VOLPIANO - 75 mila euro dalla Regione per i beni confiscati alla mafia

| «Destiniamo immobili acquistati con denaro di attività criminose ad iniziative per aiutare le fasce deboli», dice Chiamparino

+ Miei preferiti
VOLPIANO - 75 mila euro dalla Regione per i beni confiscati alla mafia
Ci sono anche Volpiano, Nichelino, Coazze e Volvera tra i Comuni piemontesi che riutilizzeranno a scopi sociali immobili e terreni confiscati alle mafie e alla criminalità organizzata ubicati nei rispettivi territori. Gli altri sono Novara, Borgomanero, Moncalvo, Dusino San Michele e Bosco Marengo.  Nel dettaglio, Volpiano avrà 75.500 euro per due progetti riguardanti attività per giovani e adulti con disabilità intellettiva e per l'adeguamento di strutture per volontari Vigili del Fuoco e di Protezione civile, Coazze 15.000 euro per misure contro l’emergenza abitativa, Volvera 14.250 euro per l’adeguamento a finalità sociali di Cascina Arzilla, Nichelino 23.150 euro per la creazione della Casa dei Diritti, destinata ad accogliere associazioni e studenti che si occupano del rispetto e dell’applicazione dei diritti umani.

Nel complesso, gli interventi selezionati tra quelli che hanno aderito al bando emanato dalla Regione si concentrano in ambiti come l’agricoltura sociale, l’emergenza abitativa, il contrasto alla marginalità e al disagio, la creazione di luoghi per l’aggregazione sociale e le attività educative. Sono previsti sia nuove iniziative che il rafforzamento di altre già intraprese negli anni passati. I Comuni hanno confermato una diffusa capacità del territorio di progettare interventi di rigenerazione socio-culturale e una decisa volontà di aumentare la consapevolezza dell’importanza del recupero dei beni confiscati.

I progetti finanziati sono stati giudicati da un’apposita commissione come i più rispondenti alle principali finalità del bando, che stanziava 200.000 euro: contribuire a superare le situazioni di emergenza abitativa; realizzare attività a favore delle donne vittime di violenza; rinforzare gli interventi socio-assistenziali ed educative con particolare riguardo al sostegno della famiglia e dei minori, alla tutela di anziani e disabili, all’agricoltura sociale; aiutare l’accoglienza dei rifugiati.

«In questi Comuni - commenta il presidente della Regione, Sergio Chiamparino - potrà essere attuata una precisa volontà della Regione: destinare immobili e terreni acquistati con denaro derivante da attività criminose ad iniziative in grado soprattutto di aiutare concretamente le fasce più deboli della popolazione. Ringrazio pertanto le amministrazioni che hanno aderito al nostro bando». L’assessore alle politiche sociali, Augusto Ferrari, aggiunge che «riutilizzare beni confiscati alle mafie mettendoli a disposizione dell'intera comunità per finalità educative e sociali rappresenta la miglior risposta della Regione Piemonte alla criminalità», mentre l’assessora alle Pari opportunità ed Immigrazione, Monica Cerutti, ricorda che «questo bando ha avuto una valenza molto concreta nel restituire alla comunità beni sottratti alla malavita».

Dove è successo
Politica
LOCANA - L'estate in montagna diventa un contest su Instagram
LOCANA - L
Sono molti i modi di vivere la montagna: l'ufficio del Turismo di Locana ha deciso di condividere e far condividere le esperienze estive su Instagram, il popolare social network fotografico
IVREA - Ballottaggio: l'appello di Sertoli «per il cambiamento»
IVREA - Ballottaggio: l
«Mi rivolgo a quel 65% degli elettori che al primo turno hanno votato in discontinuità con l'attuale amministrazione»
IVREA - Striscione per Giulio Regeni al comizio di Matteo Salvini - FOTO
IVREA - Striscione per Giulio Regeni al comizio di Matteo Salvini - FOTO
Alcuni radicali hanno esposto uno striscione per chiedere verità sull'omicidio. I ragazzi sono stati identificati dalla polizia
IVREA - L'asse Comotto si sfalda: la sinistra appoggia Perinetti
IVREA - L
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Ivrea Comune - Sinistra e Costituzione, lista che sosteneva Francesco Comotto
LOCANA - Un incubatore di start-up per dare lavoro in montagna
LOCANA - Un incubatore di start-up per dare lavoro in montagna
Dopo il bonus di 3000 euro all'anno per portare nuove famiglie, la Regione scende in campo al fianco dell'amministrazione
IVREA - Niente accordi: «Viviamo Ivrea» non appoggia nessuno
IVREA - Niente accordi: «Viviamo Ivrea» non appoggia nessuno
Ballottaggio senza apparentamenti il prossimo 24 giugno. Niente accordo tra «Viviamo Ivrea» e il centrodestra
VOLPIANO - Una navetta gratuita sarà attiva nei giorni di mercato
VOLPIANO - Una navetta gratuita sarà attiva nei giorni di mercato
L'amministrazione comunale ha deciso di attivare, nei giorni di mercato, una navetta gratuita per collegare la città
IVREA - Una folla in piazza per Salvini: «E' ora di mandare a casa il Pd» - FOTO e VIDEO
IVREA - Una folla in piazza per Salvini: «E
Il Ministro a sostegno di Sertoli, sul ballottaggio del 24 giugno, lancia un appello agli elettori grillini: «Starà a chi la scorsa settimana ha votato Cinque Stelle decidere se stare a casa, valutare la continuità o scegliere di cambiare»
CHIVASSO - Manifesti contro l'aborto: «Il Comune li rimuova»
CHIVASSO - Manifesti contro l
La Cgil di Torino condanna la campagna contro le donne e contro una legge dello Stato, la 194, che quest'anno celebra i suoi 40 anni
FAVRIA - Aumentano le bollette dei rifiuti: «Colpa di Ferrino»
FAVRIA - Aumentano le bollette dei rifiuti: «Colpa di Ferrino»
«Il mancato adeguamento della tariffa nei tre anni precedenti avrebbe consentito una gradualità nell'aumento» dice il sindaco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore