VALPERGA - La scultura alta sette metri non ottiene il via libera

| Stop della sovrintendenza ai beni culturali al posizionamento di un'opera di Enrico Minguzzi alla sommitÓ della collina

+ Miei preferiti
VALPERGA - La scultura alta sette metri non ottiene il via libera
Stop della sovrintendenza ai beni culturali al posizionamento di un'opera di Enrico Minguzzi a Valperga, alla sommità della collina che si affaccia sul paese. I documenti inviati dal Comune non sono sufficienti a ottenere il via libera e dopo un primo «Si», l'ente ha bloccato l'installazione. L'amministrazione ha individuato uno spiazzo vicino alla chiesa romanica di San Giorgio per la posa di un'opera tubolare e rimovibile che s'incastra tra gli alberi della collina. Un'installazione moderna alta sette metri, composta da quattro blocchi di tubi colorati. 
 
«L'effetto è sorprendentemente bello - dice il sindaco - credo che la inaugureremo a fine ottobre anche se qualcuno ci ha messo i bastoni tra le ruote». Su segnalazione di un privato (l'ex sindaco Brunasso ndr), infatti, la sovrintendenza ha bloccato l'installazione dell'opera nonostante un primo via libera. «Seguiremo l'iter che ci è stato indicato», assicura Francisca. Costo dell'operazione, secondo il Comune: 3500 euro. «Sono certo che le cose andranno a posto - dice ancora il primo cittadino - tra l'altro piazzeremo l'opera in luogo rimesso in sesto dopo che la precedente amministrazione l'aveva abbandonato».
 
Esulta l'ex sindaco: «Con la segnalazione che ho presentato siamo riusciti a sensibilizzare la soprintendenza ed evitare uno scempio del territorio». Secondo Brunasso il via libera delle belle arti era arrivato solo perchè il Comune aveva inviato una documentazione parziale dove non si vede che, alle spalle dell’opera, c’è la chiesa di San Giorgio e il sepolcreto medievale (foto accanto). «Abbiamo smascherato l’amministrazione che voleva eludere le verifiche e che per il vezzo e la vanità del sindaco e dei suoi amici voleva deturpare un’area di pregio artistico. L'opera la paghi il sindaco di tasca sua e la posizioni sotto il punto luce che si è fatto installare di fronte casa».
Dove è successo
Politica
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: źNon sono pi¨ in grado di garantire quella presenza che la carica impone╗
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittÓ
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittÓ
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerÓ una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderÓ il gestore e rimarrÓ, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, per˛, evidentemente źnon tirano╗
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione Ŕ ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - CaffŔ con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - CaffŔ con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerÓ di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilitÓ
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualitÓ (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
CANAVESE - Esposto in procura contro l'Asl To4: źNegli ospedali del Canavese poco personale e pazienti a rischio╗
CANAVESE - Esposto in procura contro l
Dopo il fallito tentativo in Prefettura, il segretario territoriale Giuseppe Summa, a nome del Nursind, ha presentato un esposto alla procura di Ivrea per denunciare le gravissime condizioni in cui verserebbero gli ospedali dell'Asl To4
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittÓ resta senza sale e il Comune si scusa
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittÓ resta senza sale e il Comune si scusa
Diventano oggetto di scontro politico i disagi patiti dagli eporediesi dopo l'ondata di maltempo. Attacco della Lega Nord
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore