CACCIA AL LUPO - Gli agricoltori chiedono tutele contro i predatori

| La conferenza Stato-Regioni, su proposta di numerosi Presidenti, ha deciso di rinviare l'esame del cosiddetto “Piano Lupo” ossia il Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia

+ Miei preferiti
CACCIA AL LUPO - Gli agricoltori chiedono tutele contro i predatori
La conferenza Stato-Regioni, su proposta di numerosi Presidenti, ha deciso di rinviare l'esame del cosiddetto “Piano Lupo” ossia il Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia, preparato dal Ministero dell'Ambiente con il suo istituto di ricerca, l'Ispra, e la consulenza di una settantina di esperti per proporre attraverso 22 misure un modello di gestione dei problemi di convivenza tra il lupo e il mondo dell'agricoltura. Il piano ipotizzava, tra le altre soluzioni, anche un abbattimento controllato fino al 5% della popolazione di lupi in Italia, qualora le misure precedenti non avessero dato risultati. Questo punto è stato all'origine della richiesta formulata dal presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini e condivisa da numerosi colleghi di rinviare l’approvazione del piano per un esame più accurato dell'intero provvedimento.
 
Roberto Barbero, presidente provinciale di Torino della Cia – Agricoltori Italiani, dichiara in merito: «Trovo veramente inconcepibile che di fronte alla levata di scudi delle associazioni animaliste le Regioni abbiano subito deciso di rimandare a data da destinarsi l’esame del piano. Negli ultimi vent’anni si sono spesi moltissimi soldi per la salvaguardia e la protezione di questa specie, con il risultato che oggi si stima che in Italia ci sia una popolazione compresa tra i 1500 e i 2000 esemplari, il 10% dei quali si muove sulle nostre Alpi tra le province di Torino e Cuneo. Parallelamente è stato fatto poco o nulla per tutelare gli allevatori dal ritorno di questo predatore e c’è poco da questionare se preferisca cibarsi di agnelli da latte o di selvaggina allo stato brado». 
 
«È facile spiegare che basta dotarsi di sistemi di difesa per fare prevenzione naturale ma la realtà è che in tutti questi anni i contributi per recinzioni, cani da pastore e rimborsi sono sempre giunti in ritardo e in misura insufficiente rispetto ai danni patiti - aggiunge Barbero - vorrei quindi esortare il presidente Chiamparino a fissare presto per par condicio un momento d’incontro anche con i cittadini minacciati da questo fenomeno e che continuano a lottare per non chiudere la propria attività economica e abbandonare la montagna. Sull’esistenza del lupo si parla troppo e troppo spesso a sproposito, sulla base di informazioni limitate e dell’inseguimento del consenso facile».
QCuccioli
AGLIE' - Appello per ritrovare il piccolo Lucky (RITROVATO!)
AGLIE
Il cane è probabilmente scappato verso le campagne e non ha fatto più ritorno a casa. Lucky è microchippato. In caso di avvistamenti numero 348-3307082
PARCO GRAN PARADISO - E' nato Sputnik, il piccolo gipeto che prenderà il volo a luglio
PARCO GRAN PARADISO - E
Lo scorso 19 febbraio sono stati denunciati per disturbo alla fauna sei ghiacciatori, colti in flagrante dai guardaparco nella scalata della cascata di ghiaccio Repentance
SAN GIORGIO CANAVESE - Cavalli scappano dal trasporto e finiscono in autostrada - FOTO
SAN GIORGIO CANAVESE - Cavalli scappano dal trasporto e finiscono in autostrada - FOTO
L'episodio si è verificato al chilometro 26 tra gli svincoli di Volpiano e San Giorgio Canavese. Accertamenti in corso sull’accaduto da parte della polizia stradale di Torino
CANAVESE - Attacchi dei lupi: chiesti più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
CANAVESE - Attacchi dei lupi: chiesti più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
Il tema delle predazioni di animali domestici da parte dei lupi è stato affrontato dal Consiglio metropolitano, che nella seduta di mercoledì 13 febbraio ha approvato all’unanimità una mozione
CUORGNE' - Addio a Dana, il cane che visse otto mesi con gli stambecchi
CUORGNE
La storia di Dana è diventata un libro per bambini. Una fiaba che è un inno alla tenacia, alla costanza, alla voglia di non arrendersi mai
PARCO GRAN PARADISO - Tutte e tre le coppie di Gipeto hanno portato a termine la deposizione delle uova
PARCO GRAN PARADISO - Tutte e tre le coppie di Gipeto hanno portato a termine la deposizione delle uova
Si tratta di un'importante conferma di presenza del grande avvoltoio nel Parco, estintosi sulle Alpi a causa della persecuzione umana agli inizi del secolo scorso
CERESOLE REALE - E' morto il camoscio recuperato sul ghiaccio dai vigili del fuoco
CERESOLE REALE - E
Purtroppo non ce l'ha fatta il camoscio Camillo, salvato martedì scorso dai vigili del fuoco sul ghiaccio del lago di Ceresole Reale
MONTANARO - Un incontro per imparare a capire cani e gatti
MONTANARO - Un incontro per imparare a capire cani e gatti
Ospite dell'associazione La Rosa dei 20 la veterinaria comportamentalista Daniela Portaleone. Incontro ad ingresso libero
RIBORDONE - Appello per Vinc, scomparso nel nulla in montagna
RIBORDONE - Appello per Vinc, scomparso nel nulla in montagna
L'ultimo avvistamento risale a prima di Natale nei pressi del lago dell'Eugio. Per avvistamenti o segnalazioni è possibile contattare il numero 347/7187709
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
Negli ultimi sei anni in tutto il Piemonte ci sono stati 7000 incidenti stradali con il coinvolgimento di selvatici, tra cui cinghiali nel 40,8% dei casi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore