CACCIA AL LUPO - Gli agricoltori chiedono tutele contro i predatori

| La conferenza Stato-Regioni, su proposta di numerosi Presidenti, ha deciso di rinviare l'esame del cosiddetto “Piano Lupo” ossia il Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia

+ Miei preferiti
CACCIA AL LUPO - Gli agricoltori chiedono tutele contro i predatori
La conferenza Stato-Regioni, su proposta di numerosi Presidenti, ha deciso di rinviare l'esame del cosiddetto “Piano Lupo” ossia il Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia, preparato dal Ministero dell'Ambiente con il suo istituto di ricerca, l'Ispra, e la consulenza di una settantina di esperti per proporre attraverso 22 misure un modello di gestione dei problemi di convivenza tra il lupo e il mondo dell'agricoltura. Il piano ipotizzava, tra le altre soluzioni, anche un abbattimento controllato fino al 5% della popolazione di lupi in Italia, qualora le misure precedenti non avessero dato risultati. Questo punto è stato all'origine della richiesta formulata dal presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini e condivisa da numerosi colleghi di rinviare l’approvazione del piano per un esame più accurato dell'intero provvedimento.
 
Roberto Barbero, presidente provinciale di Torino della Cia – Agricoltori Italiani, dichiara in merito: «Trovo veramente inconcepibile che di fronte alla levata di scudi delle associazioni animaliste le Regioni abbiano subito deciso di rimandare a data da destinarsi l’esame del piano. Negli ultimi vent’anni si sono spesi moltissimi soldi per la salvaguardia e la protezione di questa specie, con il risultato che oggi si stima che in Italia ci sia una popolazione compresa tra i 1500 e i 2000 esemplari, il 10% dei quali si muove sulle nostre Alpi tra le province di Torino e Cuneo. Parallelamente è stato fatto poco o nulla per tutelare gli allevatori dal ritorno di questo predatore e c’è poco da questionare se preferisca cibarsi di agnelli da latte o di selvaggina allo stato brado». 
 
«È facile spiegare che basta dotarsi di sistemi di difesa per fare prevenzione naturale ma la realtà è che in tutti questi anni i contributi per recinzioni, cani da pastore e rimborsi sono sempre giunti in ritardo e in misura insufficiente rispetto ai danni patiti - aggiunge Barbero - vorrei quindi esortare il presidente Chiamparino a fissare presto per par condicio un momento d’incontro anche con i cittadini minacciati da questo fenomeno e che continuano a lottare per non chiudere la propria attività economica e abbandonare la montagna. Sull’esistenza del lupo si parla troppo e troppo spesso a sproposito, sulla base di informazioni limitate e dell’inseguimento del consenso facile».
QCuccioli
SAN PONSO - Apre un nuovo centro per l'addestramento dei cani
SAN PONSO - Apre un nuovo centro per l
L'associazione sportiva dilettantistica cinofila ha avviato le proprie attività nel 2014 a Sparone
RIVAROLO-RIVAROSSA - Smarrita Maya nella zona di Argentera
RIVAROLO-RIVAROSSA - Smarrita Maya nella zona di Argentera
Maya è scappata da strada Paradiso, a metà strada tra la frazione Argentera di Rivarolo Canavese e Rivarossa, la strada prima del vivaio Ricca. Per segnalazioni 334 743 8859
RIVAROLO CANAVESE - Quattro cuccioli abbandonati nel sacchetto della spesa
RIVAROLO CANAVESE - Quattro cuccioli abbandonati nel sacchetto della spesa
Oggi i volontari de «I gatti delle Vibrisse Onlus» hanno recuperato la borsa abbandonata sotto ad un albero del parco di villa Vallero. I mici sono salvi. L'autore dell'abbandono rischia una denuncia
CANAVESE - Emergenza gattini: si cercano balie e stalli per aiutare i mici
CANAVESE - Emergenza gattini: si cercano balie e stalli per aiutare i mici
Chi fosse disponibile ad aiutare volontari e micini può scrivere ad Eporedianimali. Via telefono, email o Facebook sulla pagina dedicata. Tutti i riferimenti nell'articolo
CUORGNE' - Due cani ritrovati in frazione Salto: si cercano i proprietari
CUORGNE
I due cuccioloni sono stati recuperati dal veterinario Vincenzo Dall'Olio e successivamente affidati, come da prassi, al canile di Caluso
CALUSO - La piccola Ida cerca una famiglia che la possa adottare
CALUSO - La piccola Ida cerca una famiglia che la possa adottare
Come le sue sorelle non ha nessuna colpa. Ha solo avuto la sfortuna di nascere nella famiglia sbagliata. Alcune delle sue sorelle sono state adottate, e con un pò di pazienza, sono diventate cagnette meravigliose
FAVRIA - Gatto salta sui balconi per scappare... ai vigili del fuoco - FOTO
FAVRIA - Gatto salta sui balconi per scappare... ai vigili del fuoco - FOTO
Mai mettere in discussione l'autonomia e la libertà di un gatto. Anche se si tratta di un micio domestico... Poi, per fortuna, è arrivato anche il lieto fine...
FELETTO - Investe e uccide un gatto: automobilista se ne va come se nulla fosse
FELETTO - Investe e uccide un gatto: automobilista se ne va come se nulla fosse
I proprietari del micio cercano testimoni. Il «fenomeno» al volante del mezzo, viste numerose sentenze della cassazione, rischia una denuncia per uccisione di animali
PONT - Muore in casa: il cane la veglia per diversi giorni
PONT - Muore in casa: il cane la veglia per diversi giorni
Dramma in un'abitazione della borgata Lantigliera. Il corpo della settantenne trovato dai vigili del fuoco su segnalazione dei vicini
CICONIO - Gattina finisce in una cisterna di olio: salva per miracolo
CICONIO - Gattina finisce in una cisterna di olio: salva per miracolo
Per ulteriori notizie su Oil e su tutti i mici in cura a Rivarolo e dintorni vi consigliamo di seguire la pagina «I gatti delle Vibrisse - Rivarolo Canavese»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore