CUORGNE' - Addio a Dana, il cane che visse otto mesi con gli stambecchi

| La storia di Dana è diventata un libro per bambini. Una fiaba che è un inno alla tenacia, alla costanza, alla voglia di non arrendersi mai

+ Miei preferiti
CUORGNE - Addio a Dana, il cane che visse otto mesi con gli stambecchi
La storia di Dana, il meticcio di labrador nero che ha commosso il Canavese (e non solo), si è purtroppo interrotta l'altra sera quando, a causa della malattia, il cane si è addormentato per sempre. Sui social la sua foto è rimbalzata in lungo e in largo, cosi come le parole di ricordo scritte dalla proprietaria, la consigliera comunale di Cuorgnè, Sabrina Mannarino: «Avrei voluto fare di più, ma ti ho dato tutto l’amore che avevo. E tu hai fatto lo stesso con me in ogni istante della tua vita. Ringrazio la Dr.ssa Invrea e Marco per tutto quello che hanno tentato di fare in questi mesi. Buon viaggio amore mio. Ti tengo nel mio cuore».

Quella di Dana, finita alla ribalta delle cronache nazionali, è stata una storia avventurosa e casuale, iniziata nel mese di maggio 2015. Dana scappa dal guinzaglio mentre sta passeggiando a Ceresole Reale con la sua padroncina. Spaventata dalle auto, corre lungo il fianco della montagna e scompare nel nulla. La ragazza, disperata, organizza con amici e volontari delle «battute» di caccia, diffondendo l’invito sui social network. Per settimane, ogni weekend, le squadre salgono a Ceresole per cercare Dana che, nel frattempo, per combattere la solitudine, impara a convivere con gli animali della montagna: stambecchi, camosci, volpi. Anche i guardaparco del Gran Paradiso partecipano attivamente. Raffaella Miravalle, con la collaborazione di tutti i colleghi, piazza persino delle trappole con le fotocellule nel tentativo di bloccare il cane. Tutto inutile.

Il lieto fine arriva il 31 gennaio 2016. «La vedevo in quota e la seguivo – racconta Raffaella Miravalle – ma Dana sfuggiva rapidamente. Fino a quando, forse stremata dal freddo, ha trovato rifugio in una baita. A quel punto ho chiuso tutto, l’abbiamo sedata e siamo riusciti a portarla a valle. I suoi occhi mi hanno ripagato dei mesi passati su e giù per Ceresole a cercarla». Sabrina Mannarino e Raffaella Miravalle, il 16 agosto del 2016 hanno ricevuto a Camogli il «Premio Internazionale Fedeltà del cane», per l’enorme impegno profuso nelle ricerche.

Così, l'anno scorso, la storia di Dana è diventata un libro per bambini. Una vera e propria fiaba che è anche un inno alla tenacia, alla costanza, alla voglia di non arrendersi mai. Non solo perchè il cane, pur nelle difficoltà di un ambiente sconosciuto, è riuscito a sopravvivere. Ma anche perchè, nel corso degli otto mesi e mezzo durante i quali è sparita, proprietari, amici, parenti e volontari, insieme ai guardaparco del Gran Paradiso, hanno tentato in tutti i modi di riportarla a casa. Insomma, una storia speciale, nella quale chi ha avuto un animale domestico, di quelli che diventano parte della famiglia, può facilmente immedesimarsi. Una storia che renderà il ricordo di Dana ancora più dolce.

QCuccioli
CANAVESE - Attacchi dei lupi: chiesti più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
CANAVESE - Attacchi dei lupi: chiesti più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
Il tema delle predazioni di animali domestici da parte dei lupi è stato affrontato dal Consiglio metropolitano, che nella seduta di mercoledì 13 febbraio ha approvato all’unanimità una mozione
PARCO GRAN PARADISO - Tutte e tre le coppie di Gipeto hanno portato a termine la deposizione delle uova
PARCO GRAN PARADISO - Tutte e tre le coppie di Gipeto hanno portato a termine la deposizione delle uova
Si tratta di un'importante conferma di presenza del grande avvoltoio nel Parco, estintosi sulle Alpi a causa della persecuzione umana agli inizi del secolo scorso
CERESOLE REALE - E' morto il camoscio recuperato sul ghiaccio dai vigili del fuoco
CERESOLE REALE - E
Purtroppo non ce l'ha fatta il camoscio Camillo, salvato martedì scorso dai vigili del fuoco sul ghiaccio del lago di Ceresole Reale
MONTANARO - Un incontro per imparare a capire cani e gatti
MONTANARO - Un incontro per imparare a capire cani e gatti
Ospite dell'associazione La Rosa dei 20 la veterinaria comportamentalista Daniela Portaleone. Incontro ad ingresso libero
RIBORDONE - Appello per Vinc, scomparso nel nulla in montagna
RIBORDONE - Appello per Vinc, scomparso nel nulla in montagna
L'ultimo avvistamento risale a prima di Natale nei pressi del lago dell'Eugio. Per avvistamenti o segnalazioni è possibile contattare il numero 347/7187709
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
Negli ultimi sei anni in tutto il Piemonte ci sono stati 7000 incidenti stradali con il coinvolgimento di selvatici, tra cui cinghiali nel 40,8% dei casi
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
Sono in corso le ricerche di una gatta di nome Timi, persa venerdì mattina 28/12/2018 a Rivarolo Canavese in zona Gave-Bogo al confine con Ozegna
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
«Il divieto si è reso necessario - precisa la Consigliera Azzarà - in quanto entrambe le specie sono classificate a grave rischio di estinzione in Piemonte e occorre a tutti i costi evitarne la scomparsa»
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
Su tutto il territorio comunale sarà vietato far esplodere botti e fuochi d'artificio. Multe fino a 500 euro
CUORGNE'-CASTELLAMONTE - I sindaci: «Meno botti a Capodanno»
CUORGNE
Le amministrazioni di Castellamonte e di Cuorgnè hanno concordato e ritenuto opportuno rivolgere un invito ai cittadini affinché limitino l’utilizzo dei petardi nella notte di Capodanno
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore