TURISMO IN CANAVESE - Aumentano i turisti italiani e stranieri. Sindaci soddisfatti: «La strada è quella giusta»

| I primi dati diffusi dalla Regione Piemonte su arrivi e presenze nelle vallate alpine piemontesi consegnano risultati importanti per la montagna. Il turismo è un pilastro dello svilippo locale. Anche in Canavese

+ Miei preferiti
TURISMO IN CANAVESE - Aumentano i turisti italiani e stranieri. Sindaci soddisfatti: «La strada è quella giusta»
I primi dati diffusi dalla Regione Piemonte su arrivi e presenze nelle vallate alpine piemontesi consegnano risultati importanti per la montagna. Il turismo è un pilastro dello svilippo locale. «I numeri elaborati dalla Regione, con le Atl, le associazioni di categoria degli operatori turistici, la Dmo regionale, sono molto positivi e gli Amministratori di Comuni e Unioni montane confermano la crescita - spiega Lido Riba, presidente Uncem Piemonte - le temperature rimaste alte a Torino e nelle città di pianura per gran parte dei mesi estivi hanno fatto crescere il turismo di prossimità. Ma sono in aumento anche i flussi dall'esterno della Regione e dall'estero. Questo grazie a un'offerta turistica variegata, a una crescente capacità dei territori di essere coesi e di darsi una strategia. In queste direzioni il lavoro da fare è ancora molto».

Turismo e agricoltura sono due pilastri dello sviluppo secondo Uncem, che vanno strutturati in sinergia con la Regione e i soggetti privati, utilizzando bene le risorse europee disponibili attraverso il Psr e l'impegno dei Gal. Uncem, a breve, consegnerà a 90 Comuni montani il cartello stradale dei "Borghi Alpini" (www.borghialpini.it). «Lavorare sui target vuol dire costruire specifici pacchetti turistici, da portare sui mercati nazionali e internazionali. Itinerari da un giorno e da una settimana sono perfetti anche per studenti delle scuole e terza età. Su questi due target la montagna può fare moltissimo in termini qualitativi e quantitativi».

Soddisfatti i sindaci del Canavese. Giovanni Mattiet, sindaco di Locana: «I numeri sono positivi e li registro con piacere assieme agli altri Sindaci e agli operatori turistici dell'Unione montana. Siamo l'Unione immersa nel Parco nazionale del Gran Paradiso, a pochi chilometri da Torino, nel cuore del Canavese. Ecco i dati dei passaggi nel nostro Ufficio turistico: a giugno 728 italiani e 14 stranieri, a luglio 1.477 italiani e 51 stranieri, ad agosto 1.707 italiani e 130 stranieri».

Silvio Varetto, Sindaco di Alpette e Presidente Unione montana Gran Paradiso: «Registriamo dati entusiasmanti su Locana e Alpette, nei siti sportivi e sui percorsi outdoor, ma soprattutto presenze in crescita per motivi ed eventi culturali. L'ostello da 50 posti e l'albergo con 24 posti sono sempre sempre stati pieni, e sono stati anche costretti a dire no a molta gente per mancanza di posti letto. Anche le case di qualità sono state nuovamente affittate per l'estate, anche grazie al sistema AirBnB. È l'ora di realizzare la Società valligiana dell'Albergo diffuso. La crescita ci soddisfa ma non è del tutto una novità: sono ormai anni che le nostre valli registrano flussi in arrivo in crescita, anche con molte persone dall'estero e da noi per la prima volta».

Renza Colombatto, Sindaca di Traversella: «Vi è stato un incremento di stranieri. Gli italiani si muovono nei nostri territori per un giorno. Anche le attività commerciali hanno avuto un'estate più che soddisfacente». Remo Minellono, Sindaco di Alice Superiore: «Siamo di fronte a due dati. Da una parte aumentano gli arrivi, i turisti, dall'altra è limitata la spesa, il flusso di risorse. Dobbiamo incrementare anche questo secondo fattore. È decisivo».

Dove è successo
Politica
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
IVREA - Elezioni 2018: parte il progetto civico di ViviamoIvrea
Si sono già uniti al progetto civico gli attivisti locali delle forze di sinistra, Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
SCUOLA - Una borsa di studio dagli ex dipendenti Olivetti
La Borsa di Studio, intitolata a Lucio Antonelli, Co-Fondatore e Socio Benemerito di Pozzo di Miele, avrà un valore di 1000 euro
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d'Aosta uniti per il turismo
CAREMA - I vigneti di Canavese e Valle d
Il progetto è stato presentato nella sede dell'assessorato all'agricoltura e risorse naturali della Regione Valle d'Aosta
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
VOLPIANO - David Puente al lavoro contro bufale e fake news
Ospite del festival «I luoghi delle parole» il blogger ha indicato le tipologie più pericolose di bufale che circolano su Internet
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
IVREA-ALBIANO - Mediapolis: Legambiente se la prende con il Pd
Il circolo Legambiente Dora Baltea esprime perplessità sulle parole del nuovo segretario del Partito Democratico di Ivrea
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
BELMONTE - Primo passo avanti della Regione per salvare santuario e Sacro Monte, patrimonio Unesco
La Regione garantisce massimo impegno per salvare Belmonte, uno dei simboli del Canavese. Se ne è discusso anche in consiglio regionale dopo l'ordine del giorno presentato dal consigliere Valentina Caputo
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
CANAVESE - Le Lega Nord torna a chiedere il referendum
«Chiamparino, se ci sei batti un colpo», dice il segretario del Carroccio, Cesare Pianasso, sollecitando la Regione
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
RIVAROLO - Al Vallesusa ufficio pubblico ma strada privata... FOTO
Lo strano caso dell'ex cotonificio. Da qualche giorno affissi i cartelli: «Strada privata: rallentare, attenzione buche»
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
IVREA - Striscione sulla sede di Comdata contro i sindacati: dura reazione di Rifondazione Comunista
Uno striscione dal testo piuttosto pesante contro i sindacati è stato affisso l'altra sera dal gruppo «Rebel Firm» di Ivrea. Oggi è arrivata la risposta del circolo di Rifondazione. Lo striscione ha coperto la scritta «Olivetti»
IVREA - Un appello per la messa al bando di tutte le armi nucleari
IVREA - Un appello per la messa al bando di tutte le armi nucleari
Diverse associazioni eporediesi hanno presentato l'appello al Comune di Ivrea chiedendo che l'Italia aderisca al Trattato ONU
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore