITA - LAsl risponde al sindacato dopo lesposto in procura: «Negli ultimi tre anni personale aumentato»
Dopo l'esposto in procura presentato dal Nursind, l'Asl To4 risponde alle sollecitazioni del sindacato sulla carenza di personale al pronto soccorso in vista anche dell'iperafflusso nei reparti d'urgenza che, di solito, caratterizza la fine di dicembre e i primi due mesi dell'anno nuovo nelle strutture del Canavese. «L'azienda si appresta ad affrontare il previsto periodo di iperafflusso ai pronto soccorso degli ospedali di sua competenza e a tal fine ha messo in atto le seguenti operazioni: assunzioni straordinarie di numero 18 infermieri e di numero 17 operatori socio sanitari; assunzione di numero 4 cardiologi e di numero 4 radiologi; attivazione di modelli organizzativi a rete tra i presidi ospedalieri finalizzata alla migliore gestione dei posti letto; consolidamento dei modelli organizzativi (per esempio percorsi brevi ) già attivi da tempo». 
 
«Gli standard per la dotazione di personale di assistenza, ancora oggi in vigore, risalgono al 1995. In considerazione dei cambiamenti registratisi da allora ad adesso tutte le Istituzioni (Ministero, Regioni, Università, Collegi Professionali), in particolare in questi ultimi anni, hanno intrapreso analisi che potessero essere in grado di rivalutare tali standard. La Regione Piemonte ha iniziato un percorso che sta confrontando con la Conferenza Stato/Regioni, con le Organizzazioni Sindacali, con le Aziende Sanitarie e con i Collegi Professionali. Quindi oggi non è ancora possibile definire, su basi scientifiche, un parametro nuovo, rispetto a quello del 1995, circa le dotazioni del personale di assistenza con valore di programmazione nazionale, regionale e poi aziendale. Crediamo che questo percorso sia prossimo alla sua definizione ed è quello che le Aziende Sanitarie tutte sperano in modo da poter misurare l’appropriatezza delle risorse umane secondo parametri certi tali da poter trovare una condivisione con tutti gli attori interessati, i collaboratori e le Organizzazioni Sindacali che le rappresentano. Per quanto riguarda l'Asl To4 ci sembra utile rappresentare alcuni dati di estrema sintesi, relativi alle attività di ricovero e ai passaggi in pronto soccorso».
 
Degenza 
Casi totali 2015: 37.004
Casi totali 2016: 36.278
Casi totali primi nove mesi 2017: 25.895
 
Passaggi in Pronto Soccorso
Passaggi totali 2015: 163.276
Passaggi totali 2016: 166.027
Passaggi totali primi nove mesi 2017: 124.538
 
L’evoluzione delle dotazioni organiche nel pari periodo è la seguente:
anno 2015
Medici 640
Infermieri 1490
Ostetriche 85
OSS 557
 
anno 2016
Medici 658
Infermieri 1512
Ostetriche 83
OSS 577
 
anno 2017 primi 11 mesi
Medici 670
Infermieri 1521
Ostetriche 88
OSS 589
 
«Come si evidenzia, dal 2015 a oggi vi è stato un incremento di 30 medici, 31 infermieri, 3 ostetriche e 32 OSS. Sono in corso di ultimazione le procedure di assunzione di ulteriori 12 operatori socio sanitari oltre ai 32 di cui al paragrafo precedente. Per il personale medico si aggiunga che, a causa delle difficoltà di carattere non solo locale ma regionale ed extra regionale, sono state inserite (pur proseguendo all’espletamento di tutte le procedure standard di reclutamento), con convenzioni libero professionali e contratti di appalto, 12 risorse in aggiunta a quelle sopra evidenziate. Con questo desideriamo far giungere un chiaro segnale di forte attenzione alla qualità dei servizi per i cittadini che sempre negli ospedali dell’ASL TO4 potranno trovare accoglienza e qualità e rispetto, nonché dei collaboratori che si impegnano ogni giorno e che meritano ogni attenzione affinché possano svolgere i loro compiti e doveri nel modo migliore».
Politica
LEINI-CASELLE-CIRIE' - Dal primo aprile un bus collegherà i tre Comuni
LEINI-CASELLE-CIRIE
Il servizio sarà operativo con una corsa in partenza da Borgata Tedeschi alle 8.30 e rientro a chiamata con il servizio MeBus
ELEZIONI LEINI - La Leone c'è: «Abbiamo progetti che guardano lontano»
ELEZIONI LEINI - La Leone c
«Il nostro impegno è stato costante. Abbiamo realizzato grandi progetti e piccole cose. Ma si può fare meglio e di più»
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
«5 anni di Leone ma il tempo sembra non essere mai trascorso. La nostra città è ferma, dormiente assuefatta, stanca»
IVREA - Cervelli all'estero e imprenditori insieme per la crescita
IVREA - Cervelli all
Sono sbarcati a Ivrea e per incontrare le aziende i coinvolti nel progetto «Meet@Torino - Mentoring for International Growth»
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
Il corteo di Libera è partito alle 15, in direzione del municipio di San Giusto, dalla villa del narcotrafficante Assisi. «La villa del narcotrafficante latitante aspetta ancora che inizi un percorso di restituzione alla collettività»
AGLIE' - Un convegno con gli operatori turistici che scoprono il Canavese
AGLIE
Un'iniziativa realizzata dalla Pro loco con il patrocinio del Comune, Confindustria e Agenzia per lo sviluppo del Canavese
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore