CERESOLE REALE - Così la guardaparco del Gran Paradiso ha salvato il cane Dana - FOTO

| Raffaella Miravalle racconta le operazioni (durate settimane) di recupero del labrador, condotte insieme alla proprietaria Sabrina Mannarino, ai colleghi e ai volontari dei canili di Caluso e Rivarolo Canavese

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - Così la guardaparco del Gran Paradiso ha salvato il cane Dana - FOTO
Avevano piazzato in quota, a Cà Bianca, sopra Ceresole Reale, anche delle trappole con le fotocellule, in grado di bloccare autonomamente il cane. Ma Dana, nonostante gli otto mesi e mezzo trascorsi a 2000 metri, il freddo, la neve e l'assenza di cibo, dentro quelle trappole non è mai entrata. Forse voleva farsi salvare diversamente. E così è stato. Domenica mattina, il labrador nero è entrato in una baita che, d'inverno, è disabitata, trovando rifugio dal freddo. Ed è allora che Raffaella Miravalle, guardaparco del Gran Paradiso, sentendo dei rumori all'interno della baita, ha capito che, forse, era arrivato quel momento tanto atteso.
 
«L'abbiamo seguita per mesi ma lei non ha mai voluto avvicinarsi. Aveva paura, era terrorizzata - racconta la guardaparco che da 16 anni lavora nel Gran Paradiso - ho preso a cuore la vicenda colpita anche dalla tenacia dei proprietari del cane che, per otto mesi, sono saliti a Ceresole tutti i weekend alla ricerca di Dana». La costanza, alla fine, è stata premiata. «Stavo andando a correre per tenermi allenata - dice la Miravalle - ho sentito dei rumori e ho chiuso porte e finestre della baita. Sapevo che Dana andava a dormire lì da qualche tempo. Così ho chiamato i colleghi. Poi dalle fessure delle finestre ho visto che effettivamente era lei. L'abbiamo sedata e siamo riusciti a portarla giù, a spalle». Stremata, Dana (che ha perso oltre qundici chili in questi otto mesi e mezzo) è stata poi riconsegnata alla proprietaria, Sabrina Mannarino di Cuorgnè. «Una storia toccante - dice il sindaco cuorgnatese Beppe Pezzetto - che vorremmo trasformare in una fiaba. Ci stiamo lavorando».
 
«Non ho mai perso la speranza - dice invece Sabrina - ma è chiaro che senza l'aiuto di tutti quelli che, in questi mesi, mi hanno dato una mano, sarebbe stato impossibile ritrovare Dana. E poi c'è Raffaella che, per noi, è stata un vero e proprio angelo». Alle ricerche, in questi mesi (Dana era scappata il 10 maggio del 2015) hanno partecipato decine e decine di volontari. Compresi quelli dei canili di Caluso e Rivarolo Canavese. «Sapendo che era a Cà Bianca le portavamo del cibo che ci forniva Sabrina - dice ancora la guardaparco - questo l'ha aiutata a combattere l'inverno. In estate, invece, si deve essere nutrita di carcasse e altri animali morti. Ha dimostrato un istinto di sopravvivenza fuori dal comune».
 
Mesi di fatica, di ricerche, di tentativi falliti. Alla fine l'impegno è stato premiato: Dana è tornata a casa. «Lo sguardo che ho colto nei suoi occhi domenica, dopo il salvataggio - dice invece Raffaella Miravalle - mi ripaga di tutti gli sforzi che abbiamo profuso in questi mesi».
Galleria fotografica
CERESOLE REALE - Così la guardaparco del Gran Paradiso ha salvato il cane Dana - FOTO - immagine 1
CERESOLE REALE - Così la guardaparco del Gran Paradiso ha salvato il cane Dana - FOTO - immagine 2
CERESOLE REALE - Così la guardaparco del Gran Paradiso ha salvato il cane Dana - FOTO - immagine 3
QCuccioli
BUROLO - Raccolta alimentare sabato 16 novembre per Eporedianimali Onlus
BUROLO - Raccolta alimentare sabato 16 novembre per Eporedianimali Onlus
«Cari A-Mici - spiegano i volontari - spargete la voce e venite a fare la spesa al Carrefour di Burolo per contribuire alla raccolta: i nostri mici hanno bisogno del vostro contributo»
LOTTERIA - Cristiano Ronaldo: la sua maglia autografata aiuta cani e gatti sfortunati
LOTTERIA - Cristiano Ronaldo: la sua maglia autografata aiuta cani e gatti sfortunati
Come ogni anno prende il via la vendita dei biglietti della lotteria per aiutare la «Casa del Cane Vagabondo», il rifugio per animali di Barbania. Quest'anno i premi sono davvero notevoli
CIRIE' - «Al nido con... Fido»: incontri di pet education per i bimbi
CIRIE
Il progetto è nato per coltivare nei bambini, i cui genitori aderiranno all'iniziativa, il senso di sensibilità e rispetto nei confronti del mondo animale
AGLIE' - «Dog inspiring: in cammino sulla via dell'empatia» in piazza Castello
AGLIE
In Canavese il tour di Lia Laghi, educatrice e consulente tecnico cinofilo che, a bordo del proprio camper in compagnia delle cagnoline Gioia e Mariola, sta attraversando l'Italia
MONTANARO - Felinamente, seminario gratuito sul comportamento del gatto
MONTANARO - Felinamente, seminario gratuito sul comportamento del gatto
«Felinamente», seminario di due ore con la veterinaria Daniela Portaleone, con l'associazione La Rosa dei 20
CANAVESE - Emergenza cinghiali: la Città metropolitana e le associazioni di agricoltori insieme
CANAVESE - Emergenza cinghiali: la Città metropolitana e le associazioni di agricoltori insieme
E' un appello unitario quello che Città metropolitana di Torino ed associazioni di agricoltori lanciano per poter fronteggiare l'emergenza cinghiali sui nostri territori
OZEGNA - Cane scomparso: appello per ritrovare la piccola Nanami
OZEGNA - Cane scomparso: appello per ritrovare la piccola Nanami
La mattina del 20 come tutti i giorni la padrona è andata a darle il suo cibo e le coccole ma lei, putroppo, non c'era. Per segnalazioni o avvistamenti è possibile contattare il numero 328-0018440
RIVAROLO - Spuntano cartelli in centro contro i padroni dei cani
RIVAROLO - Spuntano cartelli in centro contro i padroni dei cani
Deiezioni canine ovunque: sui muri di alcune abitazioni sono comparsi nuovi cartelli per i proprietari che non raccolgono...
CASTELLAMONTE - Gattino trovato in frazione Filia recuperato dalla nostra redazione
CASTELLAMONTE - Gattino trovato in frazione Filia recuperato dalla nostra redazione
Affettuoso e affamato è stato messo al riparo. E' possibile che si sia smarrito girando tra le case della zona. Se qualcuno lo sta cercando o lo riconosce dalla foto può contattare la nostra redazione
IVREA - Troppi abbandoni, gattile pieno: «Non c'è più spazio»
IVREA - Troppi abbandoni, gattile pieno: «Non c
A dare l'allarme sono i volontari di «Eporedianimali» che gestiscono ormai da diversi anni il rifugio per gatti dell'eporediese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore