SPARONE - Cervo ucciso: i cacciatori prendono le distanze dal brutto episodio

| Secondo i veterinari dell'Asl To4, che si sono occupati della rimozione del cervo, ad uccidere l'animale è stato un colpo di fucile che ha raggiunto l'esemplare (di oltre 150 chili) vicino al cuore

+ Miei preferiti
SPARONE - Cervo ucciso: i cacciatori prendono le distanze dal brutto episodio
Si continua a discutere dell'uccisione di un povero cervo in Valle Orco, nel territorio del Comune di Sparone. Cervo che è stato colpito e abbandonato morente da qualche bracconiere. Sull'episodio interviene anche l'ente che gestisce l'attività venatoria nella zona delle valli del Canavese. «Condanniamo con forza quanto accaduto a Sparone - dice Guiscardo Gibellini, presidente del comprensorio alpino To5 che comprende anche le valli Orco e Soana - i primi ad essere danneggiati, quando avvengono fatti di questo tipo, sono i cacciatori che rispettano le regole e che intendono l'attività venatoria in maniera assai diversa. Ci auguriamo che venga fatta piena luce sull'accaduto».

Il comprensorio alpino si occupa anche della selezione e dei numeri esatti di animali che possono essere cacciati. «Chi uccide un animale in questo modo fa un danno enorme perchè, nel caso di esemplari come i cervi, i numeri sono rigorosi. I cacciatori lo sanno bene». Il bracconiere di turno, invece, che l'altra notte ha premuto il grilletto, non è riuscito nell'intento di portare via la carcassa dell'animale. Forse disturbato ha preferito scappare.

Secondo i veterinari dell'Asl To4, che si sono occupati della rimozione del cervo, ad uccidere l'animale è stato un colpo di fucile che ha raggiunto l'esemplare (un cervo maschio adulto di oltre 150 chili) vicino al cuore. Non resta che auspicare l'identificazione del bracconiere di turno da parte delle forze dell'ordine.

QCuccioli
MONTANARO - Un incontro per imparare a capire cani e gatti
MONTANARO - Un incontro per imparare a capire cani e gatti
Ospite dell'associazione La Rosa dei 20 la veterinaria comportamentalista Daniela Portaleone. Incontro ad ingresso libero
RIBORDONE - Appello per Vinc, scomparso nel nulla in montagna
RIBORDONE - Appello per Vinc, scomparso nel nulla in montagna
L'ultimo avvistamento risale a prima di Natale nei pressi del lago dell'Eugio. Per avvistamenti o segnalazioni è possibile contattare il numero 347/7187709
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
CANAVESE - Allarme cinghiali: la Coldiretti chiede «un piano per la gestione»
Negli ultimi sei anni in tutto il Piemonte ci sono stati 7000 incidenti stradali con il coinvolgimento di selvatici, tra cui cinghiali nel 40,8% dei casi
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
RIVAROLO CANAVESE - Appello per ritrovare la gatta Timi - FOTO
Sono in corso le ricerche di una gatta di nome Timi, persa venerdì mattina 28/12/2018 a Rivarolo Canavese in zona Gave-Bogo al confine con Ozegna
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
CANAVESE - Divieto di pesca del Temolo e del Luccio
«Il divieto si è reso necessario - precisa la Consigliera Azzarà - in quanto entrambe le specie sono classificate a grave rischio di estinzione in Piemonte e occorre a tutti i costi evitarne la scomparsa»
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
RIVAROLO - Botti vietati a Natale e Capodanno: ordinanza del sindaco Rostagno
Su tutto il territorio comunale sarà vietato far esplodere botti e fuochi d'artificio. Multe fino a 500 euro
CUORGNE'-CASTELLAMONTE - I sindaci: «Meno botti a Capodanno»
CUORGNE
Le amministrazioni di Castellamonte e di Cuorgnè hanno concordato e ritenuto opportuno rivolgere un invito ai cittadini affinché limitino l’utilizzo dei petardi nella notte di Capodanno
CANAVESE - Attacchi dei lupi: più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
CANAVESE - Attacchi dei lupi: più soldi per i rimborsi agli allevatori danneggiati
La Città Metropolitana di Torino chiederà alla Regione Piemonte lo stanziamento di risorse adeguate
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
BAIRO - Cinghiale cade nel canale Caluso: salvato dai pompieri - VIDEO
Operazione di soccorso, oggi all'ora di pranzo, tra Bairo ed Agliè per un cinghiale rimasto bloccato tra le grate del canale
CERESOLE-CUORGNE' - Il cane disperso torna a casa dopo otto mesi: la sua storia diventa un libro
CERESOLE-CUORGNE
Sabato nell'ex chiesa della Santissima Trinità a Cuorgnè, verrà presentato il libro «La storia di Dana», di Maria Grazia Pezzetto con illustrazioni di Umberto Burro. Una storia vera...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore