VOLPIANO - I beni confiscati alla mafia al servizio dei cittadini

| Nell'immobile di via Trento un progetto a favore di giovani con disabilità intellettiva. Lavori anche alla caserma dei pompieri

+ Miei preferiti
VOLPIANO - I beni confiscati alla mafia al servizio dei cittadini
Il Comune di Volpiano è tra i nove Comuni piemontesi che hanno vinto il bando della Regione Piemonte per usufruire di un contributo (al 50 per cento) per interventi finalizzati al riuso di beni confiscati alla criminalità organizzata. In particolare, sono stati finanziati due progetti con 75mila e 500 euro (su 200mila complessivi previsti dal bando a livello regionale): il primo nell'immobile attualmente adibito a caserma dei vigili del fuoco di via Torino 11 (da oltre vent'anni al patrimonio comunale), il secondo, più consistente, per iniziare a utilizzare l'immobile di via Trento 12, in carico all'amministrazione comunale dal 2016.

Per la caserma dei vigili del fuoco l'intento è ribadire con forza il concetto che «un bene confiscato alla criminalità organizzata viene utilizzato a fini pubblici». In tale contesto l'intervento, suddiviso in tre fasi per un ammontare complessivo di 51mila euro, prevede la costruzione di due ricoveri per materiale dei vigili del fuoco e della protezione civile, la realizzazione di interventi di manutenzione straordinaria come l'istallazione di telecamere e la sistemazione dell'impianto del cancello, e infine la distribuzione di materiale informativo in occasione di «open day», con visite di scolaresche per «aumentare la consapevolezza del valore del riutilizzo del bene».

Nell'immobile di via Trento, in grave stato di abbandono, l'amministrazione comunale intende invece organizzare, in collaborazione con l'associazione Gaad (Gruppo di Aiuto Alternative al Disagio), attività a favore di giovani adulti con disabilità intellettiva. Il progetto prevede innanzitutto di rendere il bene fruibile, con smaltimento dei rifiuti e opere di manutenzione ordinaria e straordinaria per 102mila euro; le fasi successive vedono il coinvolgimento di Gaad con la stipula della convenzione per la concessione a titolo gratuito del bene.

Commenta il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne: «Questo risultato ci dà ancora più forza per procedere con il riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata sul nostro territorio. Siamo soddisfatti perché ben due progetti su tre sono stati accolti, nonostante Volpiano non sia tra i comuni con il maggior numero di beni confiscati; la parte che ci preoccupa è quella della gestione ordinaria, che grava sui bilanci comunali. Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati in questo progetto, ottenendo un indiscutibile successo per il Comune».

Dove è successo
Politica
PROFUGHI IN CANAVESE - «Il campo di calcio solo ai profughi»: scattano le polemiche a Montalto Dora
PROFUGHI IN CANAVESE - «Il campo di calcio solo ai profughi»: scattano le polemiche a Montalto Dora
I migranti, una trentina, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, sono ospiti dalla parrocchia che li gestisce nell'ex casa di riposo. Alcuni residenti puntano il dito contro la gestione: «Il campo è per tutti ma è stato monopolizzato»
VOLPIANO - Nasce un super comitato per la festa patronale
VOLPIANO - Nasce un super comitato per la festa patronale
Il Comune intende costituire un comitato permanente con rappresentanti di Pro Loco, borghi, associazioni e coscritti
IVREA - Primarie Pd per scegliere il candidato a sindaco: duello all'ultimo voto tra Ballurio e Perinetti
IVREA - Primarie Pd per scegliere il candidato a sindaco: duello all
Domenica il Partito Democratico sceglie, con le primarie, il candidato a sindaco che, a giugno, tenterà di succedere al primo cittadino uscente Carlo Della Pepa. Si vota solo domenica 21 gennaio dalle 8 alle 20. Allestiti cinque seggi
CHIVASSO - Il ricordo dei nostri valorosi Alpini morti in Russia
CHIVASSO - Il ricordo dei nostri valorosi Alpini morti in Russia
Nei prossimi mesi saranno poste tre targhe nelle stazioni ferroviarie di Asti, Chivasso e Porta Nuova, per ricordare la partenza
ELEZIONI - Pubblicità elettorale su Quotidiano Canavese
ELEZIONI - Pubblicità elettorale su Quotidiano Canavese
Codice di autoregolamentazione per la pubblicità elettorale 2018 sul giornale online "QC quotidianocanavese.it" e sui supplementi telematici quotidianovenaria.it e torinosud.it.
LEINI - Il blocco del traffico danneggia i residenti dei Comuni
LEINI - Il blocco del traffico danneggia i residenti dei Comuni
Prosegue a Torino il blocco del traffico che inibisce la circolazione ai veicoli privati diesel Euro 4, benzina, gpl e metano
MAPPANO - Trovato un accordo con Caselle per i dipendenti Cim
MAPPANO - Trovato un accordo con Caselle per i dipendenti Cim
«Dopo una lunga trattativa è stato fatto un passo fondamentale che dà inizio ad un percorso di accordi» dice il sindaco Grassi
RIVAROLO - Tumori, è allarme rosso: «La sensazione è che aumentino»
RIVAROLO - Tumori, è allarme rosso: «La sensazione è che aumentino»
Una delegazione di «Non bruciamoci il futuro» ha incontrato il sindaco per chiedere all'Asl To4 dati certi sull'argomento
FRASSINETTO - Vodafone non paga l'affitto per l'antennone telefonico
FRASSINETTO - Vodafone non paga l
Un affitto non pagato e un Comune che, dovesse fare causa, finirebbe per spendere più di quanto dovrebbe incassare...
VOLPIANO - «Conoscere Volpiano», un concorso per le scuole primarie
VOLPIANO - «Conoscere Volpiano», un concorso per le scuole primarie
«Il nostro obiettivo - dice l'assessore Gigliotti - è favorire la conoscenza del territorio, invitando i bambini a scoprire cose»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore