VALPERGA - Troppi «bisognini»: il sindaco vieta il parco ai cani

| Polemiche in paese dopo che l'amministrazione ha deciso che i cani non possono più accedere all'area verde di piazza Unità d'Italia

+ Miei preferiti
VALPERGA - Troppi «bisognini»: il sindaco vieta il parco ai cani
Polemiche a Valperga dove, da qualche giorno, i cani non possono più accedere all'area verde di piazza Unità d'Italia, una delle aree preferite per le sgambate dei quattro zampe. L'amministrazione comunale ha piazzato i cartelli per invitare i padroni dei migliori amici dell'uomo ad andare altrove. «Il divieto non è solo curioso è anche illegittimo - attacca il consigliere Giuliano Arimondo - oltre a suscitare non poche perplessità e rimostranze nella cittadinanza. Per quanto ci riguarda è un eccesso di potere, non essendovi dati o accertamenti medico-veterinari che supportino la decisione del Comune di vietare l’accesso dei cani all'area verde». 
 
Caso mai, secondo Arimondo e il collega d'opposizione Davide Brunasso, andrebbe potenziato il servizio di controllo da parte della polizia municipale «per sanzionare coloro che non adempiono all’obbligo di condurre il cane al guinzaglio o con la museruola». I consiglieri di minoranza, in vista del prossimo consiglio comunale, hanno deciso di scrivere al prefetto e all'ufficio della Presidenza della Repubblica per «violazione di disposizione costituzionale».
 
«Fare politica significa anche mediare tra le esigenze e le sensibilità dei cittadini - ribatte il sindaco, Gabriele Francisca - abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da mamme e papà infastiditi perchè nell'area verde ci si imbatteva spesso nelle deiezioni canine. Abbiamo deciso quindi di porre un freno a questa situazione. A mio avviso abbiamo agito correttamente». E i cani? «Oltre la ferrovia, a meno di cento metri da piazza Unità d'Italia, c'è un grande prato verde dove i cani possono fare quello che vogliono. Tocca ai padroni fare cento metri in più».
Dove è successo
Politica
BOLLENGO - Raffica di lavori per chiudere al meglio il 2016
BOLLENGO - Raffica di lavori per chiudere al meglio il 2016
«Si tratta – dice il sindaco Luigi Ricca – di un complesso di interventi significativi, resi possibili dall'efficiente gestione del bilanci»
RIVAROLO - Bertot torna a Palazzo Lomellini: ma solo nel consiglio comunale dei ragazzi
RIVAROLO - Bertot torna a Palazzo Lomellini: ma solo nel consiglio comunale dei ragazzi
Sarà una curiosa elezione, quella di martedì, per il consiglio dei ragazzi di Rivarolo. Il caso vuole che tra i papabili nuovi sindaci figuri anche la figlia di Fabrizio Bertot che della città è stato primo cittadino due volte
IVREA - I consiglieri di Viviamo Ivrea contro il «pensiero unico»
IVREA - I consiglieri di Viviamo Ivrea contro il «pensiero unico»
«Nella seduta del 29 novembre il Consiglio Comunale è stato nuovamente mortificato dal comportamento della maggioranza»
FERROVIA - Via i passaggi a livello: Legambiente invoca prudenza
FERROVIA - Via i passaggi a livello: Legambiente invoca prudenza
L'associazione chiede il varo di uno studio che metta a fuoco le esigenze di mobilità dei cittadini e studi i flussi attuali
CUORGNE' - Meno alberi in piazza: polemica sui social network
CUORGNE
E' partita la riqualificazione di piazza Martiri della Libertà per il mantenimento della sicurezza e il riordino del viale alberato
REFERENDUM - Anche il Canavese volta le spalle a Renzi: il No sfiora il 60% - TUTTI I DATI COMUNE PER COMUNE
REFERENDUM - Anche il Canavese volta le spalle a Renzi: il No sfiora il 60% - TUTTI I DATI COMUNE PER COMUNE
Netta affermazione del NO al referendum costituzionale che ha sancito la bocciatura del governo Renzi e le relative dimissioni del primo ministro. I dati del Canavese confermano l'andamento nazionale
REFERENDUM - Affluenza da record anche in Canavese: oltre il 70% dei cittadini sono andati a votare
REFERENDUM - Affluenza da record anche in Canavese: oltre il 70% dei cittadini sono andati a votare
Le affluenze definitive in Canavese confermano una grande partecipazione al voto da parte dell'elettorato. Persino superiore alle affluenze registrate a livello nazionale
REFERENDUM - Urne aperte fino alle 23: affluenza in aumento oltre il 20% anche in Canavese - TUTTI I DATI
REFERENDUM - Urne aperte fino alle 23: affluenza in aumento oltre il 20% anche in Canavese - TUTTI I DATI
Si attesta oltre il 23% la percentuale d'affluenza nei Comuni del Canavese, superiore a quella del resto della provincia di Torino. A livello nazionale, alle 12, aveva votato il 20,1% degli aventi diritto. Non c'è bisogno del quorum
REFERENDUM - Urne chiuse: i primi sondaggi confermano il successo del NO
REFERENDUM - Urne chiuse: i primi sondaggi confermano il successo del NO
Secondo i primi SONDAGGI diffusi da Repubblica questi i risultati delle urne SI - 42-46% NO - 54-58%
CASTELLAMONTE - «Sulle telecamere Maddio si deve dimettere»
CASTELLAMONTE - «Sulle telecamere Maddio si deve dimettere»
Appalto illegale: «Il vicesindaco lo chiami a coppe e lui risponde a bastoni. Questa volta però ha superato il limite...»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore