ANIMALI - Gli agenti della Città metropolitana di Torino salvano un cardellino

| Le perquisizioni effettuate da personale della Città Metropolitana hanno inoltre consentito di sequestrare numerosi mezzi di cattura illeciti e di far emergere un giro di ricettazione che coinvolgeva anche le province Biella e Cuneo

+ Miei preferiti
ANIMALI - Gli agenti della Città metropolitana di Torino salvano un cardellino
A conferma della validità delle azioni intraprese negli ultimi anni in tema di vigilanza e tutela della natura, gli agenti del Servizio Aree protette della Città Metropolitana di Torino sono nuovamente intervenuti per restituire la libertà ad alcuni piccoli volatili detenuti illegalmente. L’ultimo in ordine di tempo è stato un Cardellino (“Carduelis carduelis” il nome scientifico), passeriforme appartenente alla famiglia dei Fringillidi. ll ritrovamento e la liberazione dell’uccellino ha consentito di scoprire un sistema di operazioni ed iniziative illegali molto ampio.
 
L’uccellagione, cioè la pratica di catturare con reti e trappole gli uccelli selvatici, pur essendo vietata su tutto il territorio nazionale dal 1992 non è affatto diminuita, come dimostrano le numerose attività di polizia giudiziaria condotte dagli agenti della Città Metropolitana, anche a supporto dei Carabinieri Forestali. Sono oltre 150 gli uccelli recuperati e liberati negli ultimi anni nel territorio della Città Metropolitana di Torino. Si tratta di cardellini, fringuelli, lucherini, verdoni, frosoni, ciuffolotti, peppole e zigoli muciatti. Alcuni esemplari appartengono a specie minacciate di estinzione e per questo motivo protette da convenzioni internazionali.
 
Le perquisizioni effettuate da personale della Città Metropolitana hanno inoltre consentito di sequestrare numerosi mezzi di cattura illeciti e di far emergere un giro di ricettazione che coinvolgeva anche le province Biella e Cuneo. I reati contestati sono, oltre all’uccellagione, l’esercizio non autorizzato di allevamento di fauna selvatica a scopo ornamentale e amatoriale, la detenzione di mezzi di cattura espressamente vietati, la contraffazione degli anelli inamovibili da applicare ai pulli entro il quindicesimo giorno di nascita e il furto ai danni dello Stato, essendo la fauna selvatica suo patrimonio indisponibile.
 
Elisa Pirro, Consigliera metropolitana delegata all’ambiente, alla vigilanza ambientale e alla tutela della fana e della flora, sottolinea che “tutte le denunce di reato inoltrate alla Procura della Repubblica si sono concluse con un patteggiamento o una condanna, a riprova dell’ottimo lavoro investigativo condotto dai nostri agenti”.
QCuccioli
RIVAROLO - Al fianco dei mici senza padrone: aiutiamo «Le Vibrisse»
RIVAROLO - Al fianco dei mici senza padrone: aiutiamo «Le Vibrisse»
Domenica 12 novembre i volontari dell'associazione saranno presenti con il banchetto alla sagra d'autunno di Rivarolo
SOLIDARIETA' - 300 gatti senza cibo: le detenute del carcere delle Vallette chiedono aiuto
SOLIDARIETA
Dopo la prima richiesta del 2014 per salvare 30 gatti, ora che i mici sono diventati 300, la nuova lettera delle detenute al Presidente di Almo Nature ha portato alla donazione di 9000 pasti
TRAVERSELLA - Gli incendi devastano il rifugio dei gatti: i volontari chiedono aiuto per i mici
TRAVERSELLA - Gli incendi devastano il rifugio dei gatti: i volontari chiedono aiuto per i mici
Eporedianimali - Il gattile di Ivrea, informa che le fiamme hanno devastato il riparo dei gatti della colonia del Rifugio Piazza, sopra Traversella
ALLARME INCENDI - Legambiente: «Sospendiamo subito la caccia»
ALLARME INCENDI - Legambiente: «Sospendiamo subito la caccia»
«Nella nostra regione stanno andando in fumo aree di grandissimo pregio fondamentali anche per la sopravvivenza della fauna selvatica» dichiara Fabio Dovana, presidente Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta
IVREA - La volpe si sente male e viene adottata dal quartiere
IVREA - La volpe si sente male e viene adottata dal quartiere
Nella stessa zona dove, nel corso delle ultime settimane, sono state ritrovate tre volpi avvelenate da qualche idiota
RIVAROLO-AGLIE' - Sabato la prima raccolta alimentare per animali
RIVAROLO-AGLIE
Gli alimenti verranno donati alle seguenti Associazioni Onlus: Canile di Caluso (Lega Nazionale per la Difesa del Cane); Rifugio Casa del Cane Vagabondo di Barbania; Gattile Le Vibrisse Onlus di Rivarolo Canavese
IVREA - C'è qualcuno che ammazza le volpi: allarme rosso in città
IVREA - C
Se sono state disseminate esche avvelenate, c'è il concreto pericolo che qualcuno si avvicini troppo al cibo contaminato
SAN GIORGIO - Appello per ritrovare la piccola cucciola scomparsa
SAN GIORGIO - Appello per ritrovare la piccola cucciola scomparsa
La famiglia lancia un appello per ritrovare la cagnetta al più presto. Per info e contatti è possibile chiamare il numero 347-7746565 - UPDATE: RITROVATA
CUORGNE' - Nelle frazioni continuano a sparare ai gatti
CUORGNE
La micia ferita è stata soccorsa da un veterinario ed è stata salvata. Era stata colpita da qualche idiota con dei proiettili ad aria compressa
PRATIGLIONE - Appello per ritrovare la gatta scomparsa
PRATIGLIONE - Appello per ritrovare la gatta scomparsa
Riceviamo e pubblichiamo l'appello di Elisa che in questi giorni ha smarrito la propria gatta nei pressi del municipio di Pratiglione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore