CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»

| Negli ultimi sei anni in tutto il Piemonte ci sono stati 7000 incidenti stradali con il coinvolgimento di selvatici, tra cui cinghiali nel 40,8% dei casi

+ Miei preferiti
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
«L’incontrollata proliferazione dei cinghiali, che in Italia hanno superato quota un milione, è alla base dell’escalation sia dei danni alle coltivazioni sia degli incidenti stradali». Questo afferma Fabrizio Galliati, presidente Coldiretti Torino dopo i recenti incidenti stradali.

«Negli ultimi dieci anni - aggiunge Fabrizio Galliati - il numero dei cinghiali presenti in Italia è praticamente raddoppiato. Il proliferare dei selvatici mette a rischio la sicurezza nelle aree rurali e urbane. Infatti i selvatici sono presenti non solo nei campi coltivati, ma anche nei centri abitati, strade e autostrade, con grave pericolo per le cose e le persone. Gli animali selvatici distruggono i raccolti agricoli e causano incidenti stradali per un totale di danni in tutta Italia, stimato dalla Coldiretti in quasi 100 milioni di euro all’anno». Fabrizio Galliati fornisce alcuni dati locali: «L’entità dei danni all’agricoltura liquidati dalla Provincia di Torino e dalla Città Metropolitana dal 2008 al 2016, nelle sole aree in cui la caccia è preclusa, assomma a 3.874.637 euro, mentre sul territorio adibito alla caccia programmata sono stati liquidati complessivamente 2.969.909 euro. La somma dei soli risarcimenti erogati dalla pubblica amministrazione nel periodo 2002-2016 per i danni alle coltivazioni site nei parchi della Città Metropolitana assomma a oltre 6milioni di euro». Fabrizio Galliati chiude così: «Come riconosce anche il ministro delle Politiche agricole alimentari forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio, un piano per la gestione della questione cinghiali è necessario e non più rinviabile».

Michele Mellano, direttore di Coldiretti Torino, informa: «Negli ultimi sei anni in tutto il Piemonte ci sono stati 7000 incidenti stradali, documentati dalle forze dell’ordine, con il coinvolgimento di selvatici, tra cui cinghiali nel 40,8 per cento dei casi. Sulle strade della provincia di Torino gli incidenti che vedono coinvolti cinghiali sono oltre 200 l’anno». Michele Mellano chiude con un appello: «A fine anno la Giunta regionale del Piemonte ha approvato una delibera che stabilisce le indicazioni operative per l’approvazione e l’esecuzione dei piani di contenimento numerico del cinghiale nei casi in cui non esistano metodi ecologici efficaci o perseguibili per tenerne sotto controllo la proliferazione. Un provvedimento che chiarisce per  le Province e Città metropolitana gli strumenti che hanno a disposizione per il controllo dei selvatici. Riteniamo importante anche la collaborazione con l’Istituto zooprofilattico, necessario per definire misure di prevenzione e controllo dei selvatici. Ora ci aspettiamo che la Città metropolitana di Torino, con urgenza, si attivi per rendere operative tali misure, aggiornando le attività di controllo del cinghiale, compresi gli interventi diretti dei proprietari o conduttori dei fondi».

QCuccioli
RIBORDONE - Appello per Vinc, scomparso nel nulla in montagna
RIBORDONE - Appello per Vinc, scomparso nel nulla in montagna
L'ultimo avvistamento risale a prima di Natale nei pressi del lago dell'Eugio. Per avvistamenti o segnalazioni è possibile contattare il numero 347/7187709
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
Sono in corso le ricerche di una gatta di nome Timi, persa venerdì mattina 28/12/2018 a Rivarolo Canavese in zona Gave-Bogo al confine con Ozegna
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
«Il divieto si è reso necessario - precisa la Consigliera Azzarà - in quanto entrambe le specie sono classificate a grave rischio di estinzione in Piemonte e occorre a tutti i costi evitarne la scomparsa»
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
Su tutto il territorio comunale sarà vietato far esplodere botti e fuochi d'artificio. Multe fino a 500 euro
CUORGNE'-CASTELLAMONTE - I sindaci: «Meno botti a Capodanno»
CUORGNE
Le amministrazioni di Castellamonte e di Cuorgnè hanno concordato e ritenuto opportuno rivolgere un invito ai cittadini affinché limitino l’utilizzo dei petardi nella notte di Capodanno
CANAVESE - Attacchi dei lupi: più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
CANAVESE - Attacchi dei lupi: più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
La Città Metropolitana di Torino chiederà alla Regione Piemonte lo stanziamento di risorse adeguate
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
Operazione di soccorso, oggi all'ora di pranzo, tra Bairo ed Agliè per un cinghiale rimasto bloccato tra le grate del canale
CERESOLE-CUORGNE' - Il cane disperso torna a casa dopo otto mesi: la sua storia diventa un libro
CERESOLE-CUORGNE
Sabato nell'ex chiesa della Santissima Trinità a Cuorgnè, verrà presentato il libro «La storia di Dana», di Maria Grazia Pezzetto con illustrazioni di Umberto Burro. Una storia vera...
CANAVESE - Jasmine è morta: la triste storia del cavallo maltrattato
CANAVESE - Jasmine è morta: la triste storia del cavallo maltrattato
I volontari della Casa del Cane Vagabondo, il rifugio per animali di Barbania, ne hanno dato la triste notizia ieri sui social. «Jasmine è morta perché ha vissuto una vita decente per soli due mesi»
CANAVESE - Nuovi avvistamenti di lupi. La Città metropolitana: «Basta allarmismi, bisogna conviverci»
CANAVESE - Nuovi avvistamenti di lupi. La Città metropolitana: «Basta allarmismi, bisogna conviverci»
Recenti fatti di cronaca dimostrano come la presenza del Lupo nelle vallate della Città Metropolitana di Torino induca alcuni malintenzionati ad uccidere esemplari del carnivoro, commettendo un reato punito dalla legge
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore