QC condivide l'appello della LAV per una «Vacanza a 4 zampe»

| Per cercare di arginare il reato di abbandono di animali, la LAV invita cittadini e istituzioni ad adottare indispensabili azioni di prevenzione

+ Miei preferiti
QC condivide lappello della LAV per una «Vacanza a 4 zampe»
Per cercare di arginare il reato di abbandono di animali, la LAV invita cittadini e istituzioni ad adottare indispensabili azioni di prevenzione, come le adozioni “consapevoli” dai canili, la sterilizzazione (per evitare riproduzioni fuori controllo), il cane libero accudito: un’alternativa alla vita da reclusi, anche per i randagi che non trovano una famiglia disposta ad accoglierli in casa. Si tratta di una soluzione prevista da alcune leggi regionali di attuazione della Legge Quadro n.281/91 e dalla Circolare n.5 del 14 maggio 2001 del Ministero della Sanità, che può essere istituita dal Sindaco, primo responsabile del benessere di tutti gli animali presenti sul territorio comunale (art.3 Dpr 31 marzo ’79).
 
La scelta di vivere con un animale non sempre è ponderata con responsabilità, e il cane, o il gatto (ma anche altri animali) una volta rivelatisi “impegnativi” o costosi, vengono abbandonati. Le punte massime di animali abbandonati si registrano nel periodo estivo (25-30%), quando la partenza per le vacanze pone il problema di “sistemare” il quattrozampe, ma oltre il 30% dei cani viene abbandonato subito dopo l’apertura della stagione venatoria, perché il cane non è bravo a cacciare! Si stima che ogni anno in Italia siano abbandonati una media di 80.000 gatti e 50.000 cani, più dell’80% dei quali rischia di morire in incidenti, di stenti o a causa di maltrattamenti. Spesso gli animali disorientati e impauriti vagano in strada, con un grave rischio per se stessi e per gli automobilisti.
 
Oltre a essere un reato, l’abbandono porta a un dispendio di denaro pubblico che ricade sull'intera collettività: considerando che per ogni cane ospitato in canile ogni Comune paga circa 1.000 euro all’anno, e nei canili italiani ci sono circa 200.000 quattro zampe, le proporzioni del fenomeno sono davvero rilevanti. Per contrastare questa piaga, la LAV propone alcune misure tese a riformare la Legge 281/91 (Tutela animali d'affezione e prevenzione del randagismo) attraverso, ad esempio, il libero accesso di cani e gatti nei luoghi pubblici e nelle strutture turistiche, detrazioni fiscali su cibo e spese veterinarie per chi adotta un cane o un gatto, l'inserimento di cani e gatti nel certificato di "stato di famiglia".
 
Nelle nostre case trovano posto soprattutto cani (61,3%) e gatti (41%) [fonte Eurispes]. Per chi si appresta a partire per le vacanze in loro compagnia, è on line su www.lav.it la miniguida della Vacanze a 4 zampe, con indicazioni utili per far sentire cani e gatti a loro agio:
 
 viaggia in orari appropriati e scegli quelli non troppo caldi
 programma una o più soste per consentire all’animale di bere e di muoversi
 non lasciare mai gli animali soli in macchina, per nessun motivo
 fai attenzione al colpo di calore, sia in viaggio che in villeggiatura
 porta sempre guinzaglio e museruola per i cani
 proteggi i gatti negli appositi trasportini, e trasporta gli animali con le modalità previste dal Codice della Strada.
QCuccioli
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
Negli ultimi sei anni in tutto il Piemonte ci sono stati 7000 incidenti stradali con il coinvolgimento di selvatici, tra cui cinghiali nel 40,8% dei casi
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
Sono in corso le ricerche di una gatta di nome Timi, persa venerdì mattina 28/12/2018 a Rivarolo Canavese in zona Gave-Bogo al confine con Ozegna
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
«Il divieto si è reso necessario - precisa la Consigliera Azzarà - in quanto entrambe le specie sono classificate a grave rischio di estinzione in Piemonte e occorre a tutti i costi evitarne la scomparsa»
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
Su tutto il territorio comunale sarà vietato far esplodere botti e fuochi d'artificio. Multe fino a 500 euro
CUORGNE'-CASTELLAMONTE - I sindaci: «Meno botti a Capodanno»
CUORGNE
Le amministrazioni di Castellamonte e di Cuorgnè hanno concordato e ritenuto opportuno rivolgere un invito ai cittadini affinché limitino l’utilizzo dei petardi nella notte di Capodanno
CANAVESE - Attacchi dei lupi: più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
CANAVESE - Attacchi dei lupi: più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
La Città Metropolitana di Torino chiederà alla Regione Piemonte lo stanziamento di risorse adeguate
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
Operazione di soccorso, oggi all'ora di pranzo, tra Bairo ed Agliè per un cinghiale rimasto bloccato tra le grate del canale
CERESOLE-CUORGNE' - Il cane disperso torna a casa dopo otto mesi: la sua storia diventa un libro
CERESOLE-CUORGNE
Sabato nell'ex chiesa della Santissima Trinità a Cuorgnè, verrà presentato il libro «La storia di Dana», di Maria Grazia Pezzetto con illustrazioni di Umberto Burro. Una storia vera...
CANAVESE - Jasmine è morta: la triste storia del cavallo maltrattato
CANAVESE - Jasmine è morta: la triste storia del cavallo maltrattato
I volontari della Casa del Cane Vagabondo, il rifugio per animali di Barbania, ne hanno dato la triste notizia ieri sui social. «Jasmine è morta perché ha vissuto una vita decente per soli due mesi»
CANAVESE - Nuovi avvistamenti di lupi. La Città metropolitana: «Basta allarmismi, bisogna conviverci»
CANAVESE - Nuovi avvistamenti di lupi. La Città metropolitana: «Basta allarmismi, bisogna conviverci»
Recenti fatti di cronaca dimostrano come la presenza del Lupo nelle vallate della Città Metropolitana di Torino induca alcuni malintenzionati ad uccidere esemplari del carnivoro, commettendo un reato punito dalla legge
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore