BOTTI DI CAPODANNO - Legambiente: «Le ordinanze dei Comuni non bastano»

| E’ allo stesso tempo importante che i cittadini facciano la propria parte festeggiando in modo responsabile

+ Miei preferiti
BOTTI DI CAPODANNO - Legambiente: «Le ordinanze dei Comuni non bastano»
«E’ dovere di tutti, Comuni e cittadini, fare in modo che la notte di Capodanno non lasci dietro a sè strascichi dolorosi. Evitiamo l’uso di botti e facciamo sì che questa sia una bella festa per tutti». E’ questo l’appello e al tempo stesso l’augurio che Legambiente rivolge ai cittadini e ai Comuni per la notte di San Silvestro. Ogni anno, infatti, l'esplosione di botti, petardi, mortaretti e fuochi d'artificio di fine anno causa numerosi danni e veri e propri drammi: feriti, strade ricoperte di rifiuti da smaltire, incendi boschivi e aumento dell’inquinamento acustico e atmosferico sono tra le conseguenze di questa usanza. I primi a pagarne gli effetti sono gli animali: se quelli da compagnia possono reagire in modo incontrollato, fuggire e ferirsi, gli animali selvatici rischiano la vita per lo spavento del forte rumore, in un periodo già molto duro a causa del clima e della scarsità di cibo.
 
«In questi anni sono diversi i Comuni che hanno deciso di vietare l’esplosione dei botti sul proprio territorio, attraverso l’approvazione di una specifica ordinanza o di un regolamento comunale; invitiamo quindi tutti i Sindaci che ancora non hanno provveduto a fare altrettanto. Ma evidentemente non è sufficiente un’ordinanza - dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta - è doverosa un'azione di sensibilizzazione nei giorni precedenti e che i divieti una volta approvati siano fatti rispettare, impegnando la polizia locale in azioni di informazione, prevenzione, dissuasione e repressione, sanzionando i trasgressori. E’ allo stesso tempo importante che i cittadini facciano la propria parte festeggiando in modo responsabile».
 
L’associazione ambientalista, che anche quest’anno ha scritto una lettera ai sindaci di tutto il Piemonte e Valle d’Aosta, si augura che sempre più spesso gli spettacoli pirotecnici possano essere sostituiti da spettacoli piromusicali in cui le luci, anziché dai botti, siano accompagnate da musiche piacevoli e amiche degli animali. «Questi spettacoli, tra l’altro –sottolinea Legambiente - hanno anche costi inferiori a quelli tradizionali. Non si tratta quindi di non festeggiare, ma di farlo responsabilmente: esistono valide alternative e invitiamo i Comuni, le Pro loco e tutti coloro che organizzano eventi di questo genere a scegliere questo tipo di spettacoli».
QCuccioli
CICONIO - Gattina finisce in una cisterna di olio: salva per miracolo
CICONIO - Gattina finisce in una cisterna di olio: salva per miracolo
Per ulteriori notizie su Oil e su tutti i mici in cura a Rivarolo e dintorni vi consigliamo di seguire la pagina «I gatti delle Vibrisse - Rivarolo Canavese»
RIVAROLO - Appello per ritrovare il gatto Sid
RIVAROLO - Appello per ritrovare il gatto Sid
Il micio ha due canini sporgenti e una coda lunga e folta. E' stato smarrito a Rivarolo Canavese nella zona verso la Salp. Per info ed eventuali avvistamenti è possibile chiamare il numero 349-3839483.
VISTRORIO - La Valchiusella si mobilita per salvare i rospi mentre attraversano la strada - FOTO
VISTRORIO - La Valchiusella si mobilita per salvare i rospi mentre attraversano la strada - FOTO
L’appuntamento è fissato per sabato 4 marzo a partire dalle 9 alla diga. Durante la compagna 2016 sono stati trasportati 1500 animaletti, per il 90% anfibi della specie Bufo Bufo, ma anche qualche rana, salamandra e tritone
CANAVESE - Più di 3000 rospi da salvare a Pertusio, Vidracco e Vistrorio - FOTO
CANAVESE - Più di 3000 rospi da salvare a Pertusio, Vidracco e Vistrorio - FOTO
Nelle prossime settimane, per il settimo anno consecutivo, partirà una campagna di tutela dei rospi e delle rane a cura della Città metropolitana di Torino. Il progetto riguarderà anche la provinciale 84 Candia-Caluso
CUORGNE' - Bocconi avvelenati ai cani: indaga la polizia municipale
CUORGNE
Le segnalazioni riguardano in principal modo corso Roma e zone limitrofe, tutte molto frequentate. Il sindaco ha subito avvertito i vigili urbani
MAPPANO - Esistono animali vegetariani? Il micio curioso mangia anche l'insalata... - VIDEO
MAPPANO - Esistono animali vegetariani? Il micio curioso mangia anche l
Il micio del video, Tom, che abita a Mappano, ha un certo interesse per l'insalata! Ovviamente non mangia solo quella... ma chissà che non possa essere un inizio di dieta...
CANI DA ADOTTARE - Prorogata l'iniziativa «Aggiungi un nonno a tavola»
CANI DA ADOTTARE - Prorogata l
Un progetto della Lega Nazionale per la Difesa del Cane per favorire le adozioni consapevoli di cani anziani ospitati nei rifugi di tutta Italia
LEINI-TORINO - Smarrito Ares: appello urgente per ritrovarlo - RITROVATO!
LEINI-TORINO - Smarrito Ares: appello urgente per ritrovarlo - RITROVATO!
Già fatta regolare denuncia agli enti preposti. Per avvistamenti o ritrovamento contattare immediatamente il numero 339-1611691
CACCIA AL LUPO - Gli agricoltori chiedono tutele contro i predatori
CACCIA AL LUPO - Gli agricoltori chiedono tutele contro i predatori
La conferenza Stato-Regioni, su proposta di numerosi Presidenti, ha deciso di rinviare l'esame del cosiddetto “Piano Lupo” ossia il Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia
OZEGNA - Gatto smarrito vive per giorni su un albero: salvato dai vigili del fuoco
OZEGNA - Gatto smarrito vive per giorni su un albero: salvato dai vigili del fuoco
Da diversi giorni era rimasto bloccato su di una magnolia al freddo, senza acqua né cibo. Ora è stato affidato ai volontari del gattile di Rivarolo Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore