TORINO-CERES - «Serve un altro investimento da parte del Governo»

| Confermati i lavori per la soppressione del passaggio a livello di via Torino a Ciriè, proprio a pochi passi dalla stazione

+ Miei preferiti
TORINO-CERES - «Serve un altro investimento da parte del Governo»
Una ferrovia più moderna e sicura, anche in vista dell’ormai prossimo collegamento al passante di Torino. Si è parlato del futuro della Torino-Ceres durante la conferenza stampa convocata oggi nella sala consiliare del Comune di Ciriè dal sindaco Loredana Devietti. Al centro dell'attenzione la soppressione del passaggio a livello di via Torino, a pochi passi dalla stazione, grazie alla realizzazione di un sottopasso veicolare e pedonale che sarà progettato e realizzato da Gtt e Infra.To. Per progettare e realizzare l’opera, la Regione ha stanziato 5 milioni di euro. Il precedente Governo aveva destinato 15 milioni e 780mila euro per la linea che collega il Ciriacese e le Valli di Lanzo al capoluogo piemontese, finalizzati a dotare anche le linee isolate di sistemi tecnologici e di protezione di marcia del treno per migliorare i livelli di sicurezza, secondo gli standard individuati dall’agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria.

«La strada è quella giusta – commenta Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico – ma c’è ancora molto da fare. Per questo chiederemo al nuovo Governo di stanziare nuovi fondi per le ferrovie locali, tra cui anche la Torino-Ceres: ci sono ancora 36 passaggi a livello nella tratta compresa tra Caselle Aeroporto e Ceres, ancora troppi nonostante l’eliminazione di numerose intersezioni negli ultimi quindici anni grazie all’impegno di Gtt, Regione e Comuni». Quando la Torino-Ceres si innesterà nel passante ferroviario di Torino, tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, ci sarà anche un aumento della capacità della linea.

«Mi farò portavoce, così come ho già fatto nei precedenti cinque anni, delle istanze delle Amministrazioni locali in Parlamento, affinché si dia seguito al programma avviato dall’ex ministro Graziano Delrio. Non dobbiamo farci trovare impreparati – conclude Bonomo – affinché le problematiche che ancora oggi esistono vengano superate. Dobbiamo fare squadra, così com’è stato fatto sulla Torino-Chivasso-Ivrea-Aosta dove insieme all’assessore regionale Francesco Balocco abbiamo coinvolto i sindaci della tratta per confrontarsi sul protocollo che preveda il superamento dei passaggi a livello. Auspichiamo che questo nuovo percorso possa essere inserito nel più ampio piano di sviluppo del Canavese, che sarà presentato giovedì 28 giugno. Serve quindi un altro investimento importante da parte del Governo: i beneficiari non saranno soltanto i pendolari o gli utenti della ferrovia, ma anche chi abita e lavora in quei Comuni che, in questo modo, non sarebbero più tagliati in due dai binari». (foto archivio)

Politica
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
Sarà un parco giochi privo di barriere architettoniche e con i giochi accessibili a tutti, anche ai piccoli con disabilità
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
Il progetto «I frutti proibiti» del Comune è stato selezionato nell'ambito del bando promosso dalla Compagnia San Paolo
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
Maxi tornata elettorale: in quegli stessi Comuni, ovviamente, gli elettori avranno tre schede sulle quali apporre il voto dal momento che domenica 26 maggio si voterà anche per le elezioni Europee e per le regionali del Piemonte
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
«E' maturo il tempo di tornare ad occuparmi delle mie attività professionali e restituire il grande bagaglio acquisito»
VOLPIANO - Dal Ministero dell'istruzione 78mila euro per gli asili
VOLPIANO - Dal Ministero dell
Le risorse possono essere utilizzate per i costi di gestione e per favorire l'accesso ai servizi dei bambini diversamente abili
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
Notizie buone e meno buone sul futuro del Ponte Preti, la vecchia infrastruttura che collega Ivrea con l'alto Canavese lungo l'ex statale pedemontana. Per i lavori bisognerà attendere il passaggio all'Anas ma le tempistiche non sono chiare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore