TORINO-IVREA-AOSTA - Il Ministero blocca il taglio dei treni

| Trenitalia aveva annunciato la riduzione del 50% delle corse

+ Miei preferiti
TORINO-IVREA-AOSTA - Il Ministero blocca il taglio dei treni
Trenitalia ha sospeso il programma di riduzione dei treni sulla ferrovia Torino-Ivrea-Aosta, inizialmente previsto a partire dal 3 marzo. La decisione sarebbe maturata dopo che il Ministero dei trasporti si è impegnato a definire la questione contrattuale con l'azienda, in accordo con la Regione Valle d'Aosta. I tagli alla linea ferroviaria Ivrea-Aosta e Aosta-Pré-St-Didier, previsti a partire da domenica prossima, riguardavano il 70 per cento di convogli nell’Alta Valle e il 50 per cento dei collegamenti sulla Aosta-Ivrea.

Tagli congelati, insomma, anche se resta il problema della sopravvivenza della ferrovia, come ha fatto giustamente notare, nei giorni scorsi, l’associazione culturale “Identità Comune”, da anni impegnata sul tema del trasporto ferroviario. «A ben guardare è un grave errore pensare che il problema sia soltanto il mancato pagamento, da parte della Regione Valle d’Aosta, di oltre 70 milioni a Trenitalia - scrivono dall'associazione in merito ai tagli dei treni - il punto è che oggi questa ferrovia è di fatto un ramo improduttivo, la cui sopravvivenza dipende soltanto da consistenti sovvenzioni pubbliche».

«Se si vuole davvero salvare la ferrovia – spiegano da Identità Comune - bisogna renderla economicamente strategica per il territorio e per le imprese ferroviarie: l’unico modo è realizzare in tempi brevi e con un investimento contenuto la stazione di interscambio Porta Canavese-Monferrato. Altrimenti il treno rischia di essere definitivamente perso e con esso anche l’opportunità di sviluppo che questo scenario comporterebbe per il Canavese e la Valle d’Aosta».

Politica
IVREA - Anche Mariastella Gelmini al convegno di Forza Italia
IVREA - Anche Mariastella Gelmini al convegno di Forza Italia
Si scaldano i motori per le amministrative. Forza Italia promuove il convegno "Insieme per cambiare il Piemonte e l'Italia"
CUORGNE' - Con una App si pagano i servizi scolastici del Comune
CUORGNE
«Con l'attivazione della piattaforma PagoPA, proseguiamo nell'ammodernamento del dialogo tra cittadino e Comune» dice il sindaco
RACCOLTA RIFIUTI EX ASA - Esposto alla Corte dei conti e all'autoritą nazionale anti corruzione
RACCOLTA RIFIUTI EX ASA - Esposto alla Corte dei conti e all
Oltre a queste iniziative, comunicate a breve anche al Prefetto di Torino e alla procura della Repubblica di Ivrea, Il comitato canavesano di Grande Nord sta valutando con i propri legali il ricorso a una class action tra i cittadini
VOLPIANO - Sedici nuove telecamere per garantire la sicurezza
VOLPIANO - Sedici nuove telecamere per garantire la sicurezza
Via ai lavori per sostituire occhi elettronici obsoleti, in particolare nel parcheggio interrato di piazza Emanuele Filiberto
LOMBARDORE - I terreni dell'ex poligono militare non sono inquinati
LOMBARDORE - I terreni dell
Il Ministero della Difesa su una parte di quei terreni oggi dismessi avrebbe voluto realizzare un grosso campo fotovoltaico
FAVRIA - Il consigliere di minoranza Scandale lascia l'incarico
FAVRIA - Il consigliere di minoranza Scandale lascia l
«Auguro a tutti, amministratori e dipendenti, un buon lavoro, con la certezza che non sia un addio ma solo un arrivederci»
RIVAROSSA - Dimissioni in massa: cade il consiglio comunale
RIVAROSSA - Dimissioni in massa: cade il consiglio comunale
Ora tocca al prefetto di Torino nominare il commissario. Si andrą a votare la prossima primavera, con un anno di anticipo
VOLPIANO - Torna l'appuntamento con il festival «No Mafia»
VOLPIANO - Torna l
Nato dall'impegno di un gruppo di giovani volpianesi per portare al centro dell'attenzione la legalitą, in paese e dentro le scuole
CASTELLAMONTE - Accoglienza ai migranti: il parroco dice «basta»
CASTELLAMONTE - Accoglienza ai migranti: il parroco dice «basta»
Don Luca Pastore al convegno della Lega: «La caritą si fa in casa, guardando alle nostre famiglie e ai nostri giovani»
CANAVESE - Treni regionali in ritardo? Adesso ti avvisa la App
CANAVESE - Treni regionali in ritardo? Adesso ti avvisa la App
«Un passo avanti per soddisfare l'esigenza, sempre pił sentita dai viaggiatori, di avere info tempestive», dice l'assessore Balocco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore