VALPERGA - Brunasso a muso duro contro il sindaco Francisca

| Giuramento del neo primo cittadino e subito polemiche con l'ex sindaco che attacca dalla minoranza

+ Miei preferiti
VALPERGA - Brunasso a muso duro contro il sindaco Francisca
Visibilmente emozionato (e con qualche strappo al protocollo) venerdì scorso Gabriele Francisca ha giurato da sindaco. Il primo consiglio comunale è scivolato via in tranquillità fino a quando, dopo che il primo cittadino ha elencato il programma di governo per i prossimi cinque anni, la parola è passata alla minoranza. Perso per strada Corrado Marocco, che si è dimesso prima ancora di iniziare la legislatura (di nuovo) sui banchi dell'opposizione, la palla del grande inquisitore è passata, a sorpresa, all'ex sindaco Davide Brunasso. Suo l'intervento più duro contro l'attuale amministrazione comunale.

«La storia ci insegna che la compagine di sinistra si afferma dopo ogni commissariamento del Comune. Questo accadde nel 1994, questo accade oggi 21 anni dopo - ha detto l'ex sindaco - ma da oggi ci aspetta il compito più bello ed entusiasmante: la ricostruzione del gruppo maggioritario di Valperga che non si identifica con l'esito delle elezioni del 31 maggio. Da oggi smaschereremo le menzogne e gli equivoci, perché non è corretto prendere in giro la gente. E non è corrette deridere, calunniare l'avversario politico come è stato fatto in questa campagna elettorale». Con particolare riferimento, secondo Brunasso, al comportamento del vicesindaco.
 
«La campagna elettorale non ha visto il confronto tra i tre candidati sindaci, la paura di doversi confrontare con la verità dei fatti ha fatto desistere il contraddittorio. Ma noi siamo sereni signor Sindaco, qui ci dovrà rispondere giorno per giorno, in quest'aula si dovrà confrontare sempre con noi e con i cittadini di Valperga. Lei e la sua maggioranza. Dimostreremo con i fatti le forti contraddizioni in seno alla vostra compagine.  Nel 2007 mi definiva il sindaco straniero, oggi abbiamo la Giunta (per utilizzare il suo termine) più straniera dal dopoguerra. Due non residenti che siedono in giunta. L'incoerenza paga. In campagna elettorale si è rivolto ai giovani. Come mai Mirco Cortese, il più giovane esponente della sua maggioranza non fa parte della Giunta? Ci sono state pressioni politiche per far si che non ne facesse parte pur ottenendo un ottimo riscontro in termini di preferenze? Ha dovuto rispettare accordi politici pregressi? Così facendo non fa già altro che deludere le aspettative dei giovani».
 
Brunasso non le manda a dire. Nemmeno sul programma elettorale. «Da sempre il sindaco si è detto contrario alle varianti ai piani regolatori con toni peraltro offensivi in più consigli, ma oggi tra i primi punti programmatici si parla di Variazioni al piano regolatore. C'è forse qualche ticket e promessa da dover rispettare? Ma una cosa che ci lascia ancora più perplessi sono i primi commenti del Sindaco. In particolare quando ad organi di stampa rilascia la seguente dichiarazione: “Tra i primi impegni, il nuovo esecutivo cercherà di rilanciare l'apertura della storica Società operaia di Via Grosso”. Nel vostro programma non si faceva cenno alla Società di mutuo soccorso di Via Pierino Grosso. E' diventata una priorità in così pochi giorni?».
 

Dove è successo
Politica
SCUOLA - Il nuovo anno scolastico partirà il 10 settembre
SCUOLA - Il nuovo anno scolastico partirà il 10 settembre
La Regione garantisce 206 giorni di lezione per la scuola primaria e secondaria, 224 per l'infanzia
ECONOMIA - Il Canavese vede la ripresa: le industrie sono tornate ad assumere nuovi lavoratori
ECONOMIA - Il Canavese vede la ripresa: le industrie sono tornate ad assumere nuovi lavoratori
I dati di Agenzia Piemonte Lavoro, Camera di commercio di Torino e Confindustria Canavese sono quasi tutti positivi. «Le prospettive sono incoraggianti anche per i prossimi mesi, nonostante sussistano ancora alcuni elementi di debolezza»
ELEZIONI COMUNALI - Il 10 giugno si vota in sette Comuni del Canavese
ELEZIONI COMUNALI - Il 10 giugno si vota in sette Comuni del Canavese
In Canavese occhi puntati sulle elezioni di Ivrea. Ma in zona vanno al voto per rinnovare il consiglio comunale altri sei Comuni
RIVAROLO - Il Comune studia un «peduncolo» per ridurre il traffico
RIVAROLO - Il Comune studia un «peduncolo» per ridurre il traffico
Incontro tra il Comitato Mobilità e Sviluppo Alto Canavese, il sindaco Alberto Rostagno e l'assessore Francesco Diemoz
IVREA - I sindacati di Germania e Italia hanno visitato il Ciac
IVREA - I sindacati di Germania e Italia hanno visitato il Ciac
Un tour in Canavese per conoscere da vicino una delle eccellenze piemontesi nell'ambito della formazione professionale
OZEGNA - La prima carta d'identità elettronica al sindaco Sergio Bartoli
OZEGNA - La prima carta d
Per ottenerla è necessario informarsi sulle procedure direttamente in municipio
IVREA - Morti d'amianto in Olivetti: «Una ferita ancora aperta»
IVREA - Morti d
La sensazione, in città, è che quelli di Ivrea siano stati considerati "morti di serie B" rispetto ad altri procedimenti giudiziari
FAVRIA - La giornata dell'ambiente e dell'ecologia
FAVRIA - La giornata dell
Difendere l’ambiente e rispondere alla sfida dei mutamenti climatici non solo è necessario, ma rappresenta anche una straordinaria opportunità per creare lavoro e nuova economia
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
«Dopo le politiche siamo pronti per dire la nostra anche in questa tornata elettorale per il comune», dice Igor Bosonin
SANITA' - «Negli ospedali del Canavese personale da aumentare»
SANITA
Così Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, dopo il taglio del nastro del pronto soccorso di Cuorgnè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore