VOLPIANO - 75 mila euro dalla Regione per i beni confiscati alla mafia

| «Destiniamo immobili acquistati con denaro di attività criminose ad iniziative per aiutare le fasce deboli», dice Chiamparino

+ Miei preferiti
VOLPIANO - 75 mila euro dalla Regione per i beni confiscati alla mafia
Ci sono anche Volpiano, Nichelino, Coazze e Volvera tra i Comuni piemontesi che riutilizzeranno a scopi sociali immobili e terreni confiscati alle mafie e alla criminalità organizzata ubicati nei rispettivi territori. Gli altri sono Novara, Borgomanero, Moncalvo, Dusino San Michele e Bosco Marengo.  Nel dettaglio, Volpiano avrà 75.500 euro per due progetti riguardanti attività per giovani e adulti con disabilità intellettiva e per l'adeguamento di strutture per volontari Vigili del Fuoco e di Protezione civile, Coazze 15.000 euro per misure contro l’emergenza abitativa, Volvera 14.250 euro per l’adeguamento a finalità sociali di Cascina Arzilla, Nichelino 23.150 euro per la creazione della Casa dei Diritti, destinata ad accogliere associazioni e studenti che si occupano del rispetto e dell’applicazione dei diritti umani.

Nel complesso, gli interventi selezionati tra quelli che hanno aderito al bando emanato dalla Regione si concentrano in ambiti come l’agricoltura sociale, l’emergenza abitativa, il contrasto alla marginalità e al disagio, la creazione di luoghi per l’aggregazione sociale e le attività educative. Sono previsti sia nuove iniziative che il rafforzamento di altre già intraprese negli anni passati. I Comuni hanno confermato una diffusa capacità del territorio di progettare interventi di rigenerazione socio-culturale e una decisa volontà di aumentare la consapevolezza dell’importanza del recupero dei beni confiscati.

I progetti finanziati sono stati giudicati da un’apposita commissione come i più rispondenti alle principali finalità del bando, che stanziava 200.000 euro: contribuire a superare le situazioni di emergenza abitativa; realizzare attività a favore delle donne vittime di violenza; rinforzare gli interventi socio-assistenziali ed educative con particolare riguardo al sostegno della famiglia e dei minori, alla tutela di anziani e disabili, all’agricoltura sociale; aiutare l’accoglienza dei rifugiati.

«In questi Comuni - commenta il presidente della Regione, Sergio Chiamparino - potrà essere attuata una precisa volontà della Regione: destinare immobili e terreni acquistati con denaro derivante da attività criminose ad iniziative in grado soprattutto di aiutare concretamente le fasce più deboli della popolazione. Ringrazio pertanto le amministrazioni che hanno aderito al nostro bando». L’assessore alle politiche sociali, Augusto Ferrari, aggiunge che «riutilizzare beni confiscati alle mafie mettendoli a disposizione dell'intera comunità per finalità educative e sociali rappresenta la miglior risposta della Regione Piemonte alla criminalità», mentre l’assessora alle Pari opportunità ed Immigrazione, Monica Cerutti, ricorda che «questo bando ha avuto una valenza molto concreta nel restituire alla comunità beni sottratti alla malavita».

Politica
IVREA - Le frasi contro gli zingari di Giorgia Povolo diventano un caso nazionale
IVREA - Le frasi contro gli zingari di Giorgia Povolo diventano un caso nazionale
Si continua a discutere del post contro gli zingari pubblicato su Facebook, a gennaio, dall'attuale assessore alle politiche sociali del Comune di Ivrea
CANAVESE - Lavori post maltempo: rimosse le frane a Belmonte e in Valchiusella
CANAVESE - Lavori post maltempo: rimosse le frane a Belmonte e in Valchiusella
I tre servizi di viabilità della Città metropolitana di Torino hanno effettuato molteplici interventi per una cifra complessiva stimata intorno ai 900 mila euro
MAPPANO - Disastro 46: l'Agenzia per la mobilità chiede lumi alla Gtt
MAPPANO - Disastro 46: l
Anche l'Agenzia per la Mobilità Piemontese, dopo i solleciti, ha chiesto conto a Gtt dei disservizi segnalati dai cittadini
IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: l'assessore Povolo risponde alle critiche per il suo post
IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: l
«Si tratta di parole scritte in un momento di grande rabbia e panico, a seguito di un brutto furto, il primo che io abbia subito». Si giustifica così Giorgia Povolo, assessore alle politiche sociali del Comune di Ivrea
COLLERETTO G. - Conicella è il presidente dei Parchi Scientifici
COLLERETTO G. - Conicella è il presidente dei Parchi Scientifici
Conicella è il direttore generale di Bioindustry Park Silvano Fumero Spa di Colleretto Giacosa. E' stato nominato a Milano
VALCHIUSELLA - Unione tra Vico, Meugliano e Trausella: vince il Si
VALCHIUSELLA - Unione tra Vico, Meugliano e Trausella: vince il Si
A Trausella, però, a sorpresa, si sono imposti i contrari, nell'unico Comune in cui, tra l'altro, l'affluenza ha superato il 50%
IVREA - Post dell'assessore leghista su Facebook: «Zingari zecche e parassiti». Il centrosinistra insorge
IVREA - Post dell
Un post contro gli zingari scatena la polemica politica ad Ivrea. Il Partito Democratico ha presentato un'interpellanza al sindaco Stefano Sertoli per le affermazioni dell'assessore leghista alle politiche sociali, Giorgia Povolo
CASTELLAMONTE - Migranti: per la Lega «c'è falsa accoglienza»
CASTELLAMONTE - Migranti: per la Lega «c
«Il concetto di accoglienza funziona se viene tutelata la dignità umana di chi scappa da situazioni estreme nel paese di origine»
CANAVESE - Scuole superiori, Pezzetto plaude al 25 Aprile e all'Aldo Moro
CANAVESE - Scuole superiori, Pezzetto plaude al 25 Aprile e all
«Questi risultati avvalorano ancor di più il mio convincimento della necessità di dotare il nostro territorio di collegamenti adeguati»
CIRIE' - Educazione alla cittadinanza nelle scuole: il Comune aderisce alla proposta dell'Anci
CIRIE
I residenti maggiorenni che vogliono firmare la proposta di legge possono farlo allo Sportello del Cittadino di via D'Oria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore