FAVRIA - Nel laghetto abbandonano di tutto: conigli, pesci e tartarughe

| Appello del Comune: «Il laghetto del parco non è lo zoo dove si lasciano gli animaletti indesiderati»

+ Miei preferiti
FAVRIA - Nel laghetto abbandonano di tutto: conigli, pesci e tartarughe
Il Comune di Favria lancia l'allarme contro l'abbandono degli animali. In particolare quelli che vengono lasciati nel lago del parco Valentino. Oche, pesci, conigli, tartarughe e persino una gallina... «La situazione sta diventando insostenibile – dice il sindaco Vittorio Bellone – per fortuna ci sono dei volontari che si stanno prendendo cura di questi animali abbandonati fornendo loro del cibo e trovando una sistemazione adeguata. Ma il laghetto del parco non è lo zoo dove si lasciano gli animaletti indesiderati. Di questo passo saremo costretti a prendere provvedimenti». 
 
Nei prossimi giorni il Comune piazzerà dei cartelli attorno al lago contro l’abbandono degli animali. Poi partiranno i controlli da parte delle forze dell’ordine. «L’abbandono degli animali è un reato – ricorda il sindaco Bellone – cercheremo di intervenire contro questo malcostume». La legge punisce con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda fino a 10 mila euro, «chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività». 
Dove è successo
QCuccioli
SAN GIORGIO - Appello per ritrovare la piccola cucciola scomparsa
SAN GIORGIO - Appello per ritrovare la piccola cucciola scomparsa
La famiglia lancia un appello per ritrovare la cagnetta al più presto. Per info e contatti è possibile chiamare il numero 347-7746565
ANIMALI - Gli agenti della Città metropolitana di Torino salvano un cardellino
ANIMALI - Gli agenti della Città metropolitana di Torino salvano un cardellino
Le perquisizioni effettuate da personale della Città Metropolitana hanno inoltre consentito di sequestrare numerosi mezzi di cattura illeciti e di far emergere un giro di ricettazione che coinvolgeva anche le province Biella e Cuneo
CUORGNE' - Nelle frazioni continuano a sparare ai gatti
CUORGNE
La micia ferita è stata soccorsa da un veterinario ed è stata salvata. Era stata colpita da qualche idiota con dei proiettili ad aria compressa
PRATIGLIONE - Appello per ritrovare la gatta scomparsa
PRATIGLIONE - Appello per ritrovare la gatta scomparsa
Riceviamo e pubblichiamo l'appello di Elisa che in questi giorni ha smarrito la propria gatta nei pressi del municipio di Pratiglione
CASTELLAMONTE - Gattini abbandonati nel bosco: appello urgente per salvarli
CASTELLAMONTE - Gattini abbandonati nel bosco: appello urgente per salvarli
Servirebbe una gatta in allattamento o una balia umana che possa dedicarsi ai due cuccioli recuperati in un bosco della frazione Filia
CUORGNE'-RIVAROLO - E' morto il micio al quale un idiota ha sparato a Salto
CUORGNE
«E' con estremo dolore che dobbiamo informarvi che Tiger è volato sul ponte. Speravamo con tutto il cuore che con tutte le cure potesse farcela, rimettersi in sesto, ma la sua situazione è peggiorata drasticamente»
CIRIE' - Un corso gratuito per convivere con il cane
CIRIE
I tre appuntamenti sono gratuiti ed aperti a tutti attuali e futuri possessori di cani ed ai simpatizzanti che sono interessati a scoprire di più su questo compagno di vita dal punto di vista veterinario, educativo e legale
CUORGNE' - Idioti sparano in bocca a un gatto: salvato dai volontari di Rivarolo che, adesso, chiedono aiuto
CUORGNE
Ancora idioti (ed è un eufemismo) in azione contro gli animali. L'associazione «Le Vibrisse - onlus» di Rivarolo Canavese segnala il recupero di un gatto al quale hanno sparato a Salto
SPARONE - Cervo ucciso: i cacciatori prendono le distanze dal brutto episodio
SPARONE - Cervo ucciso: i cacciatori prendono le distanze dal brutto episodio
Secondo i veterinari dell'Asl To4, che si sono occupati della rimozione del cervo, ad uccidere l'animale è stato un colpo di fucile che ha raggiunto l'esemplare (di oltre 150 chili) vicino al cuore
SPARONE - Cervo ucciso senza motivo: abbandonato agonizzante dai bracconieri
SPARONE - Cervo ucciso senza motivo: abbandonato agonizzante dai bracconieri
Sui social la notizia dell'uccisione del cervo è stata diffusa dal sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, che ha bollato i bracconieri come «idioti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore