SPARONE - L'allarme del sindacato sul futuro dei lavoratori Ims

| Nuove nubi sul futuro dell'ex Ims, oggi Mtd, secondo la Fiom-Cgil che manterrà alta l'attenzione sullo stabilimento

+ Miei preferiti
SPARONE - Lallarme del sindacato sul futuro dei lavoratori Ims
A un anno dai primi scioperi e dal conseguente salvataggio in extremis dell’ex «Ims» di Sparone, nuove nubi sembrano addensarsi sul futuro dello stabilimento oggi «Mtd», una delle aziende più grandi ancora attive in valle Orco, con più di 210 dipendenti. «La situazione si fa più delicata di giorno in giorno – dice Fabrizio Bellino, responsabile della Fiom del Canavese – non c’è ancora un piano industriale credibile per lo stabilimento di Sparone e, soprattutto, stiamo assistendo a un continuo trasferimento di personale». Il riferimento va ai 28 già andati in mobilità nel corso dell’estate e ai 22 ai quali l’azienda avrebbe chiesto, la scorsa settimana, di trasferirsi nello stabilimento gemello di Druento. 
 
«Sono circa cinquanta lavoratori in meno nel giro di poche settimane – dice Bellino – e già si vocifera di un prossimo ricorso a un’altra procedura di mobilità. Abbiamo qualche sospetto di troppo sulle intenzioni della proprietà». La società umbra «Mtd», che fa parte del «Gruppo Tiberina», ha acquisito in affitto l’unità produttiva di Sparone. Al momento l’azienda, che opera nell’automotive, vede tra i clienti principali Maserati e Iveco. «Clienti che, però, l’azienda potrebbe smistare su altri stabilimenti», dicono ancora dalla Fiom. Da qui la richiesta di un incontro urgente per sollecitare la presentazione del piano industriale.
 
Il sindacato, nei prossimi giorni, cercherà di coinvolgere gli enti locali per fare «squadra» sul territorio. «Abbiamo già interpellato alcuni sindaci della zona – spiega Bellino – e chiederemo anche il supporto della Regione. Si tratta di difendere una realtà che ha mercato e può funzionare senza grossi affanni». Una realtà, come detto, tra le più rilevanti della zona: «I dipendenti sono tutti residenti nell’alto Canavese, da Cuorgnè in su. E’ chiaro che se ci fossero ripercussioni sulla forza lavoro di questo stabilimento, sarebbe un vero e proprio dramma per tutta questa zona che, purtroppo, ha già pagato un prezzo altissimo a causa della crisi».
Dove è successo
Politica
VESTIGNE' - La Lega Nord Canavese festeggia il Natale con Molinari
VESTIGNE
Sarà ospite in Canavese il segretario nazionale della Lega Nord Piemont, Riccardo Molinari
SANITA' - Il 26 gennaio apre la nuova ala dell'ospedale di Chivasso
SANITA
La conferma è arrivata al termine di un incontro con l'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
Servirà per completare lo scolmatore dal rio Levesa al Gallenca a salvaguardia dei centri di Salassa, Oglianico e Rivarolo
SANITA' - L'Asl risponde al sindacato dopo l'esposto in procura: «Negli ultimi tre anni personale aumentato»
SANITA
Dopo l'esposto in procura presentato dal Nursind, l'Asl To4 risponde alle sollecitazioni del sindacato sulla carenza di personale al pronto soccorso in vista anche dell'iperafflusso nei reparti d'urgenza di tutto il Canavese
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
«Pont è un microcosmo che può offrire tutti quegli spunti d'osservazione che riconducono agli stilemi amministrativi e politici della nostra penisola»
CUORGNE' - Parcheggi a pagamento: ecco dove, come e quando
CUORGNE
Per la prima volta la città delle due torri sperimenterà la zona blu in centro. Subito polemiche da parte dei cuorgnatesi
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono più in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore