CASTELLAMONTE - Cani aggrediscono la padrona e la mandano in ospedale

| Brutta avventura per una donna sessantenne di Sant'Antonio

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Cani aggrediscono la padrona e la mandano in ospedale
I cani le si rivoltano contro e la mandano all'ospedale seriamente ferita. Brutta avventura per una donna sessantenne di Castellamonte che sabato scorso è stata aggredita, all'interno della propria casa, dai suoi due boxer, maschio e femmina, da nove anni custoditi in quell'abitazione della frazione Sant'Antonio. La donna, nel tentativo di difendersi dall’assalto, è caduta a terra, provocandosi la frattura del polso sinistro. Se la caverà con qualche settimana di prognosi, oltre a un grosso spavento.
 
L’allarme è scattato intorno alle 18.30. Che cosa abbia scatenato la reazione dei due cani è un mistero. Fatto sta che i due boxer si sono scagliati contro la donna. Le sue grida, per fortuna, hanno richiamato l’attenzione del marito che si trovava in casa. Alla vista dell’uomo i due molossi hanno mollato la presa. La sessantenne è stata medicata dal personale del 118 e accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè. I due boxer sono stati recuperati e messi in sicurezza dai volontari del canile di Spineto.
 
L’altra mattina i veterinari dell’Asl To4 di Ivrea hanno fatto visita ai due molossi al canile-rifugio. Non sono emerse indicazioni sulle motivazioni dell’attacco alla padrona. Toccherà adesso ai proprietari e ai veterinari dell’Asl decidere la loro sorte. E’ possibile che, vista l’aggressione dell’altro giorno, non tornino più a Sant’Antonio.
Dove è successo
QCuccioli
CIRIE' - Un corso gratuito per convivere con il cane
CIRIE
I tre appuntamenti sono gratuiti ed aperti a tutti attuali e futuri possessori di cani ed ai simpatizzanti che sono interessati a scoprire di più su questo compagno di vita dal punto di vista veterinario, educativo e legale
CUORGNE' - Idioti sparano in bocca a un gatto: salvato dai volontari di Rivarolo che, adesso, chiedono aiuto
CUORGNE
Ancora idioti (ed è un eufemismo) in azione contro gli animali. L'associazione «Le Vibrisse - onlus» di Rivarolo Canavese segnala il recupero di un gatto al quale hanno sparato a Salto
SPARONE - Cervo ucciso: i cacciatori prendono le distanze dal brutto episodio
SPARONE - Cervo ucciso: i cacciatori prendono le distanze dal brutto episodio
Secondo i veterinari dell'Asl To4, che si sono occupati della rimozione del cervo, ad uccidere l'animale è stato un colpo di fucile che ha raggiunto l'esemplare (di oltre 150 chili) vicino al cuore
SPARONE - Cervo ucciso senza motivo: abbandonato agonizzante dai bracconieri
SPARONE - Cervo ucciso senza motivo: abbandonato agonizzante dai bracconieri
Sui social la notizia dell'uccisione del cervo è stata diffusa dal sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, che ha bollato i bracconieri come «idioti»
SICCITA' E INCENDI - Per il momento nessuno stop all'apertura della caccia in Piemonte
SICCITA
In questi giorni, l'Ispra ha segnalato «una situazione meteorologica decisamente critica» che comporta una condizione di rischio della fauna selvatica condizionando il successo riproduttivo e aumentando la mortalità
CASTELLAMONTE - Gatti spariti da San Giovanni: ricompensa per chi li ritrova
CASTELLAMONTE - Gatti spariti da San Giovanni: ricompensa per chi li ritrova
Il tigrato si chiama Pepe e la squamata Milù. La proprietaria offre 200 euro di ricompensa per chi riuscisse a trovare i suoi mici
CANAVESE - Appello per questi quattro gattini senza famiglia
CANAVESE - Appello per questi quattro gattini senza famiglia
Questi deliziosi micini nati a inizio giugno sono in attesa di famiglie affettuose che vogliano adottarli
RIVAROLO - Idiota spara ai gatti in pieno centro: indagini dei carabinieri in corso
RIVAROLO - Idiota spara ai gatti in pieno centro: indagini dei carabinieri in corso
A farne le spese il povero Theor, un gatto bianco e nero di proprietà di una residente della zona. La stessa che, dopo l'accaduto, ha presentato la denuncia ai carabinieri
CANAVESE - Cosa fare e a chi rivolgersi quando si trova un animale in difficoltà?
CANAVESE - Cosa fare e a chi rivolgersi quando si trova un animale in difficoltà?
La fauna selvatica è un bene prezioso della collettività ed è tutelata dalla legge
LOCANA - Il fiuto dell'unità cinofila fondamentale per salvare il disperso in montagna - FOTO
LOCANA - Il fiuto dell
Con molta caparbietà, affrontando una zona estremamente impervia e pericolosa, grazie alla tenacia ed all'udito fino degli operanti è stata circoscritta una zona da dove si udivano le flebili risposte del disperso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore