TORINO-BORGARO - Cittadini uniti: «Basta con il campo nomadi»

| Il Movimento 5 Stelle di Borgaro ha organizzato martedì sera un affollatissimo incontro per discutere di strada Aeroporto

+ Miei preferiti
TORINO-BORGARO - Cittadini uniti: «Basta con il campo nomadi»
Che il campo di strada Aeroporto sia un problema non è certo un mistero. Che stia creando problemi e disagi ai residenti della Circoscrizione 5 di Torino per i fumi tossici causati dai continui roghi di rifiuti neppure. E non è neppure un mistero l’esasperazione dei borgaresi costretti a viaggiare in condizioni difficili sulla navetta 69 che congiunge la cittadina a piazza Stampalia. Come è pure cosa nota che il Comune di Borgaro per risolvere almeno parzialmente la situazione abbia stanziato 20 mila euro e fatto un accorto con i City Angels affinchè tre ore al giorno accompagnino l’utenza su quel pullman divenuto ormai il più famoso d’Italia. 
 
Per discutere di tutti questi problemi e cercare eventuali soluzioni, il Movimento 5 Stelle di Borgaro ha organizzato martedì sera un affollatissimo incontro con Alberto Unia, capogruppo 5 Stelle in Sala Rossa, i colleghi Valentina Sganga e Debora Moltalbano e il vicesindaco della Città Metropolitana, Marco Marocco. Un confronto accesso con i cittadini non solo di Borgaro, ma anche di Venaria e della Circoscrizione 5 di Torino in cui la richiesta a gran voce è stata quella di trovare soluzioni e soprattutto far rispettare la legalità, che in poche parole significa sgombero immediato di tutta la parte abusiva del campo. Tanto per cominciare il Comitato Genitori di Borgaro ha chiesto all’amministrazione subalpina un aiuto economico per prolungare il servizio di vigilanza sul 69 oltre il mese di giugno. Fino ad allora è, infatti, coperto dai 20 mila euro stanziati da Borgaro e dalla convenzione con i City Angels. Di più il Comune certo non potrà fare. 
 
Forte e decisa si è poi alzata la voce di Maria Vittoria Calza del comitato barriera Lanzo che dopo aver descritto le disumane condizioni del campo in questione dove la Circoscrizione 5 ha perfino tenuto una commissione ha chiesto di porre fine ai roghi che i residenti di quella zona subiscono ormai da 30 anni e che addirittura si sono intensificati negli ultimi tempi. L’ex sindaco di Borgaro Giuseppe Vallone ha poi posto l’accento sul fatto che quel campo insiste nella fascia di rispetto di 150 metri dal torrente Stura. E’ illegale e per giunta pericoloso in caso di esondazione per le stesse persone che ci vivono. Maurizio Marrone, consigliere regionale di Fratelli d’Italia ha chiesto perché nonostante gli 11 indagati per truffa ai danni dello Stato (tra cui l’ex assessore di Borgaro, Michele Curto di Terra del Fuoco) delle tre cooperative sociali e il sequestro di mezzo milione di euro qualcuno di questi continui tranquillamente a lavorare nei campi per il Comune di Torino. 
 
Alberto Unia, capogruppo pentastellato in Sala Rossa ha garantito la massima attenzione sul tema e ha promesso di portare la proposta di aiuto economico a Borgaro all’attenzione della Giunta. Ha, inoltre, ribadito la volontà di bonificare, oltre il campo di via Germagnano (i cui lavori sono già in corso) anche quello di strada Aeroporto. «La questione non è solo di ordine pubblico – ha spiegato - parliamo di 1200 persone che dovrebbero essere sistemate, pena multe salate per il Comune dall’Europa. Ci sono trattati sull’immigrazione e accordi da cui non possiamo prescindere. Finito via Germagnano ribadisco faremo altrettanto in strada Aeroporto». Intanto la giunta Appendino ha cominciato con l’istituire il progetto speciale campi rom per per arrivare entro il 2020 al superamento definitivo di questo genere di accampamenti. Anche se i presenti martedì sera sono tornati a casa non soddisfatti (ma neppure il Movimento 5 Stelle possiede la bacchetta magica) la promessa è stata di nuovi confronti e si spera, qualche soluzione.
Galleria fotografica
TORINO-BORGARO - Cittadini uniti: «Basta con il campo nomadi» - immagine 1
TORINO-BORGARO - Cittadini uniti: «Basta con il campo nomadi» - immagine 2
Dove è successo
Politica
VALPERGA - Sindaco denunciato in procura: mano pesante dei consiglieri Brunasso e Arimondo
VALPERGA - Sindaco denunciato in procura: mano pesante dei consiglieri Brunasso e Arimondo
Il riferimento va alla presunta violazione dell'obbligo di risposta nel termine di legge alle interrogazioni e alle richieste di accesso agli atti, presentate nei mesi scorsi dai consiglieri dell'opposizione. Interpellato anche il prefetto
CASELLE - Neanche un volo per la Calabria: scoppia la polemica
CASELLE - Neanche un volo per la Calabria: scoppia la polemica
Alitalia ha eliminato il Torino-Lamezia Terme e il Torino-Reggio Calabria. Si arriva nella Regione solo facendo scalo a Roma
AGLIE' - Dal Ministero 5 milioni di euro per dare nuova vita al Castello di Elisa di Rivombrosa
AGLIE
Il castello ducale di Agliè ha ricevuto un finanziamento di 5 milioni di euro per recuperare il grande parco, per la riapertura del secondo piano di visita e per lo studio e il restauro delle collezioni
MAPPANO - Sindaci uniti chiedono tavolo urgente alla Regione
MAPPANO - Sindaci uniti chiedono tavolo urgente alla Regione
Azione comune da parte dei sindaci di Mappano, Caselle, Leini, Borgaro e Settimo per affrontare la nascita di Mappano
RIVAROLO CANAVESE - Giancarlo Caselli cittadino onorario: la cerimonia in municipio - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Giancarlo Caselli cittadino onorario: la cerimonia in municipio - FOTO e VIDEO
L'ex procuratore capo di Torino, Giancarlo Caselli, da questa sera, è cittadino onorario di Rivarolo Canavese. Ha ricevuto la nomina dal sindaco Alberto Rostagno in una sala consiglio di palazzo Lomellini piena
CANAVESE - La Città Metropolitana incontra tutti i sindaci
CANAVESE - La Città Metropolitana incontra tutti i sindaci
Dal 20 al 30 giugno previsti incontri nelle zone omogenee a Rivarolo Canavese, Borgaro Torinese, Ivrea e Chivasso
IVREA - Licenziati dopo dieci anni dalla biblioteca civica scrivono una lettera al sindaco Della Pepa
IVREA - Licenziati dopo dieci anni dalla biblioteca civica scrivono una lettera al sindaco Della Pepa
Riceviamo e pubblichiamo la lettera spedita al sindaco in merito alla situazione di due persone che, dopo aver lavorato dieci anni nella Biblioteca Civica eporediese, sono rimaste senza lavoro dopo il nuovo bando del Comune...
MAPPANO - All'asilo e al centro anziani l'esordio del sindaco - FOTO
MAPPANO - All
Anche l'incontro con il Prefetto di Torino ha avuto esito positivo. Il Prefetto ha dato la massima disponibilità ad intervenire
FAVRIA - Lucia Valente, la più votata dai cittadini, sarà vicesindaco
FAVRIA - Lucia Valente, la più votata dai cittadini, sarà vicesindaco
Intanto a palazzo civico sono iniziate le riduzioni delle spese: scoperti contratti telefonici inutilizzati ma ancora attivi...
AGLIE' - Nasce il Codice Etico del turismo accessibile in montagna
AGLIE
Ieri si è svolto nella splendida cornice del Castello Ducale, il convegno TourismConference: La Montagna per Tutti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore