CACCIA AL LUPO - Gli agricoltori chiedono tutele contro i predatori

| La conferenza Stato-Regioni, su proposta di numerosi Presidenti, ha deciso di rinviare l'esame del cosiddetto “Piano Lupo” ossia il Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia

+ Miei preferiti
CACCIA AL LUPO - Gli agricoltori chiedono tutele contro i predatori
La conferenza Stato-Regioni, su proposta di numerosi Presidenti, ha deciso di rinviare l'esame del cosiddetto “Piano Lupo” ossia il Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia, preparato dal Ministero dell'Ambiente con il suo istituto di ricerca, l'Ispra, e la consulenza di una settantina di esperti per proporre attraverso 22 misure un modello di gestione dei problemi di convivenza tra il lupo e il mondo dell'agricoltura. Il piano ipotizzava, tra le altre soluzioni, anche un abbattimento controllato fino al 5% della popolazione di lupi in Italia, qualora le misure precedenti non avessero dato risultati. Questo punto è stato all'origine della richiesta formulata dal presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini e condivisa da numerosi colleghi di rinviare l’approvazione del piano per un esame più accurato dell'intero provvedimento.
 
Roberto Barbero, presidente provinciale di Torino della Cia – Agricoltori Italiani, dichiara in merito: «Trovo veramente inconcepibile che di fronte alla levata di scudi delle associazioni animaliste le Regioni abbiano subito deciso di rimandare a data da destinarsi l’esame del piano. Negli ultimi vent’anni si sono spesi moltissimi soldi per la salvaguardia e la protezione di questa specie, con il risultato che oggi si stima che in Italia ci sia una popolazione compresa tra i 1500 e i 2000 esemplari, il 10% dei quali si muove sulle nostre Alpi tra le province di Torino e Cuneo. Parallelamente è stato fatto poco o nulla per tutelare gli allevatori dal ritorno di questo predatore e c’è poco da questionare se preferisca cibarsi di agnelli da latte o di selvaggina allo stato brado». 
 
«È facile spiegare che basta dotarsi di sistemi di difesa per fare prevenzione naturale ma la realtà è che in tutti questi anni i contributi per recinzioni, cani da pastore e rimborsi sono sempre giunti in ritardo e in misura insufficiente rispetto ai danni patiti - aggiunge Barbero - vorrei quindi esortare il presidente Chiamparino a fissare presto per par condicio un momento d’incontro anche con i cittadini minacciati da questo fenomeno e che continuano a lottare per non chiudere la propria attività economica e abbandonare la montagna. Sull’esistenza del lupo si parla troppo e troppo spesso a sproposito, sulla base di informazioni limitate e dell’inseguimento del consenso facile».
QCuccioli
CASELLE - Ritrovata la cagnolina scappata sulla pista dell'aeroporto
CASELLE - Ritrovata la cagnolina scappata sulla pista dell
La piccola Sara, la cagnetta scomparsa sulla pista dell'aeroporto, scappata durante le operazioni di imbarco, è stata ritrovata
CASELLE - Cagnolina fugge sulla pista dell'aeroporto e scompare
CASELLE - Cagnolina fugge sulla pista dell
La piccola Sara doveva partire per Bacau ma è scappata dalla gabbia affidata al personale dell'aeroporto di Caselle...
CANAVESE - Torna «Dona la spesa» per aiutare gli animali sfortunati
CANAVESE - Torna «Dona la spesa» per aiutare gli animali sfortunati
In Canavese saranno attivati tre punti di raccolta in altrettanti supermercati della Coop a Caluso, Cuorgnè e Strambino
VEROLENGO - Marmotta incastrata nel vano motore di un camper
VEROLENGO - Marmotta incastrata nel vano motore di un camper
L'animale è stato salvato dagli agenti faunistico-ambientali del Servizio Tutela Fauna e Flora della Città Metropolitana
TAVAGNASCO - I carabinieri salvano un cucciolo di capriolo - FOTO
TAVAGNASCO - I carabinieri salvano un cucciolo di capriolo - FOTO
Il piccolo solo ed impaurito era in grave pericolo perché abbandonato al centro della carreggiata, da dove non riusciva a spostarsi perché non era ancora in grado di camminare
LEINI - Appello per ritrovare il cane Mia smarrito in frazione Tedeschi
LEINI - Appello per ritrovare il cane Mia smarrito in frazione Tedeschi
Riceviamo e pubblichiamo questo appello per le ricerche del cane Mia, scomparso dalla frazione Tedeschi di Leini
CUORGNE' - Appello per ritrovare il gatto Lapo
CUORGNE
Riceviamo e pubblichiamo l'appello che arriva da Cuorgnè relativo alla scomparsa di Lapo, un gatto di otto anni che è sparito ormai da oltre quindici giorni dalla zona centrale di piazza Pinelli
BORGARO - Tre gatti avvelenati da qualche idiota: è allarme
BORGARO - Tre gatti avvelenati da qualche idiota: è allarme
A farne le spese una piccola colonia felina composta da cinque gatti che era stata adottata da una borgarese. L'appello sui social
RIVAROLO CANAVESE - Otto gattini appena nati abbandonati dentro un bidone dell'immondizia
RIVAROLO CANAVESE - Otto gattini appena nati abbandonati dentro un bidone dell
E' di nuovo allarme maltrattamenti sugli animali a Rivarolo Canavese dove oggi pomeriggio le volontarie de «I gatti delle Vibrisse onlus» hanno salvato da morte certa otto gattini appena nati che qualche idiota ha gettato in un cassonetto..
RIVARA - Veleno nelle ciotole per ammazzare i gatti: i volontari denunciano il caso ai carabinieri
RIVARA - Veleno nelle ciotole per ammazzare i gatti: i volontari denunciano il caso ai carabinieri
Qualche settimana fa la stessa associazione aveva segnalato minacce ai volontari e atti vandalici da parte di ignoti, indispettiti dalla presenza dei gatti. E dire che erano stati proprio i residenti a chiamare i volontari di Rivarolo...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore