VALPERGA - Le auto del Comune utilizzate senza alcun criterio?

| Torna d'attualità l'uso dei mezzi municipali da parte dei consiglieri di maggioranza. Proprio come capitò alla giunta di Brunasso

+ Miei preferiti
VALPERGA - Le auto del Comune utilizzate senza alcun criterio?
Ancora polemiche sull'uso delle auto comunali a Valperga. Dopo gli esposti contro la precedente amministrazione, anche la giunta Francisca è finita nel mirino della minoranza per lo stesso motivo. In consiglio il sindaco ha confermato che è tutto in regola e che i veicoli, specie il Fiat Qubo (nella foto), sono dotati di registro dove viene annotato l'utilizzo. Fino a questo momento non sarebbero emerse delle anomalie. Di questo non ne è convinto il consigliere d'opposizione Giuliano Arimondo.

«L'uso dell'autovettura Fiat Qubo del Comune sta avvenendo, documenti alla mano, in maniera sconsiderata e quasi ad esclusivo appannaggio del delegato (non assessore) alla viabilità Enzo Scamarcia. Dalla documentazione ottenuta, ho appreso che in sei mesi sono stati percorsi 960 chilometri dalla predetta persona, in larga parte per imprecisate "commissioni". Per intenderci, una tratta di poco inferiore alla distanza tra Valperga e Reggio Calabria. Il regolamento per l’utilizzo dei mezzi dell'ente è una sorta di groviera che lascia aperta un'enorme serie di falle. Nulla è detto in merito alle modalità di prelievo del mezzo o sull’incarico specifico che, con la disponibilità dell'automobile comunale, si dovrebbe andare a svolgere. Silenzio completo anche sui controlli che andrebbero effettuati. Tutto è lasciato al buon cuore ed all’iniziativa del responsabile dell’Ufficio Tecnico. Dai documenti esaminati, si evince che il consigliere ha potuto tranquillamente usare la macchina per compiere un tragitto che va dal Municipio al campo sportivo ed a piazza Unità d’Italia denunciando un percorso dieci volte maggiore a quello effettivo».

Secondo i dati scovati nei registri dal consigliere d'opposizione, il collega di maggioranza in data 3.04.2017, ha preso l’autovettura dalle 9 alle 11,50 per raggiungere il Parco Giochi «dichiarando il compimento di 10 km quando quella località dista a mala pena 300 metri dal municipio. Eppure il giorno dopo, per un periodo di detenzione del mezzo che va dalle 9,15 alle 16,50, i chilometri percorsi salgono addirittura a 15 per quella stessa destinazione... E’ doveroso chiedersi: qual è stata la pubblica utilità nell’aver trattenuto il mezzo presso il Parco Giochi per tante ore ininterrotte?». Senza contare che i viaggi vengono giustificati come "commissioni" non meglio precisate. «Le commissioni appartengono alle faccende che sbriga, semmai, una casalinga o la signora che esce per fare la spesa», dice Arimondo.

Politica
TURISMO - Erbaluce, Canavese e Carema in bella mostra nelle residenze Reali sabaude del Piemonte
TURISMO - Erbaluce, Canavese e Carema in bella mostra nelle residenze Reali sabaude del Piemonte
Presentato l'accordo triennale che il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude ha recentemente raggiunto con la Città Metropolitana e la Strada Reale per la promozione e la vendita dei vini DOC di torinese e Canavese
LEINI - Camminare fa bene: nasce il gruppo di «Nordic Walking»
LEINI - Camminare fa bene: nasce il gruppo di «Nordic Walking»
Si è già costituito un gruppo di persone intenzionate ad avviare la pratica di questa disciplina anche sul territorio leinicese
CUORGNE' - Nuova vita per il centro anziani a villa Filanda
CUORGNE
Nelle ultime due settimane sono stati completati i lavori di ammodernamento della sede, realizzati dai soci dell'associazione
MAPPANO - Il Comune cerca soluzioni per il traffico sulla Sp 267
MAPPANO - Il Comune cerca soluzioni per il traffico sulla Sp 267
Parte uno studio sullo «stradone» che analizzerà la quantità, la qualità, la tipologia e l'incidentalità del traffico che passa in paese
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
«Mentre i nostri tecnici lavorano, stanno purtroppo continuando una serie di inaccettabili allarmismi sulle condizioni del Ponte Preti, che paventano emergenze e soprattutto sconfinando senza alcun titolo nè competenza in mansioni tecniche»
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
Il Ministro aveva annunciato il tavolo già la scorsa settimana, dopo un confronto con gli operai in presidio a Rivarolo Canavese
IVREA - La segnaletica non c'è: il blocco delle auto non è valido
IVREA - La segnaletica non c
Lo stop alle auto che inquinano ad Ivrea c'è ma non si vede. Senza cartelli della segnaletica verticale il blocco resta sulla carta
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
Gli sforamenti sono attribuibili a inquinamenti di breve durata (conclusi entro 72 ore) dovuti al dilavamento del terreno
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l'esperto» della Lega
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l
L'organizzazione sarà a cura del direttivo della sezione di Castellamonte insieme al Movimento Giovani Padani
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore