CANAVESE - Lupi pericolosi? Si apre la caccia: la Regione Piemonte difende gli animali

| «Compatibilmente con le esigenze di sicurezza delle nostre comunità, i lupi siano un patrimonio naturale e anche culturale di tutto il Paese, e come tali vadano protetti e salvaguardati» ha detto il presidente Sergio Chiamparino

+ Miei preferiti
CANAVESE - Lupi pericolosi? Si apre la caccia: la Regione Piemonte difende gli animali
La caccia al lupo? Non in Piemonte. Almeno questo è l'indirizzo che sembra aver preso la Regione di fronte al piano presentato dal Ministero dell'ambiente. «Personalmente ritengo che, compatibilmente con le esigenze di sicurezza delle nostre comunità, i lupi siano un patrimonio naturale e anche culturale di tutto il Paese, e come tali vadano protetti e salvaguardati». Lo ha scritto su Facebook il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, che nel pomeriggio ha incontrato a Torino alcuni rappresentati dei comitati a difesa del lupo. Comitati che da giorni chiedono la revisione del Piano per la gestione del lupo in Italia che prevede anche abbattimenti selettivi della specie. 
 
«L'approvazione del Piano - aggiunge Chiamparino - era inizialmente prevista per il 2 febbraio. Il documento è stato approvato, salvo il punto relativo all'abbattimento selettivo dei lupi, che sarà oggetto di un approfondimento politico nelle prossime settimane». Il piano è stato predisposto dal Ministero dell'Ambiente con la consulenza di una settantina di esperti. Oltre agli abbattimenti selettivi sono previsti monitoraggi della popolazione dei lupi, campagne di informazione sui sistemi di prevenzione naturali (cani pastori, rifugi, recinti elettrificati), gestione dei pascoli, rimborsi più rapidi per gli allevatori.
 
Fin qui tutto bene. Peccato che il piano, qualora le misure precedenti non dovessero funzionare, prevede anche un abbattimento controllato fino al 5% della popolazione complessiva di lupi in Italia. Al momento, secondo i dati aggiornati, in Italia ci sono fra i 100 e i 150 esemplari sulle Alpi e fra i 1.070 e i 2.470 nell'Appennino. Tra quelli delle alpi figurano anche quelli che hanno fatto capolino, nell'ultimo triennio, in Canavese e nel territorio del Parco nazionale del Gran Paradiso. Non più di una decina.
 
Anche altre Regioni hanno deciso di contestare il piano del Ministero nella parte che prevede la possibilità di ricorrere all'abbattimento selettivo degli animali.
QCuccioli
CANAVESE - Cosa fare e a chi rivolgersi quando si trova un animale in difficoltà?
CANAVESE - Cosa fare e a chi rivolgersi quando si trova un animale in difficoltà?
La fauna selvatica è un bene prezioso della collettività ed è tutelata dalla legge
LOCANA - Il fiuto dell'unità cinofila fondamentale per salvare il disperso in montagna - FOTO
LOCANA - Il fiuto dell
Con molta caparbietà, affrontando una zona estremamente impervia e pericolosa, grazie alla tenacia ed all'udito fino degli operanti è stata circoscritta una zona da dove si udivano le flebili risposte del disperso
VOLPIANO - Gatti sopravvissuti all'incendio cercano uno stallo temporaneo
VOLPIANO - Gatti sopravvissuti all
Al momento i gatti sono stati affidati al canile di Settimo che però non può ospitarli a lungo. Necessitano quindi di uno stallo temporaneo
CERESOLE REALE - Cani da salvataggio nelle acque del lago - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - Cani da salvataggio nelle acque del lago - FOTO e VIDEO
Il Gruppo Subalpino Lavoro in Acqua, il Club Italiano Terranova e lo Csen hanno dato vita ad un raduno per assegnare i brevetti di salvataggio
FAVRIA - Appello per ritrovare il piccolo Blu scomparso nel nulla
FAVRIA - Appello per ritrovare il piccolo Blu scomparso nel nulla
In caso di avvistamenti è possibile chiamare il numero 349-0720729
CERESOLE REALE - I cani imparano a diventare bagnini nel lago
CERESOLE REALE - I cani imparano a diventare bagnini nel lago
Sabato e domenica si assegnano i brevetti di salvataggio. Una due giorni da non perdere per gli appassionati di animali
MAZZE' - Uccide il cane a martellate: condannato a quattro mesi di carcere
MAZZE
L'uomo, che aveva perso il lavoro, si era accanito sull'animale tagliandogli la gola e prendendolo a martellate per "sfogare lo stress"
FAVRIA - Nel laghetto abbandonano di tutto: conigli, pesci e tartarughe
FAVRIA - Nel laghetto abbandonano di tutto: conigli, pesci e tartarughe
Appello del Comune: «Il laghetto del parco non è lo zoo dove si lasciano gli animaletti indesiderati»
CUORGNE' - Il Comune contro l'abbandono degli animali
CUORGNE
L'entrata in vigore della Legge 189 nel 2004 prevede la pena dell'arresto fino a un anno per il reato di abbandono o l'ammenda da 1000 a 10000 euro
CANAVESE - Operazione riempiamo le ciotole per il Canile di Caluso
CANAVESE - Operazione riempiamo le ciotole per il Canile di Caluso
Raccolta alimentare a Cuorgnè, Mazzè, San Giorgio Canavese, Agliè, Forno Canavese, Favria, Strambino e Caluso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore