SPINETO - Il vescovo «profondamente offeso» dall'attacco della Lega. L'addio di Don Luca il primo settembre

| «Chi ha il governo della Diocesi possiede uno sguardo che non può avere chi guarda dall'esterno e neppure lo può avere la singola comunità parrocchiale». Don Luca Pastore è stato nominato membro della cappellania dell'ospedale di Ivrea

+ Miei preferiti
SPINETO - Il vescovo «profondamente offeso» dallattacco della Lega. Laddio di Don Luca il primo settembre
Monsignor Edoardo Cerrato, vescovo di Ivrea, ha risposto alle polemiche degli ultimi giorni sul trasferimento di don Luca dalla parrocchia di Spineto affidando un comunicato alle colonne del Risveglio Popolare, il settimanale della diocesi eporediese. Il vescovo non solo difende il suo operato ma risponde piccato all'intervento del Senatore della Lega, Cesare Pianasso, che l'altro giorno era sceso in campo per criticare l'operato della diocesi eporediese.

Il vescovo si dichiara stupito del fatto che, in una questione relativa all’organizzazione interna della Diocesi, e che non ha quindi nulla a che fare con la politica, sia un parlamentare della Repubblica ad intervenire. «La scelta di allontanare don Luca di cui si parla non è affatto un provvedimento punitivo - dice monsignor Cerrato - chi conosce le cose, sa che la nomina di un amministratore parrocchiale non è per un tempo definito ma per quel periodo di tempo che il vescovo ritiene opportuno in considerazione della vita di tutta la diocesi. Sarebbe conveniente usare correttamente i termini; e onesto informarsi se non li si conosce».

Monsignor Cerrato conferma che la decisione di assegnare la parrocchia di Spineto, insieme a quella di Sant’Anna Boschi, all’arciprete di Castellamonte, don Angelo Bianchi, è stata discussa con tutti i sacerdoti della vicaria nel corso della visita pastorale. «Don Pastore stesso, non solo non oppose alcuna resistenza, ma si dichiarò d’accordo. Il criterio adottato infatti è che tutte le parrocchie site sul territorio di un Comune siano affidate ad un unico parroco».

Quanto alla valutazione del Senatore Pianasso sulla chiesa odierna alla quale «non piace chi pensa prima ai suoi parrocchiani», il vescovo dichiara di sentirsi profondamente offeso dalla «rozzezza della considerazione». Don Pastore, che conserverà le parrocchie della Valle Soana, è stato nominato membro della cappellania dell’ospedale di Ivrea, «per un servizio che chi conosce minimamente la vita della Chiesa sa di quanta utilità sia».

Cerrato conclude sottolineando che la responsabilità del trasferimento dei sacerdoti è compito «di chi ha il governo della Diocesi e su di essa e sulle sue necessità possiede uno sguardo che non può avere chi guarda dall’esterno e neppure lo può avere la singola comunità parrocchiale». Don Luca, quindi, dal primo settembre, non sarà più parroco di Spineto: «Il Vescovo si augura che queste cose don Pastore abbia detto ai parrocchiani di Spineto, con onestà e chiarezza».

Politica
CANAVESANA - Uncem con i pendolari: «La Gtt non sia latitante»
CANAVESANA - Uncem con i pendolari: «La Gtt non sia latitante»
«Chiediamo alla Regione, con l'assessore Gabusi, di intervenire su Gtt affinché chiarisca obiettivi e modalità organizzative»
OZEGNA - Con Ginestra degli Schiavoni un gemellaggio riuscito
OZEGNA - Con Ginestra degli Schiavoni un gemellaggio riuscito
Conclusa la due giorni in terra sannita della delegazione di Ozegna per la sottoscrizione del Patto di Gemellaggio e Amicizia
IVREA - Scontro sullo Storico Carnevale: il Comune tira dritto
IVREA - Scontro sullo Storico Carnevale: il Comune tira dritto
Le componenti hanno chiesto di posticipare la ratifica dello Statuto attraverso una lettera. Appello che ha ricevuto un diniego
SAN GIUSTO CANAVESE - Il ricordo di Paolo Borsellino e delle vittime della mafia davanti alla villa confiscata al boss Assisi
SAN GIUSTO CANAVESE - Il ricordo di Paolo Borsellino e delle vittime della mafia davanti alla villa confiscata al boss Assisi
«La confisca di questa villa a San Giusto Canavese e la recente cattura dopo anni di latitanza del boss del narcotraffico che l'abitava, è la prova che lo Stato vince». Queste le parole del presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia
IVREA - La Senatrice Tiraboschi ha incontrato Ivrea Soccorso
IVREA - La Senatrice Tiraboschi ha incontrato Ivrea Soccorso
L'incontro si è svolto presso nella sede dell'associazione alla presenza del presidente di Ivrea Soccorso, Lino Cortesi
LEINI - «Uniti per Leini» rivendica i lavori in corso in viale Italia
LEINI - «Uniti per Leini» rivendica i lavori in corso in viale Italia
«È con soddisfazione che adesso si vede quanto programmato dalla giunta del sindaco Leone entrare nella fase operativa»
RIVAROLO - «Progetto memoria»: nasce la galleria dei sindaci
RIVAROLO - «Progetto memoria»: nasce la galleria dei sindaci
La «Galleria dei sindaci» sarà collocata a palazzo Lomellini sulla parete accanto alla porta d'ingresso dell'ufficio del sindaco
IVREA - Lunedi in piazza Ottinetti «Scegli il tuo brand del Canavese»
IVREA - Lunedi in piazza Ottinetti «Scegli il tuo brand del Canavese»
«Formae», un'esposizione dei progetti di place branding degli studenti del corso di Communication Design del Politecnico di Torino
CANAVESANA - Ancora ritardi, guasti e treni ko: pendolari furenti
CANAVESANA - Ancora ritardi, guasti e treni ko: pendolari furenti
«Chiediamo un intervento immediato delle istituzioni: Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, sindaci del territorio»
CIRIE' - Lavori in corso in via Battitore: modifiche alla viabilità
CIRIE
Saranno in ogni caso garantiti gli stalli di sosta riservati situati nelle immediate vicinanze dell’ingresso all'ospedale cittadino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore