SPARONE - Ex Ims: corsa contro il tempo per salvare i posti di lavoro

| Incontro in Regione convocato dall'assessore Pentenero. Il gruppo Tiberina, interessato a rilevare l’attività della ex Ims, ha dato la propria disponibilità ad aprire un tavolo

+ Miei preferiti
SPARONE - Ex Ims: corsa contro il tempo per salvare i posti di lavoro
Il gruppo Tiberina, interessato a rilevare l’attività della ex Ims, ha dato la propria disponibilità ad aprire un tavolo di confronto con i sindacati sul futuro industriale degli stabilimenti piemontesi di Sparone e Druento. E’quanto emerso al termine dell’incontro istituzionale promosso dall’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, alla presenza di azienda, sindacati (Fabrizio Bellino e Pino Lo Gioco della Fiom Cigl e Vito Bianchino della Fim Cisl)e dei sindaci di Sparone, Druento, Pont Canavese e Locana. All’esterno un folto presidio di lavoratori ha sollecitato impegni e soluzioni per salvaguardare l’occupazione (nella foto).
 
Il confronto sindacale inizierà martedì 5 aprile all’Unione Industriale di Torino e in quella sede saranno affrontate le questioni relative al piano industriale, all’organizzazione dellavoro e al possibile ricorso ad ammortizzatori sociali conservativi, in grado di sostenere il reddito dei lavoratori in questa fase di passaggio. «Ci sembra – spiega la Pentenero – che ci siano tutte le condizioni per consentire ad azienda e sindacati di avviare un percorso che porti alla ripresa dell’attività produttiva. La Regione, dal canto suo, verificherà attentamente che questo avvenga».
 
«L’azienda ha comunicato che potrebbero esserci circa 130 lavoratori in esubero - dicono Bellino e Lo Gioco per la Fiom-Cgil - questi esuberi possono essere più che dimezzati a fronte di commesse per il reparto stampi. Per salvaguardare il lavoro e le produzioni è evidente il ruolo che può essere giocato da Fca - principale cliente di Ims – a cui chiediamo un impegno esplicito per saturare i siti produttivi. L’impegno della Regione e delle amministrazioni comunali è certamente utile ad individuare una soluzione positiva a difesa del patrimonio produttivo dei territori».
 
«Importante la presenza della proprietà del gruppo Tiberina all'incontro - dice Vito Bianchino della Fim-Cisl - per noi la trattativa che si apre deve ricalcare l'accordo di giugno 2015, in cui era previsto il mantenimento di tutti i lavoratori e l'utilizzo degli ammortizzatori sociali conservativi. Non erano previsti licenziamenti e così deve essere come base per affrontare con serietà la problematica attuale».
 

Politica
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate via video: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
Con le cessioni è stata, pertanto, garantita la salvaguardia occupazionale di 2.304 dipendenti pari a circa l'85% del totale
CUORGNE' - Via le barriere architettoniche alla materna e in Manifattura
CUORGNE
«Abbiamo dato corso ad interventi attesi da lungo tempo in particolare presso la scuola», sottolinea l'assessore Lino Giacoma Rosa
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
Così Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem (Unione Comuni, Comunità ed Enti montani) in merito alla notizia relativa alla proposta di sparare ai lupi con proiettili di gomma. Quello dei lupi è un problema sentito anche in Canavese
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
Riceviamo da Belboschetto una segnalazione di disagi e problematiche legate alla strada che collega il centro abitato
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
Il defibrillatore è stato poi consegnato alla dottoressa Stefania Scagliola, responsabile della farmacia numero 13 dell'Asm
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
«Sono emerse delle problematiche gravi, legate anche alla cattiva manutenzione», conferma il vicesindaco Fabrizio Troiani
CUORGNE' - Palasport: partono alcuni lavori di manutenzione
CUORGNE
Sopralluogo dell'ingegner Claudio Schiari della Città Metropolitana con l'assessore Pieruccini e i consiglieri Crisapulli e Russo
CUORGNE' - Lavori in corso, anche ad agosto, su diverse strade comunali
CUORGNE
Sono da poco terminati i lavori di asfaltatura della strada che collega il capoluogo con la frazione Nava ed altri interventi sono previsti nelle prossime settimane
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore