VIDRACCO - Nasce la nuova sede della Riserva Naturale dei Monti Pelati

| Appuntamento unico per il territorio. Così la Riserva si candida a diventare un punto d'interesse turistico

+ Miei preferiti
VIDRACCO - Nasce la nuova sede della Riserva Naturale dei Monti Pelati
Si svolgerà sabato 15 marzo, alle ore 11, nel salone pluriuso del Comune di Vidracco, l'inaugurazione della nuova sede operativa e centro didattico ambientale della Riserva Naturale dei Monti Pelati. Si tratta del punto di arrivo di un percorso iniziato il 1 gennaio 2012, quando la Riserva dei Monti Pelati, fino a quel momento facente parte dei Parchi del Canavese e come tale di competenza dalla Regione Piemonte, è passata sotto la gestione della Provincia di Torino.
 
Allora il Comune di Vidracco si rese disponibile ad ospitarne gratuitamente la sede, con l'obiettivo di avere uno spazio da adibire all'accoglienza dei visitatori, anche per la promozione di attività di educazione ambientale rivolte alle scuole. «Da tempo il comune di Vidracco coltiva la sua vocazione ecologista - conferma il sindaco Antonio Bernini - anche ritenendo che il pubblico di naturalisti ed appassionati possa diventare una risorsa turistica per il territorio. I Monti Pelati sono infatti un luogo letteralmente unico, una sorta di "isola nella terra ferma", che dispone di un proprio ecosistema, differente dall'ambiente circostante. Per questo si tratta di un territorio riconosciuto come patrimonio naturalistico ed ambientale tra i più importanti d'Europa. Unico, ma fino ad oggi non valorizzato a sufficienza».
 
A gestire il nuovo Centro di Documentazione sarà l'associazione "Vivere i Parchi", a cui la Provincia di Torino già si è affidata per le attività svolte nel Parco Naturale del Lago di Candia. Molte le possibili collaborazioni tra i due parchi, anche considerata la vicinanza tra Candia e Vidracco. Dal sabato prenderanno avvio i programmi didattici, che prevedono anche l’utilizzo del mulino-ecomuseo, con annesso percorso naturalistico, realizzato dal Comune di Vidracco. Ad inaugurare il centro interverrà l'Assessore provinciale Marco Balagna.
 
La Riserva Naturale dei Monti Pelati è una ristretta fascia di circa 3 chilometri quadrati situata nei Comuni di Baldissero, Vidracco e Castellamonte. I Monti Pelati si notano da lontano, in quanto modesti rilievi insolitamente brulli e quasi spogli di vegetazione, incastonati all'estremità occidentale delle verdi colline dell'anfiteatro morenico di Ivrea. La loro particolarità principale, da cui discendono in gran parte le altre, è la natura del sottosuolo.
Politica
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina è tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, già sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedì 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarà garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
CUORGNE' - Una raccolta fondi per ridare vita all'area ex Salesiani
CUORGNE
Progetto di crowdfunding presentato da Fondazione di Comunità del Canavese con la collaborazione dei Comuni di Cuorgnè e Ivrea
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirà di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocità. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrà il doppio macchinista a bordo
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
Si è svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti dagli ospiti della Rsa
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore