CANAVESE - Lupi pericolosi? Si apre la caccia: la Regione Piemonte difende gli animali

| «Compatibilmente con le esigenze di sicurezza delle nostre comunità, i lupi siano un patrimonio naturale e anche culturale di tutto il Paese, e come tali vadano protetti e salvaguardati» ha detto il presidente Sergio Chiamparino

+ Miei preferiti
CANAVESE - Lupi pericolosi? Si apre la caccia: la Regione Piemonte difende gli animali
La caccia al lupo? Non in Piemonte. Almeno questo è l'indirizzo che sembra aver preso la Regione di fronte al piano presentato dal Ministero dell'ambiente. «Personalmente ritengo che, compatibilmente con le esigenze di sicurezza delle nostre comunità, i lupi siano un patrimonio naturale e anche culturale di tutto il Paese, e come tali vadano protetti e salvaguardati». Lo ha scritto su Facebook il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, che nel pomeriggio ha incontrato a Torino alcuni rappresentati dei comitati a difesa del lupo. Comitati che da giorni chiedono la revisione del Piano per la gestione del lupo in Italia che prevede anche abbattimenti selettivi della specie. 
 
«L'approvazione del Piano - aggiunge Chiamparino - era inizialmente prevista per il 2 febbraio. Il documento è stato approvato, salvo il punto relativo all'abbattimento selettivo dei lupi, che sarà oggetto di un approfondimento politico nelle prossime settimane». Il piano è stato predisposto dal Ministero dell'Ambiente con la consulenza di una settantina di esperti. Oltre agli abbattimenti selettivi sono previsti monitoraggi della popolazione dei lupi, campagne di informazione sui sistemi di prevenzione naturali (cani pastori, rifugi, recinti elettrificati), gestione dei pascoli, rimborsi più rapidi per gli allevatori.
 
Fin qui tutto bene. Peccato che il piano, qualora le misure precedenti non dovessero funzionare, prevede anche un abbattimento controllato fino al 5% della popolazione complessiva di lupi in Italia. Al momento, secondo i dati aggiornati, in Italia ci sono fra i 100 e i 150 esemplari sulle Alpi e fra i 1.070 e i 2.470 nell'Appennino. Tra quelli delle alpi figurano anche quelli che hanno fatto capolino, nell'ultimo triennio, in Canavese e nel territorio del Parco nazionale del Gran Paradiso. Non più di una decina.
 
Anche altre Regioni hanno deciso di contestare il piano del Ministero nella parte che prevede la possibilità di ricorrere all'abbattimento selettivo degli animali.
QCuccioli
CASTELLAMONTE - Gattina abbandonata in mezzo alla strada: salva per miracolo
CASTELLAMONTE - Gattina abbandonata in mezzo alla strada: salva per miracolo
E' successo nei giorni scorsi nella zona di via Piccoli, come riportato dall'associazione Le Vibrisse Onlus di Rivarolo Canavese
CERESOLE REALE - I cani Terranova nel lago per l'abilitazione al soccorso in acqua
CERESOLE REALE - I cani Terranova nel lago per l
Le prove si svolgeranno sabato 13 e domenica 14 luglio. Prima di esibirsi in acqua i «bagnini a quattro zampe» dovranno superare anche la condotta a terra
CUORGNE' - Il Comune lancia la campagna contro l'abbandono dei cani
CUORGNE
Inizia il periodo estivo e ritorna l'incubo dei nostri animali a quattro zampe. L'abbandono degli animali è una piaga prima culturale e poi sociale
VALPERGA - Cade nel canale, cinghiale salvato dai vigili del fuoco di Ivrea
VALPERGA - Cade nel canale, cinghiale salvato dai vigili del fuoco di Ivrea
Era stremato dopo aver passato diverse ore in acqua nel vano tentativo di uscire dal canale. In quel punto, infatti, il corso d'acqua è protetto sui lati da muri di cemento
CHIVASSO - Liberate anatre selvatiche e germani reali in una derivazione del Po - VIDEO
CHIVASSO - Liberate anatre selvatiche e germani reali in una derivazione del Po - VIDEO
Gli animali erano stato consegnati al Centro animali non convenzionali della Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università di Torino
PARCO GRAN PARADISO - Il «Grande Fratello» segue la crescita del piccolo gipeto Avrì - VIDEO
PARCO GRAN PARADISO - Il «Grande Fratello» segue la crescita del piccolo gipeto Avrì - VIDEO
Il gipeto è uno degli avvoltoi europei di maggiori dimensioni, tornato recentemente a nidificare nel Parco, dopo essere stato reintrodotto sulle Alpi negli anni '80 a seguito dell'estinzione
BAIRO-AGLIE' - Gatto scomparso nel nulla torna a casa dopo sedici mesi: la storia di Spaghetto
BAIRO-AGLIE
Un lieto fine, a volte, può farsi attendere parecchio. Ed è il caso di Spaghetto che, per tornare a casa, ci ha messo sedici mesi. Ma, alla fine, grazie all'aiuto di diverse persone, è riuscito a tornare con la propria famiglia...
GIRO D'ITALIA - Istituita una «no-fly zone» per non disturbare gli animali del Parco Gran Paradiso
GIRO D
Saranno 23 i guardaparco impegnati già da giovedì 23 maggio, anche a supporto dell'organizzazione, per le operazioni di controllo nel territorio del Parco
SAN GIORGIO - Idiota avvelena la colonia felina vicino al castello
SAN GIORGIO - Idiota avvelena la colonia felina vicino al castello
C'erano sette gatti, tutti in fase di sterilizzazione. Se ne sono salvati solo due. Dei cinque avvelenati l'ultimo è Tigro
IVREA - Gallo vivo gettato in un bidone: migliorano le condizioni di salute
IVREA - Gallo vivo gettato in un bidone: migliorano le condizioni di salute
Il gallo è diventato la mascotte dell'allevamento amatoriale galline ornamentali «Piccolo Paradiso»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore