CANAVESE - Cuccioli uccisi senza motivo a Cuorgnč - FOTO

| Era gią successo due settimane fa a Castellamonte

+ Miei preferiti
CANAVESE - Cuccioli uccisi senza motivo a Cuorgnč - FOTO
Ancora cani barbaramente uccisi in Canavese. Dopo i sette cuccioli gettati nel naviglio di Sant'Antonio a Castellamonte (di cui quattro salvati miracolosamente da due pescatori che li hanno visti annaspare nell'acqua ghiacciata) ieri due volontarie hanno ritrovato due cuccioli di appena un paio di settimane uccisi nel canale a Campore, frazione di Cuorgnè. Sono stati gettati nel canale asciutto e sono morti dopo alcune ore, agonizzanti, dopo aver sbattuto violentemente sul cemento. L'autore del vile gesto lo ha fatto appositamente per ucciderli, conscio che, anche senza l'acqua, il volo sarebbe stato fatale ai due cuccioli.

Il ritrovamento è avvenuto in località San Giuseppe. I cani erano un maschietto e una femminuccia, probabilmente strappati alla madre qualche ora prima di finire nel canale. Una morte atroce quanto assurda. 

In queste ore sui social network è partita la caccia al "bastardo" che ha pensato bene di liberarsi dei cani in questa maniera pazzesca. Anche il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, ha lanciato un appello via Facebook. Se qualcuno ha visto qualcosa deve denunciare l'accaduto. Anche in forma anonima ma è venuto il momento di fare qualcosa perché i maltrattamenti sugli animali, in questo angolo di Canavese, stanno diventando una pericolosa consuetudine.

Le immagini sono tratte dal Tg Animali di Rete Canavese.

Galleria fotografica
CANAVESE - Cuccioli uccisi senza motivo a Cuorgnč - FOTO - immagine 1
CANAVESE - Cuccioli uccisi senza motivo a Cuorgnč - FOTO - immagine 2
CANAVESE - Cuccioli uccisi senza motivo a Cuorgnč - FOTO - immagine 3
CANAVESE - Cuccioli uccisi senza motivo a Cuorgnč - FOTO - immagine 4
QCuccioli
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
Negli ultimi sei anni in tutto il Piemonte ci sono stati 7000 incidenti stradali con il coinvolgimento di selvatici, tra cui cinghiali nel 40,8% dei casi
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
Sono in corso le ricerche di una gatta di nome Timi, persa venerdģ mattina 28/12/2018 a Rivarolo Canavese in zona Gave-Bogo al confine con Ozegna
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
«Il divieto si č reso necessario - precisa la Consigliera Azzarą - in quanto entrambe le specie sono classificate a grave rischio di estinzione in Piemonte e occorre a tutti i costi evitarne la scomparsa»
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
Su tutto il territorio comunale sarą vietato far esplodere botti e fuochi d'artificio. Multe fino a 500 euro
CUORGNE'-CASTELLAMONTE - I sindaci: «Meno botti a Capodanno»
CUORGNE
Le amministrazioni di Castellamonte e di Cuorgnč hanno concordato e ritenuto opportuno rivolgere un invito ai cittadini affinché limitino l’utilizzo dei petardi nella notte di Capodanno
CANAVESE - Attacchi dei lupi: pił soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
CANAVESE - Attacchi dei lupi: pił soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
La Cittą Metropolitana di Torino chiederą alla Regione Piemonte lo stanziamento di risorse adeguate
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
Operazione di soccorso, oggi all'ora di pranzo, tra Bairo ed Aglič per un cinghiale rimasto bloccato tra le grate del canale
CERESOLE-CUORGNE' - Il cane disperso torna a casa dopo otto mesi: la sua storia diventa un libro
CERESOLE-CUORGNE
Sabato nell'ex chiesa della Santissima Trinitą a Cuorgnč, verrą presentato il libro «La storia di Dana», di Maria Grazia Pezzetto con illustrazioni di Umberto Burro. Una storia vera...
CANAVESE - Jasmine č morta: la triste storia del cavallo maltrattato
CANAVESE - Jasmine č morta: la triste storia del cavallo maltrattato
I volontari della Casa del Cane Vagabondo, il rifugio per animali di Barbania, ne hanno dato la triste notizia ieri sui social. «Jasmine č morta perché ha vissuto una vita decente per soli due mesi»
CANAVESE - Nuovi avvistamenti di lupi. La Cittą metropolitana: «Basta allarmismi, bisogna conviverci»
CANAVESE - Nuovi avvistamenti di lupi. La Cittą metropolitana: «Basta allarmismi, bisogna conviverci»
Recenti fatti di cronaca dimostrano come la presenza del Lupo nelle vallate della Cittą Metropolitana di Torino induca alcuni malintenzionati ad uccidere esemplari del carnivoro, commettendo un reato punito dalla legge
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore