CALUSO - L'Enpa a gamba tesa sul veterinario cacciatore: «Va radiato»

| L'Enpa interviene sul dibattito scaturito sui social network in merito alla passione per i safari del veterinario di Caluso, Luciano Ponzetto

+ Miei preferiti
CALUSO - LEnpa a gamba tesa sul veterinario cacciatore: «Va radiato»
«Sostenere che la caccia abbia un presunto ruolo salvifico per gli animali perché preserverebbe le specie dall'estinzione rappresenta una colossale mistificazione». Così l'Enpa interviene sul dibattito scaturito sui social network in merito alla passione per i safari del veterinario di Caluso, Luciano Ponzetto. Un dibattito che, ovviamente, ha superato i confini del Canavese diventando un caso nazionale.
 
«Sarebbe come sostenere che la guerra assicura la continuità della specie umana perché riequilibra il rapporto tra popolazione e risorse» dice il responsabile della sezione Enpa di Torino, Marco Bravi. «Viene dunque da chiedersi se i latori di tali boutade abbiano contatto con la realtà nella quale vivono. Se, ad esempio, siano al corrente degli effetti della pressione venatoria, più o meno legale, sulle popolazioni di moltissime specie che, proprio a causa di quella pressione, sono ormai ridotte sull'orlo dell'estinzione se non del tutto scomparse dalla faccia della terra. Mi sembra fuori di dubbio che tra l'uccidere animali per una presunta forma di divertimento e il curarli per salvar loro la vita non ci può essere, né ora né mai, alcuna compatibilità».
 
Per questo, l'Ente Nazionale Protezione Animali rinnova la richiesta già formulata alla Fnovi (Federazione Nazionale Ordini Veterinari) di radiare dall'albo il veterinario-cacciatore. Così come rinnova l'appello affinché i Comuni convenzionati con il canile di cui il veterinario in questione è direttore sanitario, si ritirino dalla convenzione. «Come può una persona che veramente ama gli animali non soltanto ucciderli – conclude Bravi – ma farsi addirittura fotografare sorridente davanti al corpo senza vita di un leone? Chi realmente ama gli altri viventi non prova compiacimento per aver provocato la loro morte».
QCuccioli
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
Negli ultimi sei anni in tutto il Piemonte ci sono stati 7000 incidenti stradali con il coinvolgimento di selvatici, tra cui cinghiali nel 40,8% dei casi
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
Sono in corso le ricerche di una gatta di nome Timi, persa venerdì mattina 28/12/2018 a Rivarolo Canavese in zona Gave-Bogo al confine con Ozegna
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
«Il divieto si è reso necessario - precisa la Consigliera Azzarà - in quanto entrambe le specie sono classificate a grave rischio di estinzione in Piemonte e occorre a tutti i costi evitarne la scomparsa»
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
Su tutto il territorio comunale sarà vietato far esplodere botti e fuochi d'artificio. Multe fino a 500 euro
CUORGNE'-CASTELLAMONTE - I sindaci: «Meno botti a Capodanno»
CUORGNE
Le amministrazioni di Castellamonte e di Cuorgnè hanno concordato e ritenuto opportuno rivolgere un invito ai cittadini affinché limitino l’utilizzo dei petardi nella notte di Capodanno
CANAVESE - Attacchi dei lupi: più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
CANAVESE - Attacchi dei lupi: più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
La Città Metropolitana di Torino chiederà alla Regione Piemonte lo stanziamento di risorse adeguate
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
Operazione di soccorso, oggi all'ora di pranzo, tra Bairo ed Agliè per un cinghiale rimasto bloccato tra le grate del canale
CERESOLE-CUORGNE' - Il cane disperso torna a casa dopo otto mesi: la sua storia diventa un libro
CERESOLE-CUORGNE
Sabato nell'ex chiesa della Santissima Trinità a Cuorgnè, verrà presentato il libro «La storia di Dana», di Maria Grazia Pezzetto con illustrazioni di Umberto Burro. Una storia vera...
CANAVESE - Jasmine è morta: la triste storia del cavallo maltrattato
CANAVESE - Jasmine è morta: la triste storia del cavallo maltrattato
I volontari della Casa del Cane Vagabondo, il rifugio per animali di Barbania, ne hanno dato la triste notizia ieri sui social. «Jasmine è morta perché ha vissuto una vita decente per soli due mesi»
CANAVESE - Nuovi avvistamenti di lupi. La Città metropolitana: «Basta allarmismi, bisogna conviverci»
CANAVESE - Nuovi avvistamenti di lupi. La Città metropolitana: «Basta allarmismi, bisogna conviverci»
Recenti fatti di cronaca dimostrano come la presenza del Lupo nelle vallate della Città Metropolitana di Torino induca alcuni malintenzionati ad uccidere esemplari del carnivoro, commettendo un reato punito dalla legge
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore